Home Tags Posts con tag "cami cream"

cami cream

torta bianca con rose gialle,rosa e lavanda come decorazione sopra posata su un tavolo con dei rametti di lavanda

Qualche giorno fa il mio sito ha festeggiato il suo primo mese di vita. Ho pensato di ringraziarvi con una torta anniversario speciale per tutto l’affetto e l’attenzione che mi dedicate.

Ho sempre pensato che la condivisione è crescita, è mettersi in gioco, è dare fiducia a me e a voi che provate le mie ricette. Condividere è muoversi con autenticità, passione e gratitudine.

È seguire una strada che si ama e respirare fiducia.

Il mio sito è diventato un modo per interagire con voi ma soprattutto un canale per parlare di celiachia.

Un insieme di ricette semplici ma anche esperienze di una mamma che è diventata celiaca in età adulta trovandosi a dover imparare daccapo a cucinare e a gestire contaminazioni in una casa dove 5 uomini mangiano normale, senza problemi di intolleranza.

Chi passa nel mio sito trova ricette, una cartella dedicata alla vita da celiaca con articoli dedicati e anche una raccolta di storie vintage. Il mio mondo che con voi condivido come in un salotto virtuale.

La torta anniversario è stata realizzata in uno stampo di 15 cm, ma potete tranquillamente realizzarla in uno stampo più grande fecendo un duplice pan di spagna da farcire a più strati.

Il mio è stato tagliato in 3 dischi, bagnato con semplice caffè allungato con latte.

La farcia è un composto di mascarpone e crema spalmabile alla nocciola.

La copertura finale è una spatolata di cami cream realizzata con mascarpone, latte condensato e panna.

( trovate questa crema anche nella ricetta ” torta paradiso alle fragole)

La decorazione finale è di fiori freschi, ma voi potete sbizzarrirvi con quello che più vi piace.

torta bianca con rose gialle,rosa e lavanda come decorazione sopra posata su un tavolo con dei rametti di lavanda

torta anniversario

Stampa
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • Ingredienti per pan di spagna :
  • 4 uova a temperatura ambiente,
  • buccia di limone grattugiata oppure un aroma che più vi piace,
  • 100 g zucchero a velo ( controllate che sia presente la dicitura senza glutine),
  • 120 g farina di riso ( o mix dolci gluten free).
  • Bagna :
  • caffè allungato con latte
  • Ingredienti per la farcia:
  • 500 g mascarpone,
  • 5 cucchiai di crema spalmabile alla nocciola ( ovviamente per chi è celiaco prendete una marca senza glutine).
  • Ingredienti per copertura :
  • 500 g mascarpone,
  • 150 g latte condensato, ( vi ho spiegato come farlo nella ricetta “ torta paradiso alle fragole”)
  • 250 g panna fresca liquida già zuccherata (in alternativa aggiungete 100 g di zucchero a velo).
  • Decorazione :
  • qualche fiore fresco commestibile ( attenzione sempre alle decorazioni che mettete a contatto con i dolci )

Procedimento

Preparate il pan di spagna ( ricetta in “pan di spagna”) e fatelo cuocere in uno stampo di 15 cm.

Dopo averlo fatto raffreddare, tagliatelo in 3 dischi uguali.

In una ciotola lavorate bene con l’aiuto di una frusta o anche di un cucchiaio, mascarpone e crema al cioccolato spalmabile. Deve diventare una crema omogenea.

Preparate la bagna di caffè allungato con latte: vi servirà per inumidire ogni disco.

Ponete il primo disco di pan di spagna su un’alzata o un piatto di portata e spennellate con la bagna di caffè ( non esagerate).

Ora con un cucchiaio cominciate a farcire con abbondante crema al cioccolato.

Coprite con un altro disco, inumidite con la bagna e farcite con altra crema al cioccolato.

Chiudete il dolce con il terzo disco (io l’ultimo non lo bagno).

Schiacciate leggermente in modo da fissare bene tutti i dichi lasciate riposare in frigo il tempo di preparate la cami cream.

In una ciotola capiente iniziate a montare la panna liquida con il mascarpone. Quando avrete ottenuto un composto solito aggiungete a filo il latte condensato continuando a montare con le fruste elettriche.

Otterrete una crema ferma e compatta.

Togliete la torta del frigo e con l’aiuto di una spatola iniziate a ricoprire il dolce ai lati e poi in superficie.

Non serve fare una cosa precisa, cercate di distribuire la stessa quantità su tutto il perimetro e poi con una spatola lunga, facendo girare il dolce, togliete l’eccesso.

Cercate di non premere troppo e di tenere lo stesso spessore sia ai lati che sulla superficie.

Quando vi sembra d’aver ottenuto una copertura omogenea, lasciate riposare in frigo un paio d’ore prima di decorare.

Io ho scelto delle rose e della lavanda.

Fate attenzione a scegliere sempre fiori commestibili, per non generare contaminazioni.

0 commento
2 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
torta con fragole a vista, su un piatto da portata, decorata con un nastro. qualche fragole intera sul tavolo

La torta paradiso alle fragole è il dolce fresco e goloso, con l’effetto wow, che ho voluto portare alla sfida di Italia Celiaci Award ieri. Io come sempre ho rappresentato il Veneto e come piatto forte da preparare in 20 minuti, ho deciso di far vedere come realizzare un dolce estivo, una proposta per realizzare un dessert facile ma di grande effetto.

La torta paradiso alle fragole è semplice, basta preparare una base di pan di spagna e una cami cream.

Un paio di cestini di fragole serviranno per fare la salsa per la bagna e la decorazione finale.

Per dare un effetto scenico ancora più bello ho optato per un contorno di savoiardi senza glutine fermati dalla crema all’interno e da un nastro di raso all’esterno.

Presentata su un’alzata di cristallo, in centro tavola, stupirà di sicuro i vostri ospiti.

Ideale per i celiaci, realizzando il pan di spagna con farina di riso e prendendo i savoiardi senza glutine per la decorazione finale. Oppure potete prepararla anche in versione non sglutinata.

Vi ho convinti?

Non so se passerò il turno, voi correte a sbirciare nelle mie storie di Instagram per votare …

Nel frattempo io vi passo la ricetta …

Leggete anche ” pan di spagna ” e se vi piacciono le torte con le fragole “ torta panna e fragole

 

 

torta con fragole a vista, su un piatto da portata, decorata con un nastro. qualche fragole intera sul tavolo
Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 2 voted )

Ingredienti

  • per il pan di spagna:
  • 4 uova a temperatura ambiente,
  • 100 g zucchero a velo,
  • buccia di limone grattugiata oppure un cucchiaino di liquore,
  • 120 g farina di riso.
  • Salsa di fragole:
  • 200 g fragole fresche,
  • mezzo succo di limone
  • per la cami cream per uno stampo da 15 cm :
  • 300 ml panna liquida già zuccherata (oppure panna liquida e in aggiunta 100 g zucchero a velo),
  • 250 g mascarpone,
  • 50 g di latte condensato. (io lo realizzo in casa cuocendo in un pentolino 200 ml di latte, 200 g di zucchero a velo e 50 g di burro. Mescolate per circa 10, 12 minuti fino ad addensare. Versate il latte condensate in un vasetto a chiusura ermetica, lasciate raffreddare e conservate in frigo per un mese).
  • (se realizzate una torta più grande, raddoppiate le dosi).
  • Per la decorazione:
  • una confezione di savoiardi senza glutine ( schaer),
  • fragole intere.

Procedimento

Accendete il forno a 180 gradi modalità ventilata.

In una ciotola lavorate con le fruste le uova ( che devono essere a temperatura ambiente)  con lo zucchero a velo per almeno 10 minuti: devono diventare una spuma chiara e voluminosa.

Io realizzo in pan di spagna con il Bimby, ma potete usare la planetaria.

Ottenuto il composto spumoso e chiaro, aggiungete l’aroma e la farina di riso.

Amalgamate delicatamente facendo attenzione a non smontare il composto.

Per realizzare questa torta io ho usato uno stampo da 15 cm, piccolo e alto.

Ma potete versare e cuocere il pan di spagna anche in uno stampo a cerniera da 24 cm.

Il pan di spagna cuoce circa 30 minuti a 180 gradi ma fate sempre la prova stecchino prima di toglierlo dal forno.

Dopo averlo fatto raffreddare completamente potete toglierlo dallo stampo e tagliarlo in 2 parti.

Preparate ora la cami cream .

Montate benissimo la panna liquida zuccherata, se non lo fosse aggiungete alla vostra panna liquida del banco frigo circa 100 g di zucchero a velo.

Quando raggiungete la giusta consistenza compatta, unite il mascarpone e a filo 3 cucchiai abbondanti di latte condensato (io l’ho fatto in casa).

Continuate a lavorare la crema con le fruste a massima velocità fino a raggiungere una crema dura e sostenuta.

Lasciate riposare in frigo mentre preparate la salsa di fragole.

Per la salsa di fragole, lavate e pulite le fragole e frullatele con il mix ad immersione con mezzo limone spremuto, se desiderate potete aggiungere anche un po’ di zucchero. (io non lo gradisco).

Ora prendete il pan di spagna e posate la base sul piatto da portata scelto.

Con uno stecchino da spiedini fate alcuni buchi e iniziate a mettere la bagna di fragole con un cucchiaio.

E’ corposa quindi resterà abbastanza in superficie.

Ora con un altro cucchiaio (o con la sac a poche se siete più esperte) iniziate a coprire con abbondante cami cream. Dovrete fare uno strato molto alto e goloso.

Chi desidera a questo punto può aggiungere anche delle gocce di cioccolato.

Coprite la farcia con l’altro cerchio di pan di spagna, senza premere.

Con l’aiuto di una spatola togliete la parte che fuoriesce in eccesso.

Ora con la cami cream restante, coprite la parte superiore, abbondando sempre.

Prendete i savoiardi e usando un po’ di crema sul retro dei biscotti, attaccateli tutti intorno alla torta, in modo da coprire ed abbellire tutto il perimetro.

Io ho voluto legarli anche con un nastro in tinta rosso fragola.

Per dare il tocco finale, mettete le fragole intere sopra. L’effetto finale sarà quello di un cestino di frutta.

 

Lasciatela riposare un paio d’ore prima di servirla agli ospiti.

Effetto wow assicurato !

3 commenti
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terzi. Cliccando su accetto acconsenti all'utilizzo dei cookie Accetto Privacy Policy

Privacy & Cookies Policy