Home Vita da celiaca come conservare le farine

come conservare le farine

da Monica Bellin
mani che mettono un barattolo di farina in una dispensa con altri barattoli di farine

Qualche trucco fondamentale per conservare al meglio le nostre farine in casa!

Da quando sono celiaca e ho iniziato a cucinare con tante farine diverse senza glutine, la mia cucina e la mia dispensa sono puntualmente ricche di barattoloni e sacchetti. Chi come me ne ha sempre un grande esubero e spesso non sa come conservarle? Ciò che temiamo di più con l’avvicinarsi della bella stagione è la presenza di quelle fastidiose farfalline in mezzo alle nostre farine. Questi parassiti hanno bisogno di temperature tra i 22 e i 30°C per potersi sviluppare ed un tempo che varia dai 25 ai 300 giorni; quindi se le farine sono ben conservate non c’è nulla da temere.

Vi condivido qualche piccolo accorgimento.

mani che sistemano barattoli di farina in una credenza

Come conservare le farine

Le farine devono essere conservate con particolare attenzione in modo da evitare deterioramento o contaminazioni.  Le alterazioni della farina infatti possono essere dovute sia da condizioni ambientali, sia da agenti esterni (insetti e farfalline). La temperatura ideale è di 18/20°C in un ambiente non particolarmente umido, entro il 55% di umidità circa. È la condizione ambientale che si ha solitamente nelle nostre case nel periodo autunnale, invernale e primaverile. Ma la corretta conservazione della farina è fondamentale in ogni periodo dell’anno, in particolare in estate quando aumentano le temperature e l’umidità. Con il caldo estivo è meglio acquistare piccole quantità di farina e consumarla nel più breve tempo possibile. Controllate sempre le date di scadenza perché trascorso il tempo potrebbero alterare le loro proprietà organolettiche. Il modo migliore per conservare le farine è sicuramente quello di metterle in contenitori a chiusura ermetica. Il materiale migliore da utilizzare è il vetro. Questo proteggerà la farina da umidità e correnti d’aria e che si formino insetti o parassiti. Ricordatevi comunque di mantenere la farina lontano da prodotti con odori forti e sgradevoli.

Dove conservare la farina in casa

La farina va conservata in un luogo fresco, asciutto, poco luminoso e possibilmente arieggiato. Scegliete in casa uno spazio dedicato, lontano da altri prodotti che potrebbero causarne il deterioramento o la contaminazione. Io ad esempio ho uno spazio esclusivo in dispensa, un luogo fresco, dove nel mio ripiano trovo solo prodotti senza glutine. Ho inoltre un’anta dedicata in cucina, allestita con mensole e barattoli di vetro etichettati dove le mie farine sono conservate con cura. La farina assorbe profumi e odori estranei, esattamente come una spugna, per questo ha bisogno di un luogo al riparo dall’umidità e dalla luce, non a una temperatura troppo elevata o troppo bassa e non a contatto diretto con fonti di calore. Se però l’ambiente di casa vostra è troppo caldo potete riporre le farine in frigorifero. Ricordate però che per utilizzare le farine per le vostre preparazioni dovrete toglierle dal frigo 10-15 minuti prima dell’utilizzo e setacciarle; in questo modo le polveri torneranno alle condizioni ottimali per la preparazione di innumerevoli ricette.

Rimedi naturali per conservare la farina

Un rimedio naturale per prevenire la comparsa delle farfalline o insetti da farina è  quello di posizionare alcune foglie d’alloro accanto ai vostri contenitori ermetici. L’alloro è un anti repellente naturale che prolungherà la vita delle vostre farine. Pulite i vostri ripiani con una soluzione di acqua e aceto oppure inserite qualche goccia di olio essenziale di alloro, lavanda o eucalipto nella soluzione che usate per la pulizia. L’odore terrà lontano i piccoli insetti.

Se invece le farfalline sono già presenti è inutile setacciare la farina; infatti, gli insetti potrebbero aver già deposto delle uova nella vostra farina, invisibili ad occhio nudo. Meglio dunque non utilizzarla per le vostre preparazioni per non compromettere le ricette.

Conoscete le farine naturali? leggete qui “ cereali e pseudo cereali senza glutine”

Trovate oltre 300 ricette qui nel blog divise per tipologie. Vi aspetto anche nelle mie pagine social dove potete trovare consigli e preparazioni facili e sane ogni giorno!

Clicca su : Instagram o Facebook 

Non mancate!

Ti potrebbero piacere anche

Lascia un commento

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terzi. Cliccando su accetto acconsenti all'utilizzo dei cookie Accetto Privacy Policy

Privacy & Cookies Policy
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.