Home Tags Posts con tag "farina di grano saraceno"

farina di grano saraceno

un vassoio di argento visto dall'alto con sopra una torta rotonda di cacao e pere, a lato una fetta tagliata e una teiera bianca

Oggi portiamo in tavola una torta rovesciata con pere e cacao, aromatizzata al rum. Soffice e profumata, realizzata con la farina di riso, la farina di grano saraceno e la fecola di patate.

Vi confesso che non amo molto mangiare le pere al naturale ma cotte e soprattutto abbinate al cacao, sono una vera tentazione per me.

Ho usato le pere coscia perché sono piccole e si possono tranquillamente inserire nella torta con la loro buccia tenerissima e profumatissima. Le pere coscia inoltre sono perfette in questo periodo di fine estate perché sono un frutto che compare proprio nella stagione estiva.

La rovesciata con pere e cacao è un dolce semplice, adatto a colazione o merenda con un sapore rustico grazie alla farina di grano saraceno.

Se desiderate un sapore più dolce vi consiglio di sostituire la quantità di farina al grano saraceno con quella di castagne.

La rovesciata di pere e cacao diventa un dessert perfetto se accompagnato da crema pasticcera.

Provate la ricetta e fatemi sapere.

Seguitemi anche nella pagina instagram.

Vi piacciono le pere? Provate anche altre ricette nel blog, come ad esempio:

“biscotti pere e cacao”

“miniplumcake alle pere”

“torta di pere e grano saraceno”

“muffin pere e cacao”

un vassoio di argento visto dall'alto con sopra una torta rotonda di cacao e pere, a lato una fetta tagliata e una teiera bianca

torta rovesciata con pere e cacao

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • 3 uova
  • 150 g zucchero semolato più due cucchiai per la base della tortiera
  • 150 g latte (vaccino ma anche una bevanda vegetale)
  • 70 g burro sciolto
  • 200 g farina di riso
  • 50 g farina di grano saraceno
  • 50 g fecola di patate
  • 1 bustina di lievito per dolci senza glutine
  • 2 cucchiai abbondanti di cacao amaro in polvere
  • 1, 2 cucchiai di rum
  • 8 , 9 piccole pere coscia

Procedimento

Preriscaldate il forno a 180 gradi modalità ventilata.

In una ciotola capiente montate bene con le fruste le uova con lo zucchero e il burro.

Potete realizzare l’impasto anche con la planetaria. Aggiungete il latte al composto continuando a mescolare e aromatizzate con un cucchiaio di rum. Ora setacciate le farine, il cacao e il lievito.

Foderate uno stampo da 24 cm con carta forno e cospargete la base con 3 cucchiai di zucchero semolato.

Lavate e tagliate a metà le pere coscia, togliendo la parte centrale con i semini. Disponete le pere rovesciate formando un fiore con la parte della buccia verso l'alto. Versate sopra il composto e livellate con una spatola.

Infornate a 180 gradi per circa 40 minuti ma fate la prova stecchino dopo i 30 minuti per controllare la cottura.

Vi raccomando come sempre questa fase perché ogni forno ha tempi diversi. A cottura ultimata lasciate raffreddare e rovesciate la tortiera su un piatto da portata.  Togliete delicatamente la cerniera e poi la carta forno.

Gustatevi la rovesciata alle pere con un buon caffè. Potete aggiungere all’impasto anche delle gocce di cioccolato fondente, oppure, per un dessert ancora più sfizioso, servite la vostra torta rovesciata accompagnata da una calda crema pasticcera.

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
una tazza di the vista dall'alto, con un libro aperto, delle rode e due piattini con due fette di torta e uva nera

La torta all’uva o torta Bertolina è tipica di questo periodo. Si realizza a fine estate, inizio autunno, quando è pronta l’uva dolce.

Alcuni giorni fa ho pubblicato un reel nelle mie pagine social, con la video ricetta di questo dolce ma in versione senza glutine con l’uva nera dei nonni e le mie amate farine naturali. Mi gusto queste ultime 2 fettine con una tisana, raccontandovi anche una curiosità che fin da bambina mi affascina molto. A volte vorrei riavvolgere il tempo per ascoltare nuovamente conoscenze e spiegazioni di vita con la voce dei miei nonni…

C’è un’antica tradizione che si tramanda nelle famiglie di agricoltori da tanto tempo, dai primi del 1800.

Camminando tra i vigneti vi sarà sicuramente capitato di vedere delle rose in testa ai filari. Esse non sono lì per abbellire il paesaggio ma sono delle piante spia. Con la loro delicatezza fungono da vere e proprie sentinelle mostrando la salute del vigneto. La rosa, infatti, manifesta sulle proprie foglie prima della vite l’eventuale attacco da parte di parassiti e permette ai viticoltori di intervenire in tempo.

Conoscevate questa tradizione? … Ne avete di particolari da raccontare?

Io vi consiglio di provare la torta Bertolina, bastano davvero pochissimi ingredienti, una ciotola, una frusta a mano e in poco tempo potete preparare un dolce perfetto per questa stagione.

Consigli:

  • se cambiate le farine, regolatevi con la quantità del latte in modo che il composto sia cremoso prima essere versato nello stampo.
  • Io raccomando sempre di conservare le porzioni restanti di torte alla frutta in frigorifero quando le temperature sono ancora alte.
  • Si può realizzare questa torta anche con l’uva bianca purché sia dolce e amabile da mangiare.
  • Potete aromatizzare l’impasto con della scorza di agrumi o i semi di una bacca di vaniglia.
  • L’impasto si può preparare anche con la planetaria o il frullatore, amalgamando gli ingredienti ad esclusione ovviamente dell’uva
  • Se siete celiaci verificate l’idoneità delle polveri, compreso il lievito per dolci che deve riportare la spiga o la dicitura senza glutine.

Fatemi sapere se vi è piaciuta questa ricetta e seguitemi nella pagina Instagram o in facebook 

Monica

Se amate le ricette della tradizione come questa, provate anche: 

pan di pesche

“torta di pane

“torta di mele e more”

una tazza di the vista dall'alto, con un libro aperto, delle rode e due piattini con due fette di torta e uva nera

torta all'uva

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 2 voted )

Ingredienti

  • 1 uovo
  • 130 g zucchero semolato o di canna
  • 200 g latte
  • 90 g burro morbido
  • 100 g farina di riso
  • 100 g farina di grano saraceno
  • 30 g fecola di patate
  • 1 bustina di lievito per dolci

Procedimento

Il procedimento è semplice e veloce: bastano una ciotola e una frusta a mano.

Preriscaldate il forno a 180°C. Nella ciotola sbattete per bene l’uovo con lo zucchero, unite il burro morbido, il latte e se desiderate della buccia grattugiata di limone. Setacciate le farine con il lievito ed il gioco è fatto. Il composto deve risultare cremoso. Foderate uno stampo da 24 cm, oppure una teglia quadrata come ho fatto io, con carta da forno bagnata e strizzata. Pulite, lavate e asciugate l’uva fragola o l’uva dolce che avete scelto (meglio se senza semi). Versate metà impasto nello stampo, poi metà dei chicchi d’uva, il restante composto e terminate con un ultimo strato di chicchi. Infornate nel forno caldo e lasciate cuocere la vostra Torta Bertolina per circa 35, 40 minuti.

Vi raccomando di fare sempre la prova stecchino per verificare la cottura.

 

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
una teglia di biscotti farciti di confettura e una mano che prende un biscotto, in primo piano un cucchiaino con confettura e un mattarello sullo sfondo

Oggi vi propongo i biscotti con farine naturali senza glutine.

Ottimi per le vostre colazioni e la merenda, friabili, dolci e con una consistenza perfetta anche senza mix industriali.

Come vedete nelle mie ricette appaiono ogni tanto anche i mix di farine già pronti. Sono mix ottimi per ottenere impasti perfetti. Nella cucina senza glutine possiamo trovare mix per dolci, per frolle, per lievitati dal pane alla pizza e per pasta. Ma se desideriamo creare miscele di farine senza glutine in casa come dobbiamo comportarci?

Le miscele di farine naturali sono generalmente composte da:

2 farine senza glutine (1 media + 1 media e / o pesante) e 1 amido.

Conoscere la densità delle farine è fondamentale per iniziare a creare le nostre miscele preferite.

Solitamente per creare una miscela adatta ai nostri impasti, si mescola una percentuale almeno dell’80% di farine provenienti dalle categorie di densità media e pesante ed una percentuale non più alta del 20% di farine provenienti dalla categoria di densità leggera (amidi).

Un impasto senza glutine richiede più liquido e un legante aggiuntivo per compensare la mancanza di proprietà di cottura del glutine.

Man mano che si acquista familiarità con le farine e la cottura senza glutine, si possono creare miscele che si adattano meglio ai gusti personali diminuendo anche la percentuale di amidi.

Sperimentate creando diversi tipi di miscele e riscontrerete piacevoli cambiamenti nel sapore e nella consistenza.

Oggi vi propongo la mia ricetta per i biscotti. Sono frollini ottenuti dalla miscela di 3 farine e un amido :

la farina di riso, la farina di grano saraceno, la farina di mais per polenta istantanea e la farina o amido di tapioca, che si può sostituire con l’amido di mais.

Sono frollini al burro che si possono arricchire anche con gocce di cioccolato.

Se amate i biscotti con farine naturali provate anche altre proposte nel mio blog, come ad esempio:

biscotti alle mandorle

biscotti pere cacao e farina di castagne”

biscotti con farina di sorgo”

“biscotti girella con farina di ceci”

biscotti con farina di mais”

biscotti con farina di lenticchie”

biscotti con farina di teff”

biscotti rosmarino e miele”

una teglia di biscotti farciti di confettura e una mano che prende un biscotto, in primo piano un cucchiaino con confettura e un mattarello sullo sfondo

biscotti con farine naturali senza glutine

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • 100 g burro
  • 1 uovo
  • 100 g zucchero
  • 50 g tapioca
  • 80 g farina di riso ( più quella per lo spolvero spianatoia)
  • 50 farina di grano saraceno
  • 50 g farina di mais
  • 1 cucchiaino di aroma ( io metto lo spumadoro)
  • ( gocce di cioccolato facoltativo)
  • confettura per farcire i biscotti

Procedimento

In una ciotola lavorate il burro morbido con lo zucchero. Unite l’uovo e l’aroma. Infine aggiungete le polveri un po' per volta, lavorando bene con la forchetta per amalgamare gli ingredienti.

Potete realizzare l’impasto della frolla a mano, in una ciotola con una forchetta, oppure direttamente al frullatore a media velocità. Ultimate in entrambi i casi la lavorazione della frolla con le mani, velocemente, spolverando l’impasto con la farina di riso se è troppo morbida.

Fate riposare la frolla in frigorifero almeno trenta minuti.

Preriscaldate il forno a 180 gradi. Stendete la frolla sulla spianatoia spolverata di farina di riso. Intagliate i biscotti e posateli sulla teglia del forno ricoperta da carta forno.

La frolla con farine naturali è molto delicata, non è elastica come un impasto con il glutine. Maneggiate con cura i biscotti:  io li metto sulla teglia con l'aiuto di una spatolina.

Cuoceteli a 180 gradi, modalità ventilata, per circa 15 minuti. Una volta cotti lasciateli raffreddare prima di toglierli dalla placca. Farciteli con confettura e spolverateli con zucchero a velo.  

Una variante: per renderli più golosi aggiungete all’impasto delle gocce di cioccolato.

0 commento
1 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
un dolce brownie visto dall'alto posato su un tagliere bainco , un quadretto di dolce tagliato e tante mandorle e nocciole in superficie

Chi non ha mai mangiato questo dolcetto ? Nel mio ricettario trovate la ricetta del brownie con grano saraceno e farina di riso.

Un dolce che amo particolarmente perchè ricco di cioccolato, frutta secca ed è realizzato con farine naturali senza glutine.

Ottimo da servire come dessert con una pallina di gelato ma perfetto anche a colazione e a merenda.

Nel blog lo trovate in versione con le fragole e anche come idea regalo da realizzare in barattolo.

Potete sostituire le mandorle con della frutta fresca, da mettere in superficie prima di infornare

Inoltre per una versione diversa potete sostituire la farina di grano saraceno con la farina di mandorle, nella stessa quantità.

 

Provate anche : 

brownie con fragole

brownie in barattolo

un dolce brownie visto dall'alto posato su un tagliere bainco , un quadretto di dolce tagliato e tante mandorle e nocciole in superficie

brownie con grano saraceno

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 4.5/5
( 2 voted )

Ingredienti

  • 50 g farina di grano saraceno,
  • 50 g farina di riso,
  • 100 g zucchero semolato o zucchero di canna,
  • 100 g burro,
  • 200 g cioccolato fondente,
  • 2 uova,
  • un cucchiaino di lievito per dolci,
  • un cucchiaino di rum per chi desidera dare un po’ di carattere al dolce.
  • un paio di manciate di mandorle e nocciole,
  • una manciata di gocce di cioccolato.

Procedimento

Per preparare i brownie, per prima cosa sciogliete in un pentolino a bagnomaria il cioccolato e il burro, mescolando dolcemente con un cucchiaio finché gli ingredienti non sono completamente sciolti e il composto non è diventato cremoso. Potete fare questa operazione anche al microonde come faccio sempre io, facendo attenzione però alla temperatura del punto di fusione. Unite al cioccolato fuso tutto lo zucchero, amalgamando bene con l’aiuto di una frusta, così da cominciare ad abbassare la temperatura del composto. Per accelerare il raffreddamento, passate il composto in una ciotola più grande.

Unite dunque le uova una alla volta, mescolando bene con la frusta finché il composto non le ha assorbite completamente.

Aggiungete anche le farine con il cucchiaino di lievito e l’aroma, mescolando vigorosamente con la spatola per dolci, finché il composto non diventa denso.

Dopo aver aggiunto tutti gli ingredienti, passate l’impasto in una apposita teglia rettangolare non troppo grande, già foderata con carta da forno.

Ora posizionate sulla superficie le mandorle e le nocciole spezzettate, insieme ad una manciata di gocce di cioccolato.

Le dimensioni della teglia potete stabilirle voi ( la mia è 20x30). Infornate nel forno già caldo a 170° per circa 30 minuti .

Quando il brownie sarà pronto, toglietelo dal forno e lasciatelo raffreddare bene prima di tagliarlo e servirlo. L’interno deve restare un po’ umido.

Una spolverata di zucchero a velo per completare il tutto e buona colazione!

Variante: potete sostituire le mandorle con della frutta fresca, ad esempio fragole o pesche, da mettere in superficie prima di infornare.

Potete sostituire la farina di grano saraceno con la farina di mandorle, nella stessa quantità.

Consigli: Ottimo da servire anche come dessert con una fresca pallina di gelato.

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
una torta al cioccolato con ribes,pere e sullo sfondo due tazze con uccellini dipinti

La crostata morbida con farina di castagne, farcita di golosissima ganache al cioccolato fondente è decorata con profumi e sapori delle feste invernali. Come sempre una preparazione alla portata di tutti ma di grande effetto se sappiamo giocare con i giusti colori.

Creare un dolce senza glutine è ogni volta una scommessa per me perché devo trovare il giusto bilanciamento tra le varie farine naturali e sapori che si sposano bene tra loro.

E poi la foto da realizzare… per me scattare è come dipingere, tutto ha a che fare con l’osservare bene il soggetto, concentrarmi sui dettagli e su quello che voglio trasmettere.

Il mangiare con gli occhi, l’accogliere voi nel mio mondo, alla mia tavola, semplicemente con una foto.

Tutto dipende da quel singolo scatto che condivido con voi.

Spero che anche questa immagine, come tutte le altre fatte alle mie preparazioni, riesca a trasmettervi un po’ di me e soprattutto vi invogli a mettervi a cucinare qualcosa di buono.

Questa torta è perfetta da servire nei giorni di festa che stanno per arrivare.

Potete realizzarla il giorno prima, si conserva in frigo per alcuni giorni.

 

Se vi piacciono le crostate morbide provate anche :

crostata morbida con frutta

crostata morbida con mousse ai mirtilli”

 

una torta al cioccolato con ribes,pere e sullo sfondo due tazze con uccellini dipinti

crostata morbida con farina di castagne

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • Ingredienti per la base morbida:
  • 2 uova,
  • 100 g zucchero,
  • 100 g latte,
  • 100 g farina di castagne,
  • 50 g farina di grano saraceno,
  • 50 g olio di semi,
  • 1 cucchiaio di marsala o altro liquore,
  • un cucchiaino di lievito per dolci.
  • Per la bagna:
  • caffè allungato con acqua e zucchero.
  • Per la ganache al cioccolato:
  • 200 g panna liquida per dolci da banco frigo,
  • 200 g cioccolato fondente al 60% .
  • Per la decorazione:
  • frutta a piacere, io ho scelto ribes, fettine di pere caramellate in acqua e zucchero, delle foglioline di salvia, rametti di rosmarino, tronchetti di cannella e anice stellato.

Procedimento

Prepariamo la base morbida. Preriscaldate il forno a 180 gradi modalità ventilata. Mescolate con frusta a mano in una ciotola le uova e lo zucchero. Unite l’olio, il cucchiaio di marsala e il latte, continuando a mescolare. Incorporate le polveri e il lievito. Amalgamate bene e versate il composto in uno stampo apposito per crostate (quello con scalino). Lo stampo deve essere imburrato e infarinato (meglio scegliere sempre la farina di riso). Cuocete in forno preriscaldato per 20/25 minuti a 180 gradi, io uso modalità ventilata. Una volta sfornata e raffreddata rovesciatela su un piatto di portata e bagnatela con il caffè allungato con acqua e zucchero.   Preparate ora la ganache al cioccolato fondente. In un pentolino scaldate la panna liquida e fate sciogliere il cioccolato fondente spezzettato. Continuate a mescolare fino ad ottenere una crema. Versate la vostra ganache sullo stampo della crostata. Lasciate raffreddare. Una volta intiepidita la crostata, decorate con frutta e spezie a piacere.   Per realizzare quella in foto, io ho tagliato a fettine di circa mezzo centimetro le pere, caramellandole in padella con 2 cucchiai di acqua e 3 di zucchero. Posate le fettine di pera con delicatezza quando lo sciroppo inizierà a fare le bolle. Girate le fettine un paio di volte per lato per caramellate per un paio di minuti. Posate le vostre fettine di pera sulla torta, aggiungete dei ribes, qualche rametto di rosmarino, delle foglioline di salvia, dei piccoli pezzettini di cannella e dell’anice stellato. Otterrete così un’armonia di colori, sapori e profumi da portare in tavola ai vostri ospiti.

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
una torta rotonda su un tavolo di legno, dei ribes a decorazione, una fetta in primo piano, a lato della cannella e poi una tazza

La streusel cake senza glutine ai frutti rossi è un dolce che si ispira alla pasticceria tradizionale austro-ungarica e tedesca. Una torta composta da una base morbida al burro, un ripieno irresistibile ai frutti rossi e una copertura croccante di briciole di frolla, che ricordano un crumble.  Un dolce perfetto per una merenda pomeridiana accompagnata da una tazza di thè fumante. Ottimo anche se servito in abbinamento ad una pallina di gelato alla crema.

E’ un dolce delizioso, un matrimonio di consistenze con una farcia golosa. Lo trovo perfetto anche da servire nelle tavolate di festa.

Nella versione senza glutine ho usato la farina di riso e la farina di grano saraceno per lo streusel (ovvero il crumble di frolla), mentre per la base morbida ho miscelato farina di riso e fecola.

Questa prima settimana di novembre è arrivata senza che io me ne sia resa conto! Solo pochi giorni fa faceva caldo ma  ora son stata travolta dal freddo e soprattutto da progetti e idee da preparare per il prossimo Natale. Credo terrò questa ricetta nella mia lista delle preparazioni delle feste.

Son certa conquisterà anche voi.

Nel blog trovate altre torte con farcia morbida e golosa, come ad esempio:

sbriciolata di fichi”,

sbriciolata ricotta e cioccolato”.

Fatemi sapere se la rifate.

Grazie a chi vorrà lasciarmi un commento e a chi seguirà la mia pagina Instagram.

Serena giornata

Monica

una torta rotonda su un tavolo di legno, dei ribes a decorazione, una fetta in primo piano, a lato della cannella e poi una tazza

streusel cake senza glutine ai frutti rossi

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • PER LO STREUSEL
  • 100 g di farina di riso,
  • 50 g farina di grano saraceno,
  • 100 g di burro freddo a pezzetti,
  • 100 g di zucchero di canna,
  • un pizzico di sale
  • PER LA TORTA
  • 80 g di burro morbido,
  • 50 g di zucchero semolato,
  • 2 uova medie,
  • 50 g di farina di riso,
  • 50 fecola di patate,
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci,
  • 2 cucchiaini di aroma vaniglia.
  • PER IL RIPIENO
  • More, lamponi, mirtilli, bacche di ribes oppure frutti rossi a piacere
  • Per decorazione
  • zucchero a velo

Procedimento

Per realizzare la streusel cake ai frutti di bosco iniziate a preparare il crumble. Mettete gli ingredienti per il streusel nel frullatore e lavorate il tutto velocemente fino ad ottenere un impasto sbricioloso. Lasciatelo riposare in frigorifero.   Nel frattempo preparate il secondo impasto, per la base di torta soffice. Lavorate a pomata il burro con lo zucchero e l’aroma: dovrete ottenere un composto cremoso. Unite le uova una per volta, amalgamandole con una spatola, assicurandovi che ciascuna sia stata ben incorporata prima di aggiungere la successiva. Aggiungete infine la farina di riso e la fecola, setacciandole con il lievito. Lavorate l’impasto fino a renderlo liscio e omogeneo. Versate il composto in uno stampo per torta dal diametro di 20 cm, rivestito con carta forno, bagnata e strizzata. Livellate bene con una spatola, o il dorso di un cucchiaio. Ricoprite con le more, i lamponi, i mirtilli e le bacche del ribes. Distribuite sulla frutta il crumble sbriciolandolo sopra, in modo da coprire la frutta completamente. Cuocete la torta in forno preriscaldato a 180°C per circa 30-40 minuti, fino a quando vedrete la superficie ben dorata. Io uso modalità ventilata ma regolatevi in base al vostro forno.

Lasciate raffreddare prima di portarla in tavola. Cospargetela con abbondante zucchero a velo. Ottima servita a fettine sui piattini con una pallina di gelato a lato.

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
una pirofila con muffin, una zucca sullo sfondo, delle uova intere

I muffin salati alla zucca, con farina di grano saraceno e tanto formaggio grattugiato sono una vera delizia.

Perfetti per gli aperitivi nella stagione fredda, ideali anche come antipasto accompagnati da salse ai formaggi o confetture. Ma perché no…pure per una merenda o colazione salata!

Sono molto buoni, gustosi e nutrienti, grazie anche all’uso della farina di grano saraceno, una farina naturale senza glutine che io inserisco spesso nelle mie preparazioni sia dolci che salate.

Rende decisamente le preparazioni più rustiche e dona un sapore molto particolare.

Un piccolo approfondimento: farina di grano saraceno è ottenuta dalla macinazione del grano saraceno. La pianta è originaria dell’Asia e fu introdotta in Europa ad opera dei Turchi durante il Medioevo. Ricca di proteine e vitamine, in particolare vitamine del gruppo B, questa farina aiuta ad eliminare dall’organismo i liquidi in eccesso.   La farina di grano saraceno ha una consistenza piuttosto compatta e collosa. Si possono fare preparazioni dal sapore integrale come pane, biscotti, crêpes, la polenta, ma anche focacce, frittelle, dolci e pizze.

Io consiglio proprio per la sua consistenza particolare di miscelarla con altre farine come ad esempio la farina di riso per impasti più soffici o la farina di mais per fare la polenta più saporita.

 

Vista la stagione, ho inserito nell’impasto dei muffin salati della zucca cotta a vapore.

Io amo utilizzarla in tante ricette in questo periodo e se anche ai vostri figli non piace cotta semplicemente al naturale, questa sarà un’idea sfiziosa che potrebbe far cambiar loro idea.

La trovate anche nelle mie ricette: “torta alla zucca” “ muffin dolci alla zucca”, “pane alla zucca” .

Questi muffin sono perfetti anche da servire accompagnati dalla “confettura di zucca e arancia” .

Ma ora vediamo come prepararli!

Vi aspetto come sempre nei commenti se vi va di scrivermi e dirmi se li avete realizzati.

E ovviamente nella mia pagina Instagram.

Un caro saluto.

Monica

una pirofila con muffin, una zucca sullo sfondo, delle uova intere

muffin salati alla zucca

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • Ingredienti per circa 12 muffin :
  • 200 g zucca ( da cucinare a vapore)
  • 100 g di parmigiano grattugiato
  • 2 uova
  • 50 g di latte
  • 50 g olio evo
  • 100 g farina di grano saraceno
  • 50 g fecola di patate
  • 1 cucchiaino di lievito istantaneo
  • sale q.b.

Procedimento

Tagliate e pulite 200 grammi di zucca. Tagliatela a pezzetti piccoli e cuoceteli a vapore fino ad ammorbidirli.

Una volta cotta trasferitela in una ciotola e schiacciatela con una forchetta in modo da farla diventare purea.

A parte in una ciotola lavorate con una forchetta due uova con il formaggio grattugiato, l’olio evo e il latte.

Unite la purea di zucca e le polveri, la farina di grano saraceno, la fecola di patate ( va bene anche amido di mais) e un cucchiaino di lievito istantaneo. Salate a vostro piacimento.

Mescolate bene il composto e trasferitelo nei pirottini.

Riempiteli fino alla metà.

Infornateli nel forno già caldo a 180 gradi per circa 25 minuti, in modalità statica.

Fate la prova stecchino e se risulta umido prolungate la cottura.

Una volta cotti, sfornateli, lasciateli intiepidire e serviteli come aperitivo , accompagnati da confetture o salse ai formaggi.

Ottimi anche come sostituti del pane o farciti di salumi come spuntino da portare in trasferta!

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
uno scatto dall'alto con quattro miniplumcake al cacao con le pere tagliate a metà, a lato fogli e pera gialla

I mini plumcake cacao e pere rappresentano il sapore tipico dell’autunno.

Questi dolcetti morbidi sono ottimi da servire a colazione o a merenda

Perfetti anche come dessert molto scenico grazie alla piccola pera coscia tagliata a metà e posata in superficie, che diventa morbida e golosa in cottura.

Le farine naturali senza glutine usate nell’impasto sono la farina di riso, la farina di grano saraceno e l’amido di mais (sostituibile con la fecola di patate).

Ho scelto come stampini dei mini plumcake ma potete realizzare con lo stesso impasto dei muffin oppure un piccolo plumcake con stampo 10×25 cm.

Vi consiglio di provare anche le ricette:

 “muffin cacao e fichi

 “muffin cacao e caffè

torta yogurt e cacao“.

uno scatto dall'alto con quattro miniplumcake al cacao con le pere tagliate a metà, a lato fogli e pera gialla

miniplumcake cacao e pere

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 2 voted )

Ingredienti

  • 150 g farina di riso,
  • 50 g farina di grano saraceno,
  • 20 g amido di mais,
  • 1 uovo,
  • 100 g latte,
  • 50 g olio di semi,
  • 70 g zucchero semolato o di canna,
  • 30 g cacao amaro in polvere,
  • 60 g acqua ,
  • Aroma a gradimento (io ho scelto un cucchiaio di rum),
  • mezza bustina di lievito.
  • Pere piccole, coscia.

Procedimento

Preriscaldate il forno a 180 gradi, modalità statica. Lavate le pere. Tagliatele a metà. In una ciotola, con la frusta a mano o fruste elettriche lavorare lo zucchero e l'uovo. Unite i liquidi e poi le polveri con l'aroma. L'impasto dovrà essere cremoso. Se non amate la farina di grano saraceno potete sostituire con altra farina di riso. Versate nei pirottini di carta, fino a metà. Posate sulla superficie mezza pera coscia con la parte interna verso l'alto. Infornate a 180 gradi, forno già caldo, per circa 20, 25 minuti.   Ottimi da colazione a merenda. Consigli: perfetti anche come dessert, serviti con una base di glassa al cioccolato fondente oppure un ciuffo di panna.  Abbinateci un vino rosso liquoroso e sarà subito festa!  

uno scatto dall'alto con quattro miniplumcake al cacao con le pere tagliate a metà, a lato fogli e pera gialla

miniplumcake cacao e pere

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 2 voted )

Ingredienti

  • 150 g farina di riso,
  • 50 g farina di grano saraceno,
  • 20 g amido di mais,
  • 1 uovo,
  • 100 g latte,
  • 50 g olio di semi,
  • 70 g zucchero semolato o di canna,
  • 30 g cacao amaro in polvere,
  • 60 g acqua ,
  • Aroma a gradimento (io ho scelto un cucchiaio di rum),
  • mezza bustina di lievito.
  • Pere piccole, coscia.

Procedimento

Preriscaldate il forno a 180 gradi, modalità statica. Lavate le pere. Tagliatele a metà. In una ciotola, con la frusta a mano o fruste elettriche lavorare lo zucchero e l'uovo. Unite i liquidi e poi le polveri con l'aroma. L'impasto dovrà essere cremoso. Se non amate la farina di grano saraceno potete sostituire con altra farina di riso. Versate nei pirottini di carta, fino a metà. Posate sulla superficie mezza pera coscia con la parte interna verso l'alto. Infornate a 180 gradi, forno già caldo, per circa 20, 25 minuti.   Ottimi da colazione a merenda. Consigli: perfetti anche come dessert, serviti con una base di glassa al cioccolato fondente oppure un ciuffo di panna.  Abbinateci un vino rosso liquoroso e sarà subito festa!  

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
un piattino con una fetta di torta, dietro una teiera e una tazza di the vintage

La torta all’acqua senza glutine è un classico per la colazione. Una preparazione facile, veloce e un risultato soffice e perfetto anche nella versione più rustica.

Ho scelto di sostituire alla ricetta originale, la farina di riso e la farina di grano saraceno, un abbinamento che amo molto.

La farina di grano saraceno ha una consistenza piuttosto compatta e collosa e si possono fare preparazioni dal sapore integrale, ottima se mescolata con farine più leggere e dolci come appunto quella di riso.

Potete realizzare la torta all’acqua senza glutine direttamente in una ciotola, con la frusta a mano.

Non serve montare a lungo gli ingredienti, l’impasto deve essere cremoso e omogeneo prima di essere versato nello stampo.

Io ho usato una tortiera a cerniera da 24 cm ma potete optare per uno stampo a ciambella dello stesso diametro.

Consigli: ottima per la colazione, perfetta anche da farcire oppure da glassare.

Se volete realizzarla al cioccolato sostituite 50 gr di farina di riso con 50 g di cacao amaro in polvere.

 

Se vi piacciono le torte rustiche, da colazione, vi consiglio di provare tante ricette nella sezione torte classiche, come ad esempio “ciambellone con farine naturali” , ” torta di pere con grano saraceno” , ” torta di mele senza burro“, torta con farina di sorgo” … e tantissime altre.

 

Vi aspetto nella mia pagina Instagram!

un piattino con una fetta di torta, dietro una teiera e una tazza di the vintage

torta all'acqua senza glutine

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 2.0/5
( 7 voted )

Ingredienti

  • 3 uova medie,
  • 200 g zucchero,
  • buccia grattugiata di un limone,
  • 130 g acqua,
  • 120 g olio di semi,
  • 200 g farina di riso,
  • 50 g farina di grano saraceno,
  • una bustina di lievito per dolci senza glutine

Procedimento

Preriscaldate il forno a 180 gradi, io uso modalità ventilata.

In una ciotola montate con la frusta a mano o fruste elettriche le uova con lo zucchero.

Unite i liquidi, l’olio e l’acqua.

Aggiungete la farina di riso, la farina di grano saraceno e il lievito con la buccia grattugiata del limone.

Il composto deve risultare omogeneo e senza grumi, con una consistenza cremosa.

Versatelo in una tortiera foderata da carta forno, diametro 24 cm.

Cuocete a 180 gradi per circa 30 minuti. Fate la prova stecchino per verificare la cottura della vostra torta.

Aspettate che sia tiepida per toglierla dallo stampo.

Servite con una spolverata di zucchero a velo.

0 commento
2 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
una torta ciambella vista dall'alto su un foglio di giornale , a lato una tazza di the e una frusta da cucina

Il ciambellone con farine naturali senza glutine e gocce di cioccolato non ha bisogno di molte presentazioni.

È il classico dolce che si prepara per colazione e che piace davvero a tutti.

Per renderlo senza glutine ho miscelato due farine naturali e un amido. La consistenza in questo modo è perfetta e resta soffice per più giorni.

La farina di riso ha un sapore delicato ed è molto leggera, perfetta per i dolci soffici. La farina di grano saraceno ha un sapore più rustico e integrale, dona carattere al dolce. Mentre la piccola parte di amido serve a rendere più soffice la torta.

Potete realizzare questo dolce a mano in una ciotola con le fruste elettriche oppure con la planetaria.

Fondamentale montare bene le uova con lo zucchero, per incorporare più aria possibile e far diventare il ciambellone soffice.

Un consiglio: per non far affondare le gocce di cioccolato in cottura, realizzare un impasto cremoso e tenete le vostre gocce di cioccolato in freezer. Prima di inserirle nella ciambella, infarinatele leggermente e vedrete che in cottura non si scioglieranno e non scenderanno sul fondo.

Se vi piacciono i dolci classici e da forno non perdetevi tante idee nella sezione “ torte classiche” come ad esempio “torta al grano saraceno e farina di mandorle”  “ torta allo yogurt con grano saraceno” “torta con farina di sorgo”  e tante altre …

 

Ora aspetto voi! fatemi sapere se la rifate…. 

una torta ciambella vista dall'alto su un foglio di giornale , a lato una tazza di the e una frusta da cucina

ciambellone con farine naturali senza glutine e gocce di cioccolato

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 4.0/5
( 2 voted )

Ingredienti

  • 200 g zucchero,
  • 4 uova a temperatura ambiente,
  • 100 g olio di semi,
  • 100 g di latte,
  • 200 g farina di riso,
  • 50 g farina di grano saraceno,
  • 50 g amido di mais,
  • 1 bustina di lievito per dolci,
  • 1 cucchiaio di rum,
  • 150 g di gocce di cioccolato tenute in freezer.

Procedimento

Preriscaldate il forno a 180 gradi, modalità ventilata.

Montate benissimo uova e zucchero fino ad ottenere un composto biancastro e voluminoso.

Questo è fondamentale per incorporare tanta aria e avere una ciambella alta.

Unite ora i liquidi, il latte, l’olio e il rum.

Aggiungete le farine e il lievito, incorporandole delicatamente all’impasto.

Unite ora le gocce di cioccolato. Un trucchetto per non farle sciogliere in cottura è quello di tenerle in freezer e di infarinarle prima di aggiungerle all’impasto in modo da non farle sprofondare.

Per rendere la vostra ciambella ancora più golosa, una volta versato il composto nello stampo imburrato e infarinato, aggiungete delle gocce sulla superficie.

Utilizzate uno stampo da 26 cm e con bordi belli alti.

Se utilizzate un mix dolci o altra farina vi raccomando che l’impasto risulti bello cremoso altrimenti per forza di cose le gocce di cioccolato cadranno sul fondo.

Cuocete a 180 gradi per circa 40 minuti ma dopo i 35 fate la prova stecchino. Ogni forno presenta tempi diversi di cottura.

Una volta raffreddato servitelo con una spolverata di zucchero a velo.

 

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
Ultimi post

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terzi. Cliccando su accetto acconsenti all'utilizzo dei cookie Accetto Privacy Policy

Privacy & Cookies Policy