Home Tags Posts con tag "amido di mais"

amido di mais

una crostata di fragole vista dal lato con dei fiorellini bianchi intorno

Fare questa crostata di fragole con frolla al cocco senza glutine è più facile di quanto si pensi. Seguite la mia ricetta passo per passo, e avrete un risultato straordinario: una torta friabile, con una frolla profumata al cocco, ricca di crema e fragole fresche. Perfetta per la primavera e l’estate!

una crostata di fragole vista dal lato con dei fiorellini bianchi intorno

crostata di fragole con frolla al cocco senza glutine

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • Ingredienti per la frolla al cocco:
  • Ingredienti per una crostata 24 cm:
  • 1 uovo e 1 tuorlo
  • 80 g zucchero
  • 100 g burro
  • 100 g farina di riso più quella per lo spolvero
  • 50 g amido di mais
  • 50 g fecola di patate
  • 50 g farina di cocco (non rapè ma farina)
  • buccia di limone grattugiata
  • ingredienti per la crema:
  • 2 uova
  • 500 g latte o bevanda vegetale
  • buccia di limone grattugiata
  • 50 g farina di riso
  • 100 g zucchero a velo
  • Fragole per la decorazione

Procedimento

Mettete la farina, l’amido e la fecola con lo zucchero in una ciotola, aggiungete l’uovo, il tuorlo e infine il burro a pezzetti. Impastate velocemente con le mani, oppure in un mixer elettrico o nella planetaria, fino ad ottenere un impasto elastico da lavorare ma non appiccicoso. Formate il panetto, avvolgetelo da pellicola per alimenti e lasciatelo riposare minimo 30 minuti in frigorifero prima di usarlo. Stendete sempre la frolla sulla spianatoia o su carta forno ben spolverata da farina di riso o amido.

Mentre la frolla riposa occupatevi della crema. Scaldate il latte in un tegame. A parte in una ciotola sbattete con la frusta le uova, lo zucchero a velo e la buccia grattugiata di limone. Aggiungete la farina al composto di uova mescolando. Incorporate il latte molto caldo (non deve bollire) continuando ad amalgamare con la frusta per evitare la formazione di grumi. Trasferite tutto il composto nel tegame e procedete con temperatura moderata mescolando, senza far bollire, fino a quando la crema si addensa. Una volta pronta lasciatela intiepidire coperta da pellicola.

Riprendete la pasta frolla, stendetela sulla spianatoia ben infarinata e formate la base della crostata. Io amo realizzare il bordo intagliando delle formine. Bucherellate con una forchetta e cuocete in bianco a 180 gradi, forno ventilato circa 25 minuti o fino a quando la vedrete leggermente dorare.

Una volta cotta lasciate raffreddare completamente, poi farcite con la crema e decorate con le fragole.

Potete farla un giorno in anticipo e farla riposare coperta in frigo.

 

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
tre panetti sopra un canovaccio a quadri con a lato un mattarello, delle uova e un cucchiaio con della farina

Tre basi senza glutine per torte salate, quiche, galette, tartellette e idee sfiziose per le vostre tavolate.

Queste preparazioni con le farine naturali senza glutine sono pratiche, veloci e immancabili per tante ricette. Sono da personalizzare con verdure di stagione e ingredienti a vostro gradimento. Queste tre basi glutenfree e genuine diventano gusci croccanti o friabili per torte salate, quiche, galette da farcire come più vi piace.

La preparazione è semplice e veloce se fatta al frullatore. Per ognuna di queste ricette basta inserire tutti gli ingredienti nel frullatore e amalgamare fino ad ottenere un impasto granuloso. I composti poi sono da compattare con le mani per realizzare dei panetti ben elastici. Questi impasti sono facili anche da impastare a mano in una ciotola oppure nella planetaria.

Sono basi versatili, facili da stendere e da farcire.

In caso di ricette a più fasi, i panetti si possono avvolgere da pellicola e conservare in frigorifero qualche giorno.

La pasta matta e la pasta brisè sono neutre e si possono usare anche per preparazioni dolci, come strudel o galatte.

La frolla salata invece è specifica per torte salate e si trasforma in un guscio friabile, più sfizioso grazie alla sua composizione più ricca di uova.

Vi lascio l’elenco degli ingredienti per ogni impasto e nel blog trovate tante idee per usarle.

Molte ricette le trovate nei miei libri “Naturalmente senza glutine” e “Senza glutine con amore”.

tre panetti sopra un canovaccio a quadri con a lato un mattarello, delle uova e un cucchiaio con della farina

basi senza glutine per torte salate

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • Ingredienti per la frolla salata:
  • 2 uova
  • 5 g sale fino
  • 2 g bicarbonato
  • 100 g olio di semi
  • acqua a bisogno se serve
  • 200 g farina di riso
  • 100 g fecola di patate
  • Potete profumare la vostra pasta frolla salata con una spolverata di noce moscata, o paprica o un trito di erbe aromatiche.
  • Ingredienti per la brisè:
  • 100 g farina di sorgo o farina di ceci
  • 100 g farina di riso
  • 50 g burro
  • 100 g acqua fredda
  • 1 pizzico di bicarbonato o di lievito istantaneo
  • sale q.b.
  • Variante:
  • Potete realizzare la vostra pasta brisè mescolando altre farine, ad esempio
  • - 100 g farina di ceci, 50 g farina di riso e 50 g farina di miglio
  • - 100 g farina di riso, 50 g farina di piselli, 50 g farina di grano saraceno finissima
  • Ingredienti per pasta matta:
  • 150 g farina di ceci
  • 50 g amido di mais
  • 100 g farina di riso
  • 150 g acqua (si può sostituite con vino rosso o bianco)
  • 30 g olio evo
  • q.b. sale

Procedimento

Preparazione: Queste basi sono molto semplici da realizzare al frullatore o nella planetaria. Basterà inserire tutti gli ingredienti della ricetta scelta e azionare a media velocità fino ad ottenere un composto ben amalgamato. Terminate di impastare a mano nella spianatoia infarinata fino ad avere un panetto ben elastico. Se preparate a mano, inserite le polveri in una ciotola. Mescolate con la forchetta e un po’ alla volta versate gli altri ingredienti fino a formare un composto lavorabile e ottenere poi con l’aiuto delle mani un bel panetto elastico. A bisogno spolverate con ulteriore farina di riso o amido di mais perché non deve appiccicare. Se invece il composto dovesse essere troppo secco e a briciole, unite qualche cucchiaio di acqua. Note: la pasta matta e la frolla salata all'olio non hanno bisogno di riposo: si possono stendere subito con il mattarello su carta forno spolverata da farina di riso. Mentre per la pasta brisè al burro è preferibile avvolgerla da pellicola e lasciarla rapprendere in frigorifero trenta minuti.

0 commento
2 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
una torta vista dall'alto con una spolverata di zucchero a velo sopra il crumble , una fetta tagliata e messa rovescia per far vedere la crema e intorno fiori gialli e rosa

Oggi facciamo insieme una crostata sbriciolata senza glutine alla crema, un dolce super godurioso!

Questa è una crostata speciale con una frolla friabile alla farina di riso e un cuore morbido di crema.

E’ golosa, irresistibile, si prepara in pochissimo tempo ed è facilissima. E’ torta dai colori tenui e delicati, dal profumo delizioso e un sapore dolcissimo: un’idea perfetta per festeggiare la festa delle donne! La crostata sbriciolata alla crema pasticcera è una torta perfetta anche per coloro che non sono molto pratici in cucina perché è davvero semplice da preparare. Scegliete ingredienti di qualità e in caso di celiachia affidatevi a prodotti certificati che riportano la dicitura senza glutine o la spiga barrata. Io uso Colombo la Dolciaria, un’azienda che offre una vastissima gamma di prodotti distribuiti su tutto il territorio nazionale. Dal 2002 i loro prodotti senza glutine sono pubblicati sul prontuario dell’A.I.C. (Associazione Italiana Celiachia).

Ma veniamo alla ricetta di oggi che trovate anche in versione video nella mia pagine Instagram che vi invito a seguire!

una torta vista dall'alto con una spolverata di zucchero a velo sopra il crumble , una fetta tagliata e messa rovescia per far vedere la crema e intorno fiori gialli e rosa

crostata sbriciolata senza glutine alla crema

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • Per la frolla:
  • 1 uovo e 1 tuorlo
  • 80 g zucchero semolato
  • 100 g burro
  • 150 g farina di riso più quella per lo spolvero
  • 50 g amido di mais
  • 50 g fecola di patate
  • 1 cucchiaino di lievito dolci
  • buccia di limone grattugiata
  • Per la crema:
  • 2 uova
  • 500 g latte o bevanda vegetale
  • buccia di limone grattugiata
  • 50 g amido di mais o farina di riso
  • 100 g zucchero a velo
  • Per la decorazione:
  • zucchero a velo
  • dosi per tortiera diametro 20 cm

Procedimento

Iniziate impastando la frolla. Mettete nella planetaria lo zucchero con le polveri e il burro. Mescolate bene e unite l’uovo, il tuorlo e infine aggiungete la buccia di limone grattugiata. Lavorate velocemente per ottenere un impasto sbriciolato. Trasferitevi poi sulla spianatoia e compattate fino ad avere un panetto elastico e sodo. Tenete da parte e occupatevi ora della crema. (Potete realizzare la vostra frolla amalgamando tutti gli ingredienti al frullatore o a mano). Scaldate il latte in un tegame. A parte in una ciotola sbattete con la frusta le uova, lo zucchero a velo e la buccia grattugiata di limone. Aggiungete la farina al composto di uova mescolando. Incorporate il latte molto caldo (non deve bollire) continuando ad amalgamare con la frusta per evitare la formazione di grumi. Trasferite tutto il composto nel tegame e procedete con temperatura moderata mescolando, senza far bollire, fino a quando la crema si addensa. Foderate una tortiera diametro 20 cm con carta forno. Formate la base distendendo con le mani ¾ del panetto di pasta frolla. Versate sulla base la crema e sbriciolate la frolla restante sulla superficie formando grosse briciole. Cuocete nel forno preriscaldato a 180 gradi, modalità ventilata per circa 30, 35 minuti. Dopo la cottura fate raffreddare completamente prima di toglierla dallo stampo. Consiglio di farla riposare in frigorifero almeno un’ora prima di servirla con un’abbondante spolverata di zucchero a velo!        

0 commento
1 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
muffin coperti di zucchero a velo fotografati dall'alto con intorno dei narcisi gialli

I muffin allo yogurt e grano saraceno sono irresistibilmente soffici e perfetti per iniziare la giornata in dolcezza. Semplici e veloci da realizzare, si preparano con pochi ingredienti genuini direttamente mescolati nella ciotola.

Si possono arricchire nell’impasto con gocce di cioccolata, piccoli frutti o frutta disidratata e diventano una base ideale per dei cup cake.

Potete trovare il video reel nella mia pagina Instagram che vi invito a seguire per restare sempre aggiornati.

Se amate i muffin potete trovare un’intera sezione qui nel blog con ricette per tutti i gusti, sia dolci che salati!

muffin coperti di zucchero a velo fotografati dall'alto con intorno dei narcisi gialli

muffin allo yogurt e grano saraceno

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • 2 uova
  • 100 g zucchero semolato o di canna
  • 125 g yogurt del vostro gusto preferito
  • 100 g burro o 80 g olio di semi
  • 150 g farina di grano saraceno decorticato macinata finissima (in alternativa farina di riso)
  • 40 g amido di mais
  • 1 bustina di lievito in polvere per dolci
  • Con questi ingredienti si realizzano 10 muffin

Procedimento

Preriscaldate il forno a 180 gradi in modalità statica. Potete realizzare l’impasto a mano con la frusta oppure con una semplice forchetta. In una ciotola lavorate uova e zucchero. Unite uno yogurt del vostro gusto preferito e il burro sciolto. Amalgamate insieme alle polveri. Dopo aver ottenuto un composto cremoso e omogeneo, riempite gli stampini i pirottini per muffin fino a ¾

Infornate a 180 gradi nel forno già caldo, per circa 20 minuti in modalità statica.  Una volta pronti lasciateli intiepidire prima di servirli. Potete spolverarli semplicemente di zucchero a velo o glassarli a vostro piacimento.

Raccomandazioni: in caso di celiachia le farine naturali, fecola, lievito dolci e zucchero a velo devono essere certificati senza glutine. Io scelgo @colombo_ladolciaria1953 presente nel prontuario dell’AIC, Associazione Italiana Celiachia

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
una torta quadrata vista dall'alto, al cacao con una tazza di thè a lato e dei quadratini tagliati con crema bianca dentro e zucchero a velo in superficie

La torta cacao e tisana senza glutine è un dolce morbido e goloso, facilissimo e veloce da realizzare. La sua sofficità è data dagli albumi a neve nell’impasto. È una torta leggera e sana perché non ha burro ma una tisana, nel mio caso biologica zenzero limone, che dona una nota di sapore particolare a tutto l’impasto. Potete scegliere un infuso diverso o un thè a vostro gusto. Può diventare anche una perfetta torta da farcire, ad esempio con una crema di ricotta e confettura di lamponi.

Questa ricetta è nel capitolo “torte” nel mio libro “naturalmente senza glutine”.

Seguitemi nella pagina Instagram per tutti i consigli e le novità giornaliere!

una torta quadrata vista dall'alto, al cacao con una tazza di thè a lato e dei quadratini tagliati con crema bianca dentro e zucchero a velo in superficie

torta al cacao con tisana senza glutine

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • 3 uova
  • 150 g zucchero
  • 150 g farina di riso
  • 50 g amido di mais
  • 100 g olio di semi
  • 3 cucchiai di cacao amaro in polvere
  • 150 ml di acqua con 2 bustine di tisana in infusione (per me zenzero e limone)
  • 1 bustina di lievito istantaneo per dolci
  • un pizzico di sale

Procedimento

Mettete in infusione due bustine di tisana scelta in una tazza di 150 ml di acqua calda. Lasciate intiepidire. Preriscaldate il forno a 180 gradi. Montate a parte gli albumi d’uovo con un pizzico di sale. In una ciotola lavorate lo zucchero con i tuorli d’uovo. Unite l’olio, la tisana tiepida e mescolate bene. Unite le polveri con il cacao amaro e il lievito. Incorporate infine gli albumi montati a neve spatolando delicatamente dall’alto verso il basso. Versate il composto gonfio e spumoso nello stampo foderato da carta forno bagnata e strizzata. Io ho scelto uno stampo quadrato 25x25. Va benissimo anche una tortiera da 24 cm. Cuocete nel forno già caldo a 180 gradi per circa 30 minuti, fate la prova stecchino per verificare la cottura. Una volta cotta, lasciate raffreddare e polverate con abbondante zucchero a velo prima di servire. Consigli: Ottima se accompagnata da una pallina di gelato o ciuffo di panna. Trasformatela in dolce delle feste tagliandola in due strati, farcitela con crema al mascarpone oppure confettura e ricotta.    

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
crostata vista dall'alto con tante stelle di frolla e a lato mandarini

Una crostata con frolla alla castagne e confettura di mandarini, un matrimonio di sapori irresistibile per chi ama questa stagione.

La frolla con farina di castagne è molto semplice da fare: dolce, saporita, particolare, ottima anche per la preparazione di biscotti. E’ una frolla che si abbina molto ai sapori aciduli ma anche golosi come ad esempio la crema di nocciole o di pistacchio.

Oggi vi propongo una crostata stellare! Scelgo quasi sempre di coprire e decorare le mie crostate con formine di biscotto per facilitare tutti quanti. La frolla senza glutine infatti è molto più complicata da gestire e le striscioline spesso si rompono scoraggiando poi chi deve realizzare la torta. Coprire e decorare con piccole formine invece, renderà non solo la torta più bella ma anche più d’effetto e senza odiose crepe.

Vi aspetto nella mia pagina Instagram dove potete trovare il video reel di questa ricetta!

crostata vista dall'alto con tante stelle di frolla e a lato mandarini
Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 4.0/5
( 2 voted )

Ingredienti

  • 100 g zucchero
  • 120 g burro
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio rum ( facoltativo)
  • 150 g farina di castagne
  • 50 g amido di mais più quello per lo spolvero

Procedimento

Lavorate in una ciotola, con la forchetta, il burro con lo zucchero. Io ho scelto lo zucchero di canna ma optare anche quello semolato. Unite la farina di castagna e l’amido. Per aromatizzare potete scegliere un cucchiaio di liquore o aroma al rum. Dopo aver lavorato gli ingredienti con la forchetta, impastate a mano fino a formare una frolla morbida, compatta ed elastica. A bisogno regolatevi con l’amido di mais. Avvolgetela nella pellicola e fatela riposare mezz’ora in frigorifero. Trascorso il tempo infarinate la spianatoia e realizzate la base della crostata prelevando un pezzetto alla volta di impasto , schiacciandolo con le dita sulla tortiera.  ( potete vedere il video completo del procedimento nella mia pagina Instagram). Versate la confettura di mandarini o arance e stendete bene con un cucchiaio. Ricoprite la torta con tante piccole stelle di frolla che avrete ottenuto stendendo la pasta sulla spianatoia e intagliato con la formina per biscotti. La cottura è di 180 gradi , forno ventilato per circa 30 minuti. Il forno deve essere già preriscaldato. Controllate la doratura della frolla.  

0 commento
1 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
uno strudel visto dall'alto con una tazza a lato e una fetta tagliata

Lo strudel alle mele senza glutine, una coccola in questa giornata grigia che preannuncia pioggia qui nella campagna veneta. Questo dolce non è difficile da fare con le farine naturali senza glutine ma come sempre serve un pochino di pazienza. E’ un dolce che io amo servire ancora tiepido, con un po’ di crema al limone che lo accompagna.

Diventa un dessert fine pasto perfetto da portare in tavola! Lo strudel è il dolce tipico della pasticceria dell’Alto Adige. Il termine tedesco “strudel”, tradotto alla lettera in “vortice”, sta a significare la struttura del dolce stesso che è realizzato una farcitura di frutta avvolta da pasta sottile e croccante.

Secondo la cultura popolare il giusto spessore della sfoglia dovrebbe permettere di leggervi in trasparenza una lettera d’amore ma con le farine senza glutine è difficile stendere e lavorare una pasta tanto sottile.

Vi consiglio di usare un mix per pasta senza glutine se siete alle prime armi con la cucina glutenfree oppure in alternativa una miscela di farine naturali come farina di ceci, farina di riso e amido di mais che troverete nella mia ricetta.  La pasta matta deve risultare morbida ed elastica da lavorare. Potete in questo caso aromatizzarla con una spolverata di cannella.

A me piace cospargere la pasta stesa di frutta secca frullata grossolanamente prima di aggiungere la farcia da avvolgere, ma va benissimo anche una spolverata di biscotti secchi sbriciolati o del pan grattato: servirà ad assorbire i liquidi delle mele. Se siete celiaci biscotti e pan grattato devono riportare ovviamente la la dicitura senza glutine, come tutte le farine naturali che andrete ad usare.

Ma ora prepariamo lo strudel senza glutine.

uno strudel visto dall'alto con una tazza a lato e una fetta tagliata

strudel di mele senza glutine

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 4.3/5
( 3 voted )

Ingredienti

  • Per la pasta matta:
  • 150 g farina di ceci
  • 50 g amido di mais
  • 100 g farina di riso
  • 150 g acqua
  • 30 g olio evo
  • un pizzico di sale
  • un cucchiaino di cannella in polvere per aromatizzare
  • Per la farcia:
  • 3 mele medie
  • uvetta a gradimento
  • 3 cucchiai di zucchero
  • succo di un limone
  • 3 cucchiai di frutta secca frullata grossolanamente o pan grattato senza glutine

Procedimento

Impastate gli ingredienti per la pasta matta, a mano in una ciotola o nel mixer. Formate un panetto elastico da lavorare. Stendetelo sulla carta forno, leggermente infarinata e formate un rettangolo piuttosto sottile.

Per la farcia: sbucciate e tagliate a pezzetti piccoli 3 mele medie. Mettete i pezzetti di mela in una ciotola, aggiungete il succo di un limone, tre cucchiai di zucchero e dell'uvetta strizzata, ammollata precedentemente in acqua calda e rum o grappa. Cospargete il rettangolo di pasta strudel con il mix di frutta secca frullata o pan grattato senza glutine e versate la farcia di mele e uvetta al centro del rettangolo.

Piegate i 2 lati più lunghi verso il centro, uno alla volta sormontandoli leggermente e sigillate i bordi. (aiutatevi con la carta forno). Chiudete anche le estremità. Fate dei tagli in superficie per lasciar evaporare le mele in cottura.

Spennellate il vostro strudel con un tuorlo d 'uovo, allungato con un goccio di latte.

Lo strudel cuoce in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 30, 40 minuti.

... Servitelo tiepido, cosparso di zucchero a velo. Meglio ancora se accompagnato da un po' di crema.

 

Crema facile d’accompagnamento:

Ingredienti per crema facile:

2 uova,500 g latte,buccia di limone biologico grattugiata,50 g di amido di mais,100 g zucchero a velo.

 

Il procedimento:

Scaldate il latte in un pentolino. Sbattete a parte in una ciotola con la frusta, le uova con lo zucchero a velo e unite la buccia di limone biologico grattugiata.  Aggiungete la farina al composto di uova mescolando. Incorporate il latte molto caldo continuando ad amalgamare con la frusta per evitare la formazione di grumi. Trasferite tutto il composto in un pentolino e procedete con temperatura moderata mescolando, senza far bollire, fino a quando si addensa. La vostra crema è pronta per accompagnare lo strudel di mele.

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
una tazzina con budino, su un tavolo di legno con a lato un vassoio di argento , una moka di caffè e una rosa gialla

Un budino al caffè che può diventare un dessert al cucchiaio alternativo, da servire ai nostri ospiti magari accompagnato da qualche frollino al cioccolato.

L’amido di mais è un addensante perfetto per i budini e le creme, senza glutine e ideale per gli intolleranti.

Una versione più dolce per i bambini è quella al cioccolato: basterà sostituire il caffè solubile con la stessa quantità di cacao amaro in polvere.

In caso di intolleranza al lattosio, potete prepararlo con una bevanda vegetale.

Con pochi ingredienti si può realizzare la classica merenda veloce e perfetta.

Se cercate altre idee per dessert al cucchiaio provate le ricette del blog:

budino di pane

panna cotta con agar agar

una tazzina con budino, su un tavolo di legno con a lato un vassoio di argento , una moka di caffè e una rosa gialla

budino al caffè

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • Ingredienti per circa 5 tazzine di budino:
  • 400 g di latte,
  • 2 cucchiai di caffè solubile ( Nescafé),
  • 2 cucchiai di zucchero semolato,
  • 30 g di cioccolato fondente senza glutine,
  • 40 g di amido di mais.

Procedimento

Scaldare in un pentolino il latte con lo zucchero e il caffè solubile.

Unire il cioccolato fondente spezzettato e far sciogliere.

Non fate bollire ma scaldate continuando a mescolare.

Unite ora l’amido di mais e girate con una frusta a mano il budino a fuoco basso fino a quando comincia a solidificare.

Quando avrete raggiunto la giusta densità e eliminato ogni grumo, versate nelle coppette o nelle tazzine di caffè come ho scelto di fare io.

Prima di servire spolverate con un po’ di cacao zuccherato e per guarnire posate in superficie qualche chicco di caffè.

 

Variante: per i bambini potete fare la versione al cioccolato, sostituendo il caffè solubile con la stessa quantità di cacao amaro in polvere. Una merenda veloce e perfetta!

Consiglio: ottimo da servire agli ospiti come dessert al cucchiaio, per i più golosi anche con un ciuffo di panna.

0 commento
1 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
tanti biscotti e in primo piano uno con un morso, sullo sfondo teiera bianca e tazza di the

I biscotti morbidi con farina di mandorle sono uno dei miei biscotti preferiti da inzuppare, sia nelle bevande calde che nel Vin Santo…. Ah quel profumo di mandorla come invade la cucina mentre si cuociono i biscotti…

Si realizzano con pochi ingredienti, sono semplicissimi e veloci da fare. Non avete scuse per portare in tavola una colazione sana e senza glutine.

Ottimi anche come merenda per i nostri figli a scuola, da abbinare ad un frutto.

Un modo per condividere anche con i compagni preparazioni con farine alternative, senza glutine.

Con le dosi che vi indicherò negli ingredienti riuscirete a realizzare circa 25 biscotti di media grandezza.

Si conservano per diversi giorni se tenuti in un barattolo di latta o di vetro sigillati.

Sono perfetti per l’inzuppo perché hanno l’interno morbido ma all’esterno son croccanti grazie allo zucchero che forma una crosticina in superficie.

Fateli con i vostri bambini, si divertiranno a realizzare le palline e passarle nello zucchero semolato o di canna.

Nella sezione biscotti del blog trovate altre proposte, come ad esempio:

biscotti con farina di lenticchie”

biscotti al cioccolato

biscotti vegani al cocco

biscotti ripieni”

“biscotti rosmarino e miele

cantucci” …. E tantissimi altri…

Vi aspetto nella mia pagina Instagram!

tanti biscotti e in primo piano uno con un morso, sullo sfondo teiera bianca e tazza di the

biscotti morbidi con farina di mandorle

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 4.7/5
( 3 voted )

Ingredienti

  • Ingredienti per 25 biscotti:
  • 80 g zucchero (io ho usato quello finissimo di canna),
  • 1 uovo,
  • 100 g farina di riso,
  • 100 g farina di mandorle,
  • 50 g tapioca (amido di mais),
  • 80 g burro morbido,
  • mezzo cucchiaino di lievito per dolci,
  • 1 fialetta mandorla (facoltativo ma per me indispensabile se amate il sapore)

Procedimento

In una ciotola mescolare con la forchetta l'uovo, lo zucchero e l'aroma. Unire il burro sciolto e infine le farine, con mezzo cucchiaino di lievito per dolci. Amalgamate bene con le mani creando un composto come una frolla. Formate delle palline grandi come delle noci. Passatele sullo zucchero semolato o di canna. Posatele sulla teglia del forno ricoperta da carta forno oppure sul tappetino forato in silicone. Cuocete nel forno già caldo a 180 gradi per circa 15 minuti, modalità ventilata. Ottimi da inzuppare in bevande calde ma anche come fine pasto nel vin santo o ramandolo! Conservateli in un barattolo odi latta o di vetro ben sigillato. Vi consiglio dose doppia per avere la colazione assicurata per più giorni.

2 commenti
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
un rotolo di crema con frutti rossi vista dall'alto con frutti di bosco, a lato un coltello e due fette tagliate

Il rotolo senza glutine con crema di panna e mascarpone è un classico che fa subito festa.

Una pasta soffice e dolce arrotolata con golosa crema fresca.

Ero indecisa se mettere nel blog questa ricetta, così facile e veloce da realizzare, ma ci tengo a condividere la semplicità come punto di partenza magari per chi si approccia al mondo senza glutine.

Un dolce come il rotolo senza glutine, con farina di riso, è facile da riprodurre da tutti.

Perfetto per chi comincia a cucinare con le farine senza glutine e ideale quando si ha un invitato celiaco a cena e non si sa cosa preparare come dessert.

L’unica accortezza è usare uova a temperatura ambiente e accertarsi che ogni ingrediente riporti la dicitura senza glutine.

Le contaminazioni sono il nemico peggiore per chi soffre di celiachia, ma basta un po’ di attenzione nell’organizzazione e pulizia sia sulla tavola che sul piano di lavoro e utensili per non avere problemi.

Il rotolo senza glutine si conserva in frigorifero, piace a tutti e si può benissimo preparare in anticipo il giorno prima.

Si porta in tavola con una semplice spolverata di zucchero a velo oppure qualche ciuffo di panna a decorazione insieme a della frutta fresca.

Se vi piacciono i dolci freschi e cremosi vi consiglio anche :

cheese cake cotta”

“rotolo con mirtilli e yogurt greco”

“crostata morbida con tiramisù”

tartellette con crema alle fragole”

E tante altre nella sezione dolci delle feste.

un rotolo di crema con frutti rossi vista dall'alto con frutti di bosco, a lato un coltello e due fette tagliate

rotolo senza glutine con crema al mascarpone

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 3.4/5
( 8 voted )

Ingredienti

  • Per la pasta biscotto:
  • 4 uova a temperatura ambiente,
  • 120 g di zucchero a velo (senza glutine),
  • buccia di limone grattugiata o vanillina,
  • 120 g farina di riso.
  • Per la crema:
  • 250 g panna liquida fresca da montare già zuccherata, (se non la trovate aggiungete 2 cucchiai di zucchero a velo alla panna liquida normale),
  • 250 g mascarpone

Procedimento

Prepariamo la pasta biscotto:

Montate le uova e lo zucchero a lungo in una ciotola, circa 10 minuti, fino a quando il composto diventa gonfio.

Potete usare la planetaria o delle fruste elettriche.

Quando il composto sarà diventato biancastro, aggiungere la farina mescolata con la vanillina o buccia di limone, mescolando delicatamente dall'alto verso il basso, per incorporare alle uova senza smontarle.

Versare l'impasto nella placca del forno foderata da carta forno leggermente oleata, dando la forma rettangolare, altezza circa 2 cm.

Cuocere circa 15 minuti a 170 gradi nel forno preriscaldato.

Appena sfornato arrotolatelo e copritelo con un canovaccio: deve asciugarsi umido.

 

Ora preparate la crema.

Montate la panna liquida fresca con la planetaria o con le fruste elettriche.

Deve essere ben fredda da frigo.

Unite poi il mascarpone e lavorate ancora 1 minuto.

Stendete la pasta biscotto, spalmate la crema e arrotolate con delicatezza.

Potete aggiungere della frutta fresca alla crema oppure golose gocce di cioccolata fondente.

Coprite il vostro rotolo con pellicola.

Conservate in frigorifero un paio d'ore prima di servire.

Spolverate la superficie del vostro rotolo con zucchero a velo, prima di portarlo in tavola.

 

Consiglio : il rotolo con crema di panna e mascarpone va conservato in frigorifero.

 

0 commento
1 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
Ultimi post

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terzi. Cliccando su accetto acconsenti all'utilizzo dei cookie Accetto Privacy Policy

Privacy & Cookies Policy
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.