Home Tags Posts con tag "zucchero di canna"

zucchero di canna

una torta rotonda su un tavolo di legno, dei ribes a decorazione, una fetta in primo piano, a lato della cannella e poi una tazza

La streusel cake senza glutine ai frutti rossi è un dolce che si ispira alla pasticceria tradizionale austro-ungarica e tedesca. Una torta composta da una base morbida al burro, un ripieno irresistibile ai frutti rossi e una copertura croccante di briciole di frolla, che ricordano un crumble.  Un dolce perfetto per una merenda pomeridiana accompagnata da una tazza di thè fumante. Ottimo anche se servito in abbinamento ad una pallina di gelato alla crema.

E’ un dolce delizioso, un matrimonio di consistenze con una farcia golosa. Lo trovo perfetto anche da servire nelle tavolate di festa.

Nella versione senza glutine ho usato la farina di riso e la farina di grano saraceno per lo streusel (ovvero il crumble di frolla), mentre per la base morbida ho miscelato farina di riso e fecola.

Questa prima settimana di novembre è arrivata senza che io me ne sia resa conto! Solo pochi giorni fa faceva caldo ma  ora son stata travolta dal freddo e soprattutto da progetti e idee da preparare per il prossimo Natale. Credo terrò questa ricetta nella mia lista delle preparazioni delle feste.

Son certa conquisterà anche voi.

Nel blog trovate altre torte con farcia morbida e golosa, come ad esempio:

sbriciolata di fichi”,

sbriciolata ricotta e cioccolato”.

Fatemi sapere se la rifate.

Grazie a chi vorrà lasciarmi un commento e a chi seguirà la mia pagina Instagram.

Serena giornata

Monica

una torta rotonda su un tavolo di legno, dei ribes a decorazione, una fetta in primo piano, a lato della cannella e poi una tazza

streusel cake senza glutine ai frutti rossi

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • PER LO STREUSEL
  • 100 g di farina di riso,
  • 50 g farina di grano saraceno,
  • 100 g di burro freddo a pezzetti,
  • 100 g di zucchero di canna,
  • un pizzico di sale
  • PER LA TORTA
  • 80 g di burro morbido,
  • 50 g di zucchero semolato,
  • 2 uova medie,
  • 50 g di farina di riso,
  • 50 fecola di patate,
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci,
  • 2 cucchiaini di aroma vaniglia.
  • PER IL RIPIENO
  • More, lamponi, mirtilli, bacche di ribes oppure frutti rossi a piacere
  • Per decorazione
  • zucchero a velo

Procedimento

Per realizzare la streusel cake ai frutti di bosco iniziate a preparare il crumble. Mettete gli ingredienti per il streusel nel frullatore e lavorate il tutto velocemente fino ad ottenere un impasto sbricioloso. Lasciatelo riposare in frigorifero.   Nel frattempo preparate il secondo impasto, per la base di torta soffice. Lavorate a pomata il burro con lo zucchero e l’aroma: dovrete ottenere un composto cremoso. Unite le uova una per volta, amalgamandole con una spatola, assicurandovi che ciascuna sia stata ben incorporata prima di aggiungere la successiva. Aggiungete infine la farina di riso e la fecola, setacciandole con il lievito. Lavorate l’impasto fino a renderlo liscio e omogeneo. Versate il composto in uno stampo per torta dal diametro di 20 cm, rivestito con carta forno, bagnata e strizzata. Livellate bene con una spatola, o il dorso di un cucchiaio. Ricoprite con le more, i lamponi, i mirtilli e le bacche del ribes. Distribuite sulla frutta il crumble sbriciolandolo sopra, in modo da coprire la frutta completamente. Cuocete la torta in forno preriscaldato a 180°C per circa 30-40 minuti, fino a quando vedrete la superficie ben dorata. Io uso modalità ventilata ma regolatevi in base al vostro forno.

Lasciate raffreddare prima di portarla in tavola. Cospargetela con abbondante zucchero a velo. Ottima servita a fettine sui piattini con una pallina di gelato a lato.

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
muffin ai mirtilli su un piano di legno, posati su due piattini, sullo sfondo una teiera e due tazze di the

I muffin vegani ai mirtilli sono quei classici dolcetti che mangi senza tanti sensi di colpa: leggeri, profumati, senza uova, senza lattosio, senza burro, senza glutine e con tanti mirtilli.

Non è da me preparare dolci vegan, ma con questi muffin morbidi e soffici mi devo proprio ricredere. Ogni tanto è bello sperimentare, creare, provare e stupirsi del risultato!

Inutile dirvi che anche questi son terminati in un lampo! Qui a casa i dolci non hanno vita lunga!

Sono molto versatili, potete riproporli ad ogni stagione sostituendo i mirtilli con altra frutta di stagione o gocce di cioccolata. Si possono farcire oppure decorare come base di cup cake.

La base non cambia ma potete variare invece la bevanda vegetale creando un gusto diverso con il latte di mandorla o di riso, d’avena o di cocco.

Per realizzarli basta una semplice frusta a mano e una ciotola, ma se non vi va di impastare a mano potete miscelare tutti gli ingredienti al frullatore.

Non vi resta che provare!

Se vi piacciono i muffin vi consiglio di andare a vedere tutte le ricette nella sezione dedicata, cercate nel menù “muffin e plumcake” dove potete trovare ad esempio i “mini muffin” oppure ““ muffin al caffè” “muffin ai lamponi” …

Grazie a chi lascerà un commento e a chi mi segue con affetto anche nella mia pagina Instagram.

 

muffin ai mirtilli su un piano di legno, posati su due piattini, sullo sfondo una teiera e due tazze di the

muffin vegani ai mirtilli

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 4.5/5
( 2 voted )

Ingredienti

  • 150 g latte di soia o altra bevanda vegetale,
  • 150 g farina mix per dolci,
  • 30 g amido di mais,
  • 100 g zucchero di canna,
  • 30 g olio di semi,
  • mezza bustina di lievito per dolci,
  • buccia grattugiata di limone,
  • mirtilli.

Procedimento

Accendete il forno a 180 gradi modalità statica.

In una ciotola cominciate a mescolare i liquidi : la bevanda vegetale e l’olio.

Unite lo zucchero, la buccia grattugiata di limone ( o aroma a vostro gradimento).

Aggiungete le farine e la mezza bustina di lievito. Amalgamate bene in modo da formare un composto cremoso.

Versate nei pirottini fino a ¾ , circa un centimetro prima del bordo.

Io uso i pirottini di silicone ma vanno benissimo anche quelli di carta.

Una volta versato il composto nei pirottini, aggiungete in superficie i mirtilli.

Se non volete farli scendere, infarinateli oppure teneteli in freezer un’ora prima di usarli.

Cuocete i vostri dolcetti nel forno già caldo per circa 20 minuti.

Servite con una spolverata di zucchero a velo.

I muffin fanno sempre festa!

 

Fatemi sapere nei commenti come son venuti e se vi son piaciuti!

0 commento
1 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
un tavolo di legno dove sono disposti biscotti a forma di rombo, una tazza bianca con del thè e una teiera bianca sullo sfondo con un mazzetto di fiori mughetto e altri biscotti su una alzata di vetro.

zaeti sono biscottini secchi tipici veneziani di umili origini e antica tradizione, fatti con farina di mais e uvetta. Oggi vi propongo i biscotti zaeti senza glutine, con la farina di mais come sa tradizione ma mescolata con la farina di sorgo e l’amido di mais.

Il nome si rifà proprio al colore giallo, zàlo in dialetto veneziano, dato dalla farina di mais fioretto usata nell’impasto che conferisce, oltre al colore particolare, anche una consistenza granulosa e molto friabile.

 I Zaeti accompagnavano i marinai nei lunghi viaggi, oppure venivano gustati nelle osterie.

Nei forni veneziani è possibile trovarli praticamente tutto l’anno; un tempo venivano accompagnati dal rosolio, oggi generalmente si usa un vino passito e altri vini dolci come il Moscato o il Recioto.

Ottimi anche spolverati con abbondante zucchero a velo per accompagnare una buona tazza di thè, oppure il caffè, diventando così un dessert rustico.

La preparazione è molto semplice: una volta amalgamati gli ingredienti, all’impasto ottenuto viene data forma di biscotti come tradizione a rombo.

Vengono infornati per 20 minuti circa a 180 gradi, modalità ventilata. Alla cottura segue il raffreddamento .

Ottimi da servire anche con una spolverata di zucchero a velo.

Un’altra ricetta Veneta che ho voluto riproporre in versione glutenfree.

 

Chi ama i biscotti può trovare altre idee nelle mie ricette ” biscotti da inzuppo” , “biscotti dal cuore morbido” e “biscotti con farina di teff bianca senza burro” e tanti altri.

Chi ama le ricette della tradizione veneta non si può perdere la sezione della cucina veneta dove ci sono dolci come ” la polentina zala” oppure salati come ad esempio ” le verze in tecia” o “risi e bisi” , ” “la torta putana” ” le fritoe

 

un tavolo di legno dove sono disposti biscotti a forma di rombo, una tazza bianca con del thè e una teiera bianca sullo sfondo con un mazzetto di fiori mughetto e altri biscotti su una alzata di vetro.

biscotti zaeti senza glutine

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • 200 g farina fioretto,
  • 250 g farina di sorgo,
  • 50 g amido di mais,
  • 150 g zucchero di canna,
  • 100 g burro morbido,
  • 100 ml latte,
  • 1 uovo e un tuorlo,
  • 100 g uvetta ammorbidita nella grappa,
  • mezza bustina di lievito dolci.

Procedimento

Preriscaldare il forno a 180 gradi, modalità ventilata.

In una ciotola lavorate l'uovo e il tuorlo con lo zucchero.

Unire il burro morbido e cominciate a mescolare con un cucchiaio.

Unite le farine un po' per volta con il latte, continuando ad amalgamare.

Aggiungete il lievito. ( una raccomandazione ai celiaci : controllare sempre che ogni ingrediente riporti la dicitura senza glutine).

Unite alla fine l'uvetta ammollata nella grappa, ben strizzata.

Lavorate ora con le mani l’impasto e formare un panetto dall’aspetto liscio e omogeneo.

Stendete la frolla ad uno spessore circa di mezzo centimetro.

La forma tradizionale dei Zaeti è a rombo, quindi tagliate con l'aiuto di un coltello le forme.

Disponete i biscotti distanziati  tra loro in una teglia ricoperta con carta da forno e infornare a 180 °C per 15/20 minuti.

Una volta raffreddati i biscotti si conservano anche per due settimane in una scatola di latta!
Se desiderate, potete spolverare i zaeti con lo zucchero a velo prima di servirli.

Consiglio di accompagnarli al caffè, ad una tazza di thè  oppure come da tradizione con un buon vino dolce, come il Recioto o il Moscato.

 

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terzi. Cliccando su accetto acconsenti all'utilizzo dei cookie Accetto Privacy Policy

Privacy & Cookies Policy