Home Tags Posts con tag "farina di grano saraceno"

farina di grano saraceno

muffin con mandorle e zuccherini visti dall'alto , su un vassoio posato du un piano di legno

Muffin colomba senza glutine : tutto il profumo del dolce tipico di Pasqua ma in versione veloce e monoporzione!

Un’idea semplice per colazione! Sono dei dolcetti morbidi, profumatissimi e con farine naturali senza glutine. Potete realizzarli classici con il burro e il latte, oppure in una versione con olio e bevanda vegetale. Trovate il video reel nelle mie pagine social.

Mamma che bontà !!! 

muffin con mandorle e zuccherini visti dall'alto , su un vassoio posato du un piano di legno

muffin colomba senza glutine

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • 2 uova
  • 100 g zucchero
  • Buccia grattugiata di agrumi naturali e se vi piace 1 fialetta aroma mandorle
  • 100 g burro sciolto oppure 80 g olio di semi
  • 120 g latte o bevanda vegetale
  • 200 g farina (per me metà farina di riso e metà farina di grano saraceno finissima)
  • 50 g fecola
  • 1 bustina di lievito dolci vanigliato
  • Granella di zucchero e mandorle
  • con questa dose potete realizzare 12 muffin circa

Procedimento

Preriscaldate il forno a 180 gradi. In una ciotola lavorate uova e zucchero con le fruste. Unite la buccia grattugiata di limone e arancia e unite se vi piace anche una fialetta di aroma mandorla. Aggiungete il burro sciolto e il latte. Mescolate e setacciate le polveri. Amalgamate per avere un composto omogeneo senza grumi e versate nei pirottini fino a ¾. Mettete sulla superficie granella di zucchero e qualche mandorla intera.

Cuocete nel forno già a temperatura 180 gradi, modalità statica per circa 20 minuti.

Sentirete che profumo!!

Provateli perché sono squisiti!!!

Varianti: potete realizzarli completamente con 200 grammi di farina di riso e 50 g di fecola. Se volete sostituire la farina di grano saraceno potete mettere la stessa dose di farina di miglio, di farina di mandorle o di sorgo

 

0 commento
1 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
gnocchi visti dall'alto sopra un tagliere e su un tavolo di legno , a lato una zucca

Giovedì gnocchi di zucca e patate senza glutine e senza uova fatti a mano. Un primo piatto tradizionale dal sapore delicato, con ingredienti semplici e genuini. Basteranno alcuni accorgimenti per realizzare degli gnocchi di zucca e patate fatti in casa davvero squisiti, da condire a piacere in mille modi diversi. Qui a casa nostra piacciono con una semplice passata di pomodoro, una spolverata di cannella ma è ottimo anche il condimento di burro e salvia che non copre il sapore della zucca, oppure anche con gorgonzola e speck per renderli ancora più gustosi. Per insaporire l’impasto, io aggiungo al formaggio grattugiato anche noce moscata.

Accorgimenti:

– La zucca deve essere con polpa soda e poco acquosa, la mantovana o delica sono ideali.

– meglio usare patate vecchie o patate rosse sono più farinose e asciutte e assorbono meno farina e rendono gli gnocchi più compatti.

– fare raffreddare patate e zucca prima di unire la farina

– spolverare sempre con farina la spianatoia

Trovate anche di questa ricetta il video reel nella pagina Instagram @monica_bellin_ o nella pagina Facebook, Monica creazioni senza glutine.

Provate anche gli gnocchi di ricotta !

E che ne dite degli gnocchi di polenta o quelli alla vicentina? Provate le mie ricette e fatemi sapere. 

 

gnocchi visti dall'alto sopra un tagliere e su un tavolo di legno , a lato una zucca
Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • 400 g zucca pesata senza buccia e pulita
  • 450 g patate pesate senza buccia
  • 300 g circa di farina ( io ho usato farina bianca di grano saraceno decorticato e macinata finissima @mulino_marello)
  • 80 g di parmigiano
  • q.b. noce moscata in polvere
  • Questa dose è per circa 4, 5 persone

Procedimento

Pulite e tagliate a pezzetti zucca e patate. Fate cuocere e ammorbidire la verdura a vapore. Una volta cotte, schiacciate bene con una forchetta sia la zucca, sia le patate in una ciotola capiente. Lasciate raffreddare e poi aggiungete il formaggio grattugiato e la noce moscata. Aggiungete la farina un po’ alla volta. Impastate con le mani incorporando via via la farina. Ottenuto un impasto morbido, infarinate il piano di lavoro e prelevando un po’ di impasto alla volta ottenendo dei cilindretti che poi taglierete a quadratini. Se necessario aiutatevi con altra farina. Ora fate la forma agli gnocchi, facendoli scorrere sul riga gnocchi se ce l’avete o su una forchetta rovescia, e poggiateli man mano su un piatto infarinato.

Nel frattempo, fate bollire l’acqua con un cucchiaio di olio. Quando salgono in superficie sono pronti  da scolare. Conditeli a piacere e gustateli belli caldi!

Alternative con farine di miglio, riso, sorgo da regolare la dose di farina in base all'impasto.

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
muffin coperti di zucchero a velo fotografati dall'alto con intorno dei narcisi gialli

I muffin allo yogurt e grano saraceno sono irresistibilmente soffici e perfetti per iniziare la giornata in dolcezza. Semplici e veloci da realizzare, si preparano con pochi ingredienti genuini direttamente mescolati nella ciotola.

Si possono arricchire nell’impasto con gocce di cioccolata, piccoli frutti o frutta disidratata e diventano una base ideale per dei cup cake.

Potete trovare il video reel nella mia pagina Instagram che vi invito a seguire per restare sempre aggiornati.

Se amate i muffin potete trovare un’intera sezione qui nel blog con ricette per tutti i gusti, sia dolci che salati!

muffin coperti di zucchero a velo fotografati dall'alto con intorno dei narcisi gialli

muffin allo yogurt e grano saraceno

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • 2 uova
  • 100 g zucchero semolato o di canna
  • 125 g yogurt del vostro gusto preferito
  • 100 g burro o 80 g olio di semi
  • 150 g farina di grano saraceno decorticato macinata finissima (in alternativa farina di riso)
  • 40 g amido di mais
  • 1 bustina di lievito in polvere per dolci
  • Con questi ingredienti si realizzano 10 muffin

Procedimento

Preriscaldate il forno a 180 gradi in modalità statica. Potete realizzare l’impasto a mano con la frusta oppure con una semplice forchetta. In una ciotola lavorate uova e zucchero. Unite uno yogurt del vostro gusto preferito e il burro sciolto. Amalgamate insieme alle polveri. Dopo aver ottenuto un composto cremoso e omogeneo, riempite gli stampini i pirottini per muffin fino a ¾

Infornate a 180 gradi nel forno già caldo, per circa 20 minuti in modalità statica.  Una volta pronti lasciateli intiepidire prima di servirli. Potete spolverarli semplicemente di zucchero a velo o glassarli a vostro piacimento.

Raccomandazioni: in caso di celiachia le farine naturali, fecola, lievito dolci e zucchero a velo devono essere certificati senza glutine. Io scelgo @colombo_ladolciaria1953 presente nel prontuario dell’AIC, Associazione Italiana Celiachia

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
una torta tagliata con una fetta in primo piano

Per essere felice mi basta un pezzo di morbidezza, meglio ancora se è una fetta di torta alla panna senza glutine ! La classica torta che profuma di casa e che si realizza con pochi ingredienti in breve tempo. Questa ricetta è infallibile e non usa né burro né olio ma la panna fresca da banco frigo. Morbida e delicata, si può servire semplice o farcita.

Trovate la video ricetta nella mia pagina Instagram. 

Se amate le torte semplici vi consiglio di sfogliare tutte le proposte nella sezione “torte classiche”

 

una torta tagliata con una fetta in primo piano

torta alla panna senza glutine

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 2 voted )

Ingredienti

  • 3 uova
  • 150 g zucchero
  • 250 panna fresca da banco frigo
  • buccia di limone grattugiata
  • 200 g farina di grano saraceno finissima o farina di riso o farina di miglio
  • 50 g amido di mais
  • 1 bustina di lievito per dolci

Procedimento

Per prima cosa imburrate e infarinate uno stampo rotondo largo circa 22 cm.  Accendete il forno e portatelo a 180°C modalità ventilata.  Montate le uova con lo zucchero, usando una frusta elettrica o una planetaria, fino a quando saranno gonfie e spumose. Unite la panna e grattugiate la buccia del limone. Setacciate la farina con il lievito, amalgamando delicatamente con una spatola.  Il composto deve risultare cremoso. Versatelo nello stampo della torta e infornate a 180 gradi per circa 35, 40 minuti in modalità ventilata. Fate sempre la prova stecchino trascorsi i 30 minuti.  Una volta cotto, sfornate e lasciate raffreddare, poi servite cospargendo la superficie con lo zucchero a velo.

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
biscotti a forma di chicchi di caffè visti dall'alto con un vassoio a lato con una tazzina di caffè e una moka

I biscotti al caffè senza glutine naturalmente e in versione integrale. Lo avrete capito: sono una grande amante dei biscotti fatti in casa. Questi in particolare vi avvolgeranno con il loro profumo di caffè. Si realizzano facilmente, con farina di grano saraceno e farina di riso integrale. Sono una proposta inserita nel mio libro “Naturalmente senza glutine” e anche in versione reel video nelle mie pagine social.

Vi aspetto in Instagram e nei commenti!

biscotti a forma di chicchi di caffè visti dall'alto con un vassoio a lato con una tazzina di caffè e una moka

biscotti al caffè senza glutine

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • Ingredienti per circa 16 biscotti grandi come noci:
  • 80 g zucchero
  • 1 uovo
  • 1 caffè ristretto (circa 30 g)
  • 80 g burro morbido
  • 120 g farina di grano saraceno
  • 100 g farina di riso integrale
  • 30 g cacao amaro in polvere
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci.

Procedimento

Preriscaldate il forno a 180 gradi. In una ciotola mettete lo zucchero, l’uovo e il burro morbido.

Mescolate con una forchetta e unite il caffè ristretto. Aggiungete ora la farina di grano saraceno e la farina di riso integrale.

Unite un cucchiaino di lievito per dolci senza glutine e impastate con una mano per ottenere un panetto morbido. A bisogno potete spolverare con della farina di riso. Prelevate un po’ di impasto alla volta e realizzate con le mani dei biscotti dalla forma ovale grandi come noci.

Posizionate i vostri biscotti sulla teglia del forno coperta da carta forno, leggermente distanziati tra loro.

Prima di metterli in forno realizzate al centro di ogni biscotto un leggero segno con un coltello, come a simulare un chicco di caffè.

Cuocete a 180 gradi, modalità ventilata per circa 15 minuti.

 

Consigli:

se desiderate rafforzare un po’ il gusto aggiungete all’impasto un cucchiaio di rum o liquore al caffè.

Variante:

se non amate il sapore troppo rustico potete sostituire la farina di riso integrale con la farina di riso bianca. Ottima la variante con altre farine, ad esempio quella di castagna. Attenzione quando si modifica la farina può variare leggermente la quantità: ogni polvere infatti ha una diversa capacità di assorbire i liquidi.

 

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
una pizza in teglia con fiorellini di mozzarella

pizza in teglia

by Monica Bellin

La mia pizza in teglia è genuina, digeribile, leggera e realizzata esclusivamente con farine naturali senza glutine in purezza. Un’altra ricetta semplice e sana, che tutti possono fare. È frutto di tanti esperimenti, varianti e assaggi. A differenza degli impasti realizzati con i mix industriali, ricchi di gomme, questo lievitato non raddoppierà durante il riposo ma crescerà ugualmente creando dei piccoli alveoli. Il risultato sarà una pizza che si stende facilmente con le mani unte di olio e che dopo la cottura resterà sottile e non troppo morbida. Sembrerà di mangiare finalmente la pizza come in pizzeria!

Potete sostituire la farina di grano saraceno con farina di lenticchie rosse o farina di ceci. Vi raccomando di seguire l’ordine degli ingredienti, mettendo l’olio e il sale alla fine. L’unico ingrediente  particolare ma necessario è la polvere di psillio, fondamentale per donare struttura e legare le farine. Ricordatevi che lo psillio in polvere attiva la sua funzione dopo un po’ di tempo quindi mescolate qualche minuto l’impasto per vederlo colloso.

La prima cottura della pizza va fatta con passata di pomodoro e origano, mentre la farcitura si fa in un secondo momento ultimando con altri 10, 15 minuti di cottura in forno.

La mia pizza è realizzata nella teglia classica del forno di casa ecco perché tutti possono farla facilmente!

Nella mia pagina instagram trovate il video reel del procedimento e nei miei due libri  ( “naturalmente senza glutine” e “senza glutine con amore” )le varianti con farina di ceci e farina di lenticchie!

 

 

 

una pizza in teglia con fiorellini di mozzarella
Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • 400 g acqua
  • 15 g lievito fresco ( oppure 8 g di lievito secco)
  • 200 g farina di riso
  • 200 g farina di farina di grano saraceno finissima
  • 100 g amido di mais
  • 1 cucchiaio di psillio in polvere (8 g)
  • 3,4 cucchiai di olio evo
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • passata di pomodoro
  • mozzarelline
  • pomodorini
  • origano

Procedimento

Versate in una ciotola le farine con lo psillio e mescolatele. A parte fate sciogliere il lievito fresco ( o secco) nell’acqua insieme ad un cucchiaino di zucchero. Unite l’acqua alle farine continuando a mescolare. Potete realizzare l’impasto a mano oppure nella planetaria. Quando il composto diventa morbido e colloso, unite l’olio e il sale. Impastate qualche minuto e poi coprite la ciotola con pellicola per alimenti. Lasciate riposare per 2 ore a temperatura ambiente. Trascorso il tempo riprendete l’impasto gonfiato e rovesciatelo sulla carta forno. Con le mani e i polpastrelli bagnati cercate di allargarlo bene fino a formare un rettangolo della dimensione della teglia da forno. In alternativa con lo stesso impasto potete realizzare due pizze rotonde diametro circa 25 cm. Ricoprite la vostra pizza con passata fresca e una spolverata di origano. Infornate nel forno già caldo a 200 gradi per circa 20 minuti. Trascorso il tempo farcite con mozzarella e gli ingredienti che più vi piacciono e rimettete nel forno a 180 gradi per circa 15 minuti, fino a quando non sarà dorato il bordo e la mozzarella ben fusa. Io mi son divertita a creare dei fiorellini tagliando a metà dei pomodorini e delle mozzarelle ciliegina. Variante: potete sostituire la farina di grano saraceno con farina di lenticchie rosse, con farina di sorgo oppure con la farina di ceci

0 commento
2 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
una torretta di pancakes con sullo sfondo delle zucche

I pancakes salati alla zucca senza glutine e senza uova, sono una sfiziosa e perfetta idea per la stagione autunnale. Con una piacevole nota aromatica alla noce moscata e grano saraceno, possono essere gustati a colazione, merenda, in un aperitivo o in occasione di un bel brunch domenicale. Facili e veloci da preparare: basterà cuocere la polpa di zucca a vapore, frullarla e poi mescolarla al resto degli ingredienti. Una volta ottenuta una pastella liscia e omogenea, si procede alla cottura nella padella antiaderente leggermente oleata, un mestolo alla volta. Il risultato finale sono delle frittelline soffici e fragranti, pronte per essere farcite a proprio gusto!

Come sempre trovate nelle mia pagine social, Instagram e facebook , la versione video reel.

Vi aspetto nei commenti e fatemi sapere quale sarà la vostra farcitura per servirli al meglio!

una torretta di pancakes con sullo sfondo delle zucche

pancake salati alla zucca senza glutine e senza uova

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • Ingredienti per circa 15 pancake:
  • 200 g pure di zucca cotta
  • 50 g parmigiano grattugiato
  • 200 g circa di latte o bevanda vegetale
  • 150 g farina di grano saraceno finissima
  • 1 cucchiaino di lievito istantaneo

Procedimento

Pulite e togliete la buccia alla zucca. Tagliatela a tocchetti e cuocetela a vapore. Una volta ammorbidita schiacciatela in una ciotola a purea e lasciatela intiepidire. Unite il parmigiano, il latte, la farina e il lievito. A bisogno regolatevi con il latte o la bevanda vegetale scelta in modo che la pastella risulti cremosa e omogenea. Procedete con la cottura dei pancake oleando un pochetto una padella antiaderente. Versate un cucchiaio alla volta di pastella e quando fa le bolle cuocete nell’altro lato. Impilate i vostri pancake su un piatto e farciteli a vostro gradimento. I pancake salati alla zucca possono essere un ottimo sostitutivo del pane. Da accompagnare ai secondi o semplicemente da consumare a merenda o come antipasto farciti con salumi affettati o formaggi, sono bonissimi! Provateli e fatemi sapere!

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
una torta rotonda vista dall'alto con una fetta tagliata

Oggi trovate nella mia pagina instagram il video reel di questa torta crumble alle mele. Una torta golosissima, composta da una base morbida al burro, un ripieno irresistibile alle mele e una copertura croccante di briciole di frolla. Un doppio impasto da realizzare facilmente a mano con farina di riso, farina di grano saraceno e fecola. Nel mio libro Naturalmente senza glutine, capitolo torte, trovate anche la versione ai frutti rossi. E’ un dolce davvero irresistibile con queste 3 consistenze diverse che si sciolgono in bocca. Da provare anche con una farcia di pere e gocce di cioccolato. Sbizzarritevi con le idee !

Vi aspetto nella mia pagina instagram e se cercate altre ricette con le mele, inserite nella lente a lato del blog “mele” e vi appariranno tutte le preparazioni con questo ingrediente.

 

una torta rotonda vista dall'alto con una fetta tagliata

torta crumble alle mele

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 4.0/5
( 2 voted )

Ingredienti

  • Ingredienti per la base di torta diametro 22 cm:
  • 80 g di burro morbido
  • 50 g di zucchero semolato
  • 2 uova medie
  • 50 g di farina di riso
  • 50 g fecola di patate
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • buccia di limone grattugiata
  • Ingredienti per il crumble:
  • 150 g farina di grano saraceno finissima
  • 100 g di burro freddo a pezzetti
  • 100 g di zucchero di canna
  • un pizzico di sale
  • Per il ripieno:
  • 3 mele da tagliare a pezzettini
  • Per decorazione
  • zucchero a velo

Procedimento

Per prima cosa preparate il crumble mettendo gli ingredienti per la frolla nel frullatore.

Lavorate il tutto velocemente fino ad ottenere un impasto di briciole. Potete prepararlo anche a mano.

Preparate ora il secondo impasto, per la base di torta soffice. Lavorate a pomata il burro con lo zucchero e la buccia di limone: dovrete ottenere un composto cremoso.

Unite le uova una per volta, amalgamandole con una spatola, assicurandovi che ciascuna sia stata ben incorporata prima di aggiungere la successiva.  Aggiungete infine la farina di riso e la fecola, setacciandole con il lievito. Lavorate l’impasto fino a renderlo liscio e omogeneo. Versate il composto in uno stampo per torta dal diametro di 20 cm, rivestito con carta forno, bagnata e strizzata. Livellate bene con una spatola, o il dorso di un cucchiaio.

Ricoprite con i pezzettini di mele.

Distribuite sopra la frutta il crumble sbriciolandolo sopra, in modo da coprirla completamente.

Cuocete la torta in forno preriscaldato a 180°C per circa 30-40 minuti, fino a quando vedrete la superficie ben dorata. Lasciate raffreddare prima di portarla in tavola.

Cospargetela con abbondante zucchero a velo per servirla.

 

Consiglio:

Se non finisce subito, conservatela in frigorifero per un paio di giorni.

Variante:

potete realizzare il crumble con alta tipologia di farina e arricchire anche con della frutta secca.

In alternativa potete realizzare la farcia con pere o altra frutta.

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
una teglia di crumble vista dall'alto con delle mani che la circondano, una tiene un cucchiaio, sul tavolo tante mele

L’odore di pioggia , le foglie che iniziano a cambiare colore, l’aria frizzante dell’autunno e un buon crumble di mele appena sfornato! Il termine “Crumble” significa “briciola”. È una preparazione di origine inglese, che può essere realizzata in versione dolce o salata. Quello dolce è un impasto fatto di sola farina, burro e zucchero. Viene manipolato con la punta delle dita, fino ad ottenere delle briciole che vanno adagiate sulla frutta scelta.  Il tutto va poi infornato fino a doratura. La leggenda narra che le prime ricette di Apple Crumble siano state inventate nel Regno Unito come alternativa economica alle più stravaganti e costose torte di mele. Negli anni questo piatto ha guadagnato popolarità ed è oggi diventato una preparazione consueta soprattutto durante l’autunno, quando le mele sono disponibili in abbondanza.

Bastano pochissimi ingredienti per la preparazione di questo dolce: farina, burro, zucchero e ovviamente le mele! Il mio è aromatizzato con cannella e zenzero.

una teglia di crumble vista dall'alto con delle mani che la circondano, una tiene un cucchiaio, sul tavolo tante mele

crumble di mele

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • Ingredienti per 4 persone:
  • 100 g farina di riso
  • 50 g farina di grano saraceno
  • 100 g burro
  • 100 g zucchero
  • Un pizzico di sale
  • mele

Procedimento

Mettete in una ciotola la farina di riso e la farina di grano saraceno.

Unite lo zucchero e il pizzico di sale. Aggiungete il burro freddo tagliato a tocchetti e impastate con le dita. Lavorate a mano fino a creare una sbriciolatura. Un classico è il crumble alle mele.

Sbucciate le mele, tagliatele a dadini. Aggiungete il succo di limone, lo zucchero e la cannella e lo zenzero in polvere. Girate bene e fate insaporire. Imburrate una teglia da forno, adagiatevi il composto di mele. Sbriciolate con le dita il crumble sulle mele e infornate nel forno già caldo a 180 gradi per circa 30 minuti, fino a quando il crumble diventerà dorato e croccante!

Sfornate e lasciate intiepidire prima di gustarlo!

Variante:

potete aromatizzare il vostro crumble sostituendo parte della farina con farina di frutta secca.

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
un pane bauletto tagliato a fette avvolto da un canovaccio

Il pane bauletto con le farine naturali senza glutine è una ricetta che trovate nel mio libro “Naturalmente senza glutine” al capitolo lievitati e in versione reel nella pagina Instagram. Questo pane in cassetta è realizzato solo con farine in purezza naturali senza glutine. È stato il primo lievitato che ho fatto senza mix industriali. Per renderlo soffice ho aggiunto la cuticola di psillio, un additivo del tutto naturale.

Il pane fatto in casa senza glutine è di per sé una bella sfida. Il glutine, infatti, è fondamentale per lo sviluppo della consistenza tipica dei lievitati. I preparati industriali per pane aiutano in questo senso, perché contengono degli addensanti che vanno a compensare la mancata azione da parte del glutine, ma io desideravo una preparazione sana, con materie prime naturali.

un pane bauletto tagliato a fette avvolto da un canovaccio

pane bauletto con farine naturali

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 3.8/5
( 6 voted )

Ingredienti

  • 100 g farina di grano saraceno finissima
  • 150 g farina di riso
  • 100 g farina di ceci
  • 50 g fecola di patate
  • 25 g lievito fresco
  • 2 cucchiai bucce di psillio bio in polvere (15 g)
  • 400 ml acqua
  • mezzo cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 3 cucchiai di olio evo (30 g).

Procedimento

Mettete in una ciotola le farine insieme a 2 cucchiai di psillio in polvere e mezzo cucchiaino di zucchero.  Sciogliete a parte il lievito nell’acqua a temperatura ambiente. Unite un po’ alla volta il liquido alle polveri mescolando con un cucchiaio. Aggiungete l’olio evo con un cucchiaino di sale e proseguite ad impastare con il cucchiaio fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo, ben idratato. Ricordatevi che lo psillio attiva la sua funzione dopo un po’ quindi mescolate qualche minuto. Coprite la ciotola con la pellicola e lasciate lievitare per circa 3 ore. Trascorso il tempo accendete il forno a 200 gradi. Riprendete il vostro impasto che nel frattempo sarà raddoppiato. Foderate uno stampo plumcake con carta forno bagnata e strizzata. (il mio stampo misura 25 x 10 cm). Versate il composto nello stampo e aspettate che il forno arrivi in temperatura, circa 20 minuti. Infornate il vostro pane e cuocete a 200 gradi, modalità ventilata per circa 20 minuti. Trascorso il tempo e se il pane è gonfio e dorato, toglietelo dallo stampo e lasciatelo in cottura a 180 gradi per altri 10 minuti.  Infinte spegnete il forno e lasciate raffreddare completamente sulla gratella del forno spento.   Consiglio: Il pane si conserva chiuso in un sacchetto per alimenti, a temperatura ambiente per un paio di giorni.    Si può anche tagliare a fette e surgelare, all'interno di un sacchetto per alimenti.

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
Ultimi post

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terzi. Cliccando su accetto acconsenti all'utilizzo dei cookie Accetto Privacy Policy

Privacy & Cookies Policy
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.