Home Tags Posts con tag "gocce di cioccolato"

gocce di cioccolato

biscotti posati su un piano di legno con a lato delle banane

Oggi prepariamo in casa i biscotti senza uova con avena e banane. Sono senza glutine, senza lattosio, senza zuccheri aggiunti e senza farine. Metteremo d’accordo tutti con questi dolcetti genuini. Sono perfetti per la prima colazione o per la merenda. Sono golosi con uvetta e gocce di cioccolato e allo stesso tempo sono biscotti leggeri e ricchi di fibre! Questi biscotti nascono da 3 banane troppo mature lasciate in dispensa e la voglia di realizzare una colazione sana. Et voilà!

Vi aspetto nella mia pagina Instagram @monica_bellin_ dove potete trovare anche il video, cliccate “BISCOTTI SENZA UOVA CON AVENA E BANANE”

APPROFINDIMENTO:

L’avena è un cerale dalle alte proprietà nutritive. Si può trovare come farina bianca o integrale, in chicchi o in fiocchi. In ogni sua forma si caratterizza per un sapore abbastanza neutro, in alcuni casi tendente al dolce, fattore che la rende incredibilmente versatile in cucina. In passato era stata esclusa dalla dieta gluten-free dei celiaci ma in realtà l’avena è naturalmente priva di glutine. Il comitato scientifico dell’AIC, l’Associazione Italiana Celiachia, assicura infatti che i celiaci posso introdurre i prodotti a base di avena nella loro dieta a patto di sincerarsi di acquistare esclusivamente quella etichettata certificata MA in completa remissione clinica e sierologica della patologia e che stiano seguendo la dieta senza glutine da almeno due anni. In questo caso possono integrarla alla propria dieta ma sotto controllo medico per verificare che non ci sia qualche sensibilità. 

Nonostante l’etichettatura glutine, infatti, ci sono celiaci che proprio non la tollerano e avvertono sintomi da contaminazione da glutine quando la ingeriscono. I chicchi invece non possono essere consumati dai celiaci perché, essendo un alimento “non trasformato” per legge non può utilizzare il claim senza glutine e quindi non può essere certificato.

In cucina: viene spesso utilizzata in fiocchi in granole, barrette o prorridge, oppure in chicchi decorticati nelle zuppe (sconsigliati per i celiaci perché non possono essere certificati). Come farina è ottima per fare il pane, pancake, torta e biscotti.

biscotti posati su un piano di legno con a lato delle banane

biscotti senza uova con avena e banane

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 2 voted )

Ingredienti

  • ingredienti per circa 20 biscotti:
  • 3 banane mature
  • 200 g fiocchi di avena ( senza glutine in caso di celiachia)
  • 2 manciate di uvetta ammollata in acqua e strizzata
  • 2 manciate di gocce di cioccolato
  • ( a piacere anche mandorle e nocciole tritate)

Procedimento

Preriscaldate il forno a 180 gradi. Schiacciate le banane in una ciotola con una forchetta (devono essere belle mature). Unite  il resto degli ingredienti e fate un impasto omogeneo. Realizzate i biscotti prelevando un po' di impasto a cucchiaiate e disponendolo sulla teglia del forno foderata. Schiacciate leggermente i biscotti e cuocete nel forno già caldo a 180 gradi per circa 20 minuti. Lasciate raffreddare e... Ecco i vostri biscotti morbidi senza sensi di colpa. Ottimi in qualsiasi ora della giornata!

Note

i fiocchi di avena in caso di celiachia devono essere certificati o riportare la dicitura senza glutine.

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
panini con gocce di cioccloato visti dall'alto con a lato una tazza di cappuccino

Facciamo insieme i panini dolci al cioccolato senza glutine con le farine naturali senza glutine. I pangoccioli portano sempre tanta felicità qui a casa nostra. Sono davvero semplici da realizzare.

Una proposta sana senza burro e senza zucchero, con farine naturali.

Preferite realizzarli con un mix dedicato ? La ricetta è presente nel sito cliccando “pangoccioli senza glutine”

 

Con le dosi indicate potete realizzare circa 6 panini dolci.

panini con gocce di cioccloato visti dall'alto con a lato una tazza di cappuccino

panini dolci al cioccolato senza glutine

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • 200 g latte
  • 15 g lievito fresco oppure 7 g lievito secco ( una bustina)
  • 10 g di miele di acacia (1 cucchiaio) oppure zucchero semolato
  • 100 g panna da cucina
  • 250 g farina di riso
  • 50 g fecola di patate
  • 8 g cuticola di psillio in polvere (1 cucchiaio)
  • Gocce di cioccolato
  • latte per spennellare i panini

Procedimento

Sciogliete il lievito fresco in una tazza con il latte tiepido e il miele ( o zucchero). In una ciotola mescolate le polveri naturali: la farina di riso, la fecola e la cuticola di psillio in polvere. Un po’ alla volta unite il liquido mescolando con un cucchiaio. Aggiungete anche la panna e amalgamate bene tutto con il cucchiaio.  Coprite la ciotola con pellicola per alimenti e lasciate riposare a temperatura ambiente un paio d’ore. VARIANTE: potete scegliere di usare anche il lievito secco , 7 grammi , una bustina. Trascorso il tempo, togliete la pellicola e versate le gocce di cioccolata (quantità a vostro gradimento). Amalgamate bene con le mani l’impasto e create dei piccoli panini. Disponeteli sulla teglia del forno foderata da carta forno. Con queste dosi riuscirete a realizzare 6, 7 panini. Coprite la teglia con un canovaccio pulito e lasciate riposare per altri 30 minuti. Accendete il forno fatelo arrivare alla temperatura di 180 gradi.  Nel frattempo spennellate i pangoccioli con  il latte. Infornate la teglia in modalità ventilata e cuocete per circa 25 minuti, fino a doratura. I vostri panini dolci al cioccolato profumeranno la cucina. Io li adoro tiepidi ma sono ottimi freddi, da inzuppare con tutta la loro sofficità! VARIANTE: potete sostituire parte di farina di riso con farina di castagne, i vostri panini saranno ancora più dolci e saporiti ! La dose sarà di 150 g farina di riso, 100 g di farina di castagne e 50 g di fecola. Ottimi realizzati anche con l'uvetta passa.  

Note

Consiglio: se ne avanzano potete conservarli un paio di giorni in un sacchetto ermetico oppure sotto una campana di vetro. Se induriscono o perdono sofficità, scaldateli qualche secondo al microonde.  

0 commento
2 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
in primo piano una crostata di frolla ricca di foglioline

La crostata autunnale è una torta davvero deliziosa e molto scenografica se decorata come in foto con tante foglioline di frolla sulla superficie. Questa torta potete vederla realizzata in versione video reel proprio oggi nella mia pagina instagram e facebook.

La farcia è un doppio strato delicato formato da ricotta, gocce di cioccolato fondente e crema di marroni.

La crema di marroni  mi ricorda tantissimo l’infanzia e la stagione fredda. Ho usato quella della zuegg che è senza glutine e vegana.

Provate questa crostata anche con la versione frolla di farina di castagna e se vi piace, aromatizzate la ricotta con la cannella come troverete indicato nella ricetta qui sotto.

Vi aspetto nella pagina instagram per il video reel

Felice domenica

in primo piano una crostata di frolla ricca di foglioline

crostata autunnale

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • Ingredienti per la frolla:
  • 1 uovo e 1 tuorlo
  • 80 g zucchero
  • 100 g burro
  • 150 g farina di riso più quella per lo spolvero
  • 50 g amido di mais
  • 50 g fecola di patate
  • buccia di limone grattugiata
  • ingredienti per la farcia:
  • 330 g crema di marroni (1 vasetto zuegg)
  • 250 g ricotta vaccina da banco frigo
  • 3 cucchiai di gocce di cioccolato fondente
  • 1 cucchiaio di cannella in polvere

Procedimento

Per prima cosa preparate la frolla. Mettete in una ciotola lo zucchero e il burro. Lavorate con una forchetta per creare una crema. Unite l’uovo, il tuorlo e infine aggiungete le polveri con la buccia di limone grattugiata. (potete preparare la vostra frolla anche nella planetaria). Lavorate velocemente a mano la frolla e quando avrete ottenuto un impasto sodo avvolgetelo nella pellicola per alimenti. Fate riposare la vostra frolla in frigorifero almeno 30 minuti prima di usarla. Trascorso il tempo prelevate un pezzetto di frolla e stendetela sulla spianatoia o su carta forno ben spolverata da farina di riso. Ricavate la base spessa circa 3 millimetri e di un diametro di 22 cm. Foderate la tortiera e realizzate i bordi con delle palline di frolla fino a coprire tutta il perimetro. Schiacciate leggermente il centro di ogni pallina per realizzare un bel bordo. A parte in una ciotola preparate a crema la ricotta mescolandola con le gocce di cioccolato. Spalmate sulla base di frolla la crema di marroni e sopra la crema di ricotta. Stendete nuovamente sulla spianatoia la pasta frolla restante e formate con un taglia biscotti tante foglioline per ricoprire la superficie della crostata. Cuocete nel forno già caldo a 180 gradi per circa 30, 35 minuti modalità ventilata. Lasciate raffreddare completamente prima di servire. Meglio ancora se dopo il raffreddamento a temperatura ambiente, fate riposare in frigo la crostata coperta per qualche ora in modo che la crema si rassodi bene e le fette restino intatte al taglio.   Variante: ottima anche nella versione frolla con farina di castagne    

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
un vaso di biscotti con una mano che ne preleva uno

Ecco qui i biscotti al burro con gocce di cioccolato che a casa nostra vanno sempre a ruba! Semplici, golosi e friabili, ottimi per colazione e merenda, sono realizzati con farina di riso e tapioca ma provateli anche nella versione integrale con la farina di amaranto.

Questa ricetta si trova nel mio libro “Naturalmente senza glutine” al capitolo biscotti per tutti i gusti.

 

 

un vaso di biscotti con una mano che ne preleva uno

biscotti al burro con gocce di cioccolato

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 2 voted )

Ingredienti

  • 120 g burro
  • 120 g zucchero
  • 1 uovo
  • 150 g farina di riso
  • 50 g amido di tapioca o di mais
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 120 g gocce di cioccolato fondente

Procedimento

Lavorate a pomata il burro morbido con lo zucchero. Unite l’uovo e le farine con il cucchiaino di lievito per dolci. Potete aggiungere in questa fase anche una fialetta di aroma a vostro gradimento. Amalgamate con un cucchiaio il composto morbido e aggiungete le gocce di cioccolato (in alternativa sminuzzate al coltello del cioccolato fondente). Con l’aiuto di un cucchiaio prelevate un po’ di impasto alla volta e disponete i vostri biscotti su una teglia del forno foderata da carta forno. Questi cookies non hanno forma regolare, si creano a cucchiaiate ben distanziate tra loro e con la cottura le palline si appiattiscono trasformandosi in biscotti golosi. Fateli cuocere 15 minuti nel forno già preriscaldato a 180 gradi. Lasciateli raffreddare completamente prima di toglierli dalla placca. Conservateli in un contenitore a chiusura ermetica. Variante: se desiderate una versione più rustica, provate a sostituire 100 grammi di farina di riso con 100 grammi di farina di amaranto, che è ricca di fibre e ha la stessa energia dei cereali integrali. Donerà inoltre ai biscotti un sentore tostato simile a quello della frutta a guscio. Consiglio: Questa ricetta è ottima anche come idea in barattolo da regalare. Versate a strati in un contenitore ermetico di vetro gli ingredienti secchi (farina, amido, lievito, zucchero, gocce di cioccolato). Aggiungete un foglietto con scritto il procedimento e gli ingredienti da aggiungere (uovo e burro).  

0 commento
1 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail

Ero indecisa sul nome da dare a questa ricetta ma alla fine torta grande per cerimonia è forse quello che rende più l’idea. È un dolce alto a quattro strati che misura 25×40 cm e va bene per una festa di 20 persone. La base e la crema sono presenti già nel blog e nel mio libro “naturalmente senza glutine” ma vi racconto com’è nata l’idea di farla così grande.

Il 5 agosto ho organizzato il diciottesimo dei miei gemelli e avevo tanti invitati. Come sempre ci tenevo a far tutto da sola e il dolce doveva essere uno solo e accontentare tutti! La torta rotonda fa sempre scena ma si fatica a fare le fette grandi uguali e precise quando è il momento del taglio, soprattutto quando si ha il tempo limitato, con una torta fresca in piena estate, in giardino!

Decisamente più pratico avere un bel rettangolo grande da dividere in quadrati tutti della stessa dimensione.

La torta è stata realizzata con 4 basi di pasta biscotto con farina di riso che misurano 25×40 cm. La bagna è una colata di salsa ai frutti rossi, golosa e che si sposa benissimo con la farcia di crema facile al limone, gocce di cioccolata e more. La copertura è semplice, con panna fresca e tanti piccoli frutti.

Vi scrivo tutte le dosi e il procedimento ma se volete vedere il video lo trovate in versione reel nelle mie pagine social, in Instagram e Facebook. Vi consiglio sempre di seguirmi perché qui nel blog purtroppo non riesco a condividere tanti consigli e suggerimenti.

torta grande per cerimonia

Stampa
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • per la base:
  • 4 uova a temperatura ambiente
  • 120 g zucchero
  • buccia di limone grattugiata
  • 120 g di farina di riso
  • Per la bagna:
  • 2 buste da 300 g di frutti rossi surgelati
  • Succo di 2 limoni
  • 3 cucchiai di zucchero
  • Per la farcia:
  • 6 uova
  • 1 litro e mezzo di latte
  • buccia di limone grattugiata (o altro aroma)
  • 150 g farina di riso
  • 300 g zucchero
  • gocce di cioccolato fondente
  • 2 cestini di more
  • per la copertura:
  • 600 g panna liquida fredda
  • 80/100 g zucchero

Procedimento

Montate le uova a temperatura ambiente e lo zucchero a lungo in una ciotola, circa 10 minuti, fino a quando il composto diventa gonfio. Potete usare la planetaria o delle fruste elettriche. Oppure realizzare il composto al bimby come ho fatto io per far prima. ( in questo caso inserite la farfalla nel boccale, le uova , lo zucchero e la buccia grattugiata di limone, impostate temperatura 37 gradi, tempo 11 minuti e velocità 4). Quando il composto sarà diventato biancastro, aggiungete la farina mescolando delicatamente dall'alto verso il basso. Versate l'impasto sulla teglia 25x40 cm foderata da carta forno leggermente oleata. Cuocere circa 8 minuti a 180 gradi nel forno preriscaldato. Può servire anche meno, controllate la doratura. Una volta cotto, sfornate e mettete da parte per procedere con gli altri strati. Per la torta ne serviranno 4. Preparate la crema. Anche in questo caso vista la quantità ho preferito realizzarla al bimby seguendo la ricetta base. Se non ne siete forniti potete farla a mano. Scaldate il latte in un tegame. A parte in una ciotola sbattete con la frusta le uova, lo zucchero a velo e la buccia grattugiata di limone. Aggiungete la farina al composto di uova mescolando. Incorporate il latte molto caldo (non deve bollire) continuando ad amalgamare con la frusta per evitare la formazione di grumi.  Trasferite tutto il composto nel tegame e procedete con temperatura moderata mescolando, senza far bollire, fino a quando la crema si addensa. Lasciatela intiepidire prima di usarla per il dolce. Preparate la bagna: mettete in un tegame i frutti rossi surgelati, lo zucchero e il succo di limone. Fate sciogliere e bollire fino a quando vedete la salsa addensarsi leggermente. Ci vorranno circa 15 minuti. Potete regolarvi con lo zucchero, io la preferisco abbastanza acidula per far risaltare il sapore dolce della crema e della panna finale. Formate il dolce: procedete mettendo sul piatto da portata la prima base. Bagnate con la bagna facendola ben penetrare. Io la uso quando è ancora calda. Coprite con uno strato di crema, le gocce di cioccolato e qualche mora. Procedete posando un altro strato di pasta biscotto e così via fino ad arrivare all’ultimo strato. Il quarto rettangolo di pasta biscotto non dovrà essere bagnato. Ora che avete formato il dolce non resta che completare con la copertura. Montate la panna liquida fredda da frigo con lo zucchero, nella planetaria o con le fruste elettriche. Quando sarà ben soda, mettetela nella sac a poche e ricoprite tutti quattro i bordi. Terminate con la parte superiore del dolce, realizzando tutti ciuffetti. Lasciate riposare 3, 4 ore prima di decorare e servire. La decorazione va a proprio gusto. Io ho ripreso il sapore interno decorando con piccoli frutti, more, lamponi e mirtilli. Ho lasciato libero lo spazio interno per posare le candele. Note: potete organizzarvi per tempo preparando le basi di pasta biscotto qualche giorno prima. Si conservano avvolte da pellicola e in frigo. Potete montare la torta il giorno prima della festa e lasciare la copertura di panna e la decorazione per il giorno stesso della cerimonia. Io mi sono organizzata così per non arrivare al 5 di agosto, giorno della festa, con l’ansia alla gola. Avevo non solo il dolce ma anche un intero buffet da preparare quindi è sempre meglio procedere organizzandosi dettagliatamente. E’ preferibile preparare in anticipo quello che si può conservare senza alterare il sapore.

0 commento
1 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
un vassoio visto dall'alto su un tavolo di legno, con tanti biscotti rotondi, una tazza, dei fogli, delle foglie e delle gocce di cioccolato

I cookies con farina di castagne sono un’altra ricetta golosa che nelle mie pagine social ha avuto molto successo.

La farina di castagne viene chiamata anche farina dolce, per il suo sapore caratteristico e particolarmente dolciastro. È costituita da castagne precedentemente essiccate e finemente macinate.

Ai giorni nostri questa farina, naturalmente priva di glutine, è un prodotto di tendenza. Viene usato per rendere soffice e dolci gli impasti, gradevoli torte e biscotti oppure arricchire di sapore le vellutate a base di verdure.

Questa farina ha ispirato nel tempo numerose ricette della tradizione popolare, che hanno fatto la storia della gastronomia italiana. Fino a qualche secolo fa, infatti, rappresentava l’unica fonte di sostentamento a disposizione delle famiglie povere. Visto l’elevato valore nutrizionale della castagna e dei prodotti derivati, questo frutto era noto con il termine “pane dei poveri”.

La farina di castagne rende molto asciutti gli impasti, per questo è sempre meglio miscelarla ad altre polveri o regolarsi con i liquidi nella ricetta che si deve preparare.

La raccomandazione è di scegliere le polveri in commercio certificate, con il simbolo della spiga barrata o con la dicitura senza glutine. Le farine migliori sono quelle macinate finemente e con una tonalità tendente al beige.

La più famosa ricetta dolce con la farina di castagne è senza dubbio il castagnaccio: un dolce tipico delle regioni tosco-emiliane. La preparazione è una miscela di farina di castagne con acqua, olio, zucchero e frutta secca (pinoli, uva passa, noci, ecc), ed il tutto è cucinato in forno.

La farina di castagne spesso è impiegata per fare la polenta, in sostituzione della classica farina di mais.

Si può usare anche per la realizzazione della pasta fresca: in genere, in questa preparazione, si miscela con altri tipi di farine, uova ed acqua.

Consiglio: la farina di castagne, come in generale tutte le altre farine, non ha scadenza, ma riporta sull’ etichetta la data entro la quale è preferibile consumarla. Il produttore così assicura al consumatore la validità delle caratteristiche organolettiche (aroma, sapore, colore ecc).

Vediamo come preparare questi biscotti golosi.

un vassoio visto dall'alto su un tavolo di legno, con tanti biscotti rotondi, una tazza, dei fogli, delle foglie e delle gocce di cioccolato

cookies con farina di castagne

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 4.0/5
( 6 voted )

Ingredienti

  • Ingredienti per circa 25 biscotti:
  • 80 g burro
  • 1 uovo
  • 50 g zucchero
  • 150 g farina di castagne
  • 20 g amido di mais
  • un cucchiaino di lievito per dolci
  • 3 cucchiai abbondanti di gocce di cioccolato

Procedimento

In una ciotola lavorate il burro, con lo zucchero e l’uovo. Unite la farina con il lievito e infine le gocce di cioccolato. Impastate fino ad ottenere una pasta morbida ma non appiccicosa. Regolatevi con l’amido di mais. Formate con le mani delle palline grandi come noci.  Posizionate i biscotti nella piastra del forno foderata da carta forno e cuocete i vostri biscotti per circa 20 minuti a 180 gradi, modalità ventilata.

Lasciateli raffreddare completamente prima di toglierli dalla piastra.

Consiglio: Potete omettere le gocce di cioccolato oppure prima della cottura fare un piccolo foro al centro e farcirli con crema alla nocciola, crema al pistacchio o confettura.

 

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
una visuale dall'alto di panini con gocce di cioccolato, tre sulla teglia e a lato su un piatto con un cucchiaio con tante gocce di cioccolato

I pangoccioli senza glutine sono quei perfetti panini golosi, ricchi di cioccolato, ottimi a colazione ma anche per le merende dolci. Oggi ve li farò in versione senza burro.

Non so voi, ma io non so resistere a un panino soffice e profumato appena sfornato. L’odore caratteristico mi inebria, il sapore mi rende felice. Con questa ricetta ho imparato a fare i pangoccioli in casa senza glutine e potete farlo sicuramente anche voi.

Come sempre quando si parla di farine preparate industriali, i famosi mix glutenfree, bisogna attenersi alle dosi e ai nomi della ricetta. Ogni mix infatti presenta percentuali diverse di amidi da un’azienda all’altra, ecco perchè nel caso doveste optare per altre farine, bisogna far attenzione alla quantità di polvere utilizzata.

Non pensate di non essere capaci di impastare senza glutine, con un po’ di pratica e pazienza tutti possono farcela e ottenere risultati appaganti!

Ma ora prepariamo insieme questi pangoccioli senza glutine e senza burro !

E se vi piacciono i lievitati provate anche le ricette nel blog:

“torta di rose”,

danubio dolce”

“pane alla zucca”

“pan brioches”

e altre ricette nella sezione lievitati.

Per questa ricetta ho usato i mix per pane e mix per dolci Nutrifree.

una visuale dall'alto di panini con gocce di cioccolato, tre sulla teglia e a lato su un piatto con un cucchiaio con tante gocce di cioccolato

pangoccioli senza glutine

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 3.8/5
( 10 voted )

Ingredienti

  • 250 g latte vaccino,
  • 50 g olio EVO,
  • 50 g zucchero semolato,
  • 1 cubetto di lievito fresco,
  • 400 g mix farina per pane Nutrifree,
  • 100 g mix farina per dolci Nutrifree,
  • 1 uovo e 1 tuorlo per spennellare,
  • gocce di cioccolato.

Procedimento

Io ho realizzato l’impasto nella planetaria ma potete impastare anche a mano, in una ciotola con l’uso di un cucchiaio.

Sciogliete il lievito fresco nel latte tiepido.

Unite l’olio evo e lo zucchero.

Aggiungete un po’ per volta la farina per pane, mentre la planetaria impasta.

Unite anche la dose di farina per dolci.

Sempre con la planetaria in movimento, versate l’uovo e continuate ad impastare fino ad ottenere un composto elastico e morbido.

Lasciate impastare per qualche minuto.

Con l’aiuto di una spatola togliete l’impasto dalla ciotola e passatelo sulla spianatoia infarinata con un velo di farina e lavoratelo leggermente aiutandovi con la spatola, fino a ottenere un bel panetto liscio e morbido.

Riponetelo nella ciotola e lasciatelo riposare un’ora coperto da pellicola o coperchio.

Trascorso il tempo, riprendete il vostro panetto con la prima lievitazione e unite le gocce di cioccolato.

(a me piace abbondare)

Lavorate leggermente e velocemente l’impasto e rimettetelo nella ciotola a riposare coperto.

Trascorsa un’altra ora riprendete nuovamente il panetto lievitato e formate delle palline grandi come un pugno. Con queste dosi io ne faccio 8.

Riponetele sulla placca del forno foderata da carta forno e lasciate riposare i vostri pangoccioli coperti con pellicola o un strofinaccio altri 30 minuti.

Passato il tempo prendete nuovamente i pangoccioli e preriscaldate il forno a 180 gradi.

Sbattete il tuorlo d’uovo con un cucchiaio di latte e spennellate bene su tutta la superficie dei panini.

Mettete nel forno caldo per circa 25 minuti, sentirete il profumo invadere la cucina e li vedrete gonfiare e dorare.

La colazione perfetta per me e la mia famiglia è un cestino pieno di pangoccioli da inzuppare nel latte o nel thè!

 

Consiglio: se ne avanzano, ma dubito, si conservano qualche giorno nella campana di vetro o contenitore ermetico.

0 commento
1 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
una torta a cuore di mele vista dall'alto, una manina che afferra una mela

La torta di mele mandorle e cioccolato nasce dalla voglia di fare un dolcetto buono e profumato con il mio bimbo più piccolo.

Il desiderio di usare le mele rosse e naturali dei nonni, le uova fresche delle loro galline e il divertimento di trasformare tante profumate mandorle in farina.

Eh già, perché la farina di mandorle a noi piace farla in casa!

Ci son tantissime ricette da provare per realizzare la classica torta di mele, infinite varianti per la torta più classica del mondo. Ma a noi piace l’idea di sperimentare e sglutinarla a modo nostro, utilizzando farine naturali.

Nei primi mesi post diagnosi della celiachia, usavo solo mix industriali pronti ma poi, per curiosità ed esigenza di avere preparazioni meno elaborate, ho iniziato a realizzare le mie ricette con farine semplici.

In questa torta ho miscelato la farina di riso, l’amido di mais e una parte di farina di mandorle, ovvero mandorle con la buccia frullate a polvere con il mixer ad alta velocità.

Per accentuare il profumo ho inserito nell’impasto la fialetta di aroma mandorla, ottimo anche un cucchiaio di cannella in polvere se piace.

Qualche manciata di gocce di cioccolato fondente sarà quel dettaglio in più per renderla maggiormente golosa.

Non vi resta che provare!

Se vi piacciono le torte con le mele non potete perdervi anche :

torta di mele senza burro”,

torta di mele con mascarpone”,

plumcake mele, cannella e uvetta

Lasciatemi un commento e venitemi a trovare in Instagram: vi aspetto!

una torta a cuore di mele vista dall'alto, una manina che afferra una mela

torta di mele mandorle e cioccolato

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • 4 uova,
  • 150 g zucchero,
  • 150 g mandorle frullate oppure farina di mandorle,
  • 100 g farina di riso,
  • 50 g amido di mais o fecola di patate,
  • 100 g burro morbido,
  • 1 fialetta di aroma di mandorla,
  • 1 bustina di lievito per dolci senza glutine,
  • 2 mele medie tagliate a fettine,
  • 3 cucchiai di gocce di cioccolato,
  • 2 cucchiai di zucchero semolato o di canna da cospargere in superficie.

Procedimento

Imburrate e infarinate con farina di riso uno stampo a cuore oppure uno rotondo del diametro di circa 24 centimetri. Accendete il forno a 180°. Lavate e asciugate le mele, poi sbucciatele e tagliatele a spicchi abbastanza sottili. Rompete le uova in una ciotola e con una frusta montatele bene con lo zucchero. Potete usare le fruste elettriche oppure realizzare il vostro impasto al frullatore o nella planetaria. Una volta ottenuto un composto biancastro e spumoso, unite il burro morbido e la fialetta di aroma mandorle. Aggiungete la farina di riso, l’amido di mais (oppure la fecola di patate) e la farina di mandorle. Se non avete la farina di mandorle vi consiglio di frullare a parte in anticipo 150 grammi di mandorle con la buccia. Amalgamate bene le polveri all’impasto e unite il lievito. Versate il composto della vostra torta nello stampo scelto. Cospargete sulla superficie le gocce di cioccolato. Infilate nell’impasto le fettine sottile di mele, meglio se con la buccia. Io ho usato le mele rosse biologiche di casa. Spolverate un paio di cucchiai di zucchero di canna o semolato sulla superficie in modo da far formare una crosticina in cottura. Infornate nel forno già caldo a 180 gradi per circa 40 minuti ma fate sempre la prova stecchino per verificare la cottura. Sentirete il profumo di mele e mandorle diffondersi nell’aria. Servite il vostro dolce tiepido, ottimo anche accompagnato da una crema pasticcera.

2 commenti
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
scatto dall'alto con 3 mini plumcake di gocce di cioccolato, a lato un cucchiaio e una tazza di the

Ecco a voi un’altra delle mie ricette facilissime e veloci, realizzata con farine naturali senza glutine: i mini plumcake di ricotta leggeri senza burro, senza olio e senza glutine.

Buoni, soffici e perfetti anche per chi deve fare qualche rinuncia.

Una ricetta nata per l’esigenza di utilizzare una confezione di ricotta in scadenza nel frigo.

Una ricetta del riutilizzo che mette d’accordo tutti e fa sentire al sicuro me, unica celiaca di casa.

Il modo per non avere ansie di contaminazioni infatti è quello di cucinare lontani da rischi, usando ingredienti esclusivamente senza glutine.

Divertitevi a rifarli con i vostri bambini!

Questi dolcetti son simpatici anche da mettere nella scatoletta della merenda e potete realizzarli insieme in velocità la sera prima.

I bambini possono condividerli con i loro amici, un piccolo modo per sensibilizzare e far sentire meno diversi i bambini che ancora faticano ad accettare una diagnosi.

~~~

Ciotola, frusta e….. dai che li facciamo insieme!!!

Vi aspetto nella mia pagina instagram e se vi piacciono i dolcetti e i muffin, ne trovate davvero moltissimi nella sezione del blog dedicata.

Ottimi per esempio i muffin 8 cucchiai , i muffin alla zucca , i muffin vegani, muffin ai lamponi, i muffin allo yogurt e tantissimi altri, anche nella versione salata.

Fatemi sapere se li rifate, vi leggo sempre molto volentieri !

scatto dall'alto con 3 mini plumcake di gocce di cioccolato, a lato un cucchiaio e una tazza di the

Miniplumcake di ricotta senza glutine

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • 2 uova medie o 3 piccole,
  • 250 g ricotta,
  • 150 g zucchero,
  • 70 g farina di grano saraceno,
  • 30 g amido di mais,
  • 100 g farina di riso,
  • ( in alternativa 200 g del vostro mix dolci preferito)
  • 1 cucchiaio di liquore o aroma a vostro gradimento,
  • 1 bustina di lievito per dolci,
  • gocce di cioccolato, zuccherini o in alternativa piccoli frutti.

Procedimento

Preriscaldate il forno a 180 gradi in modalità ventilata. Potete amalgamare gli ingredienti semplicemente a mano con una frusta . Mescolate uova e zucchero. Unite la ricotta formando una crema. Aggiungete la buccia l'aroma, le farine e lievito amalgamando bene il composto cremoso. Terminate aggiungendo quasi tutte le gocce di cioccolato. ( tenetene da parte un paio odi manciate da mettere in superficie. Versate l’impasto negli stampini da mini plumcake oppure nei pirottini da muffin. Cospargete sulla superficie altre gocce di cioccolato. Infornate nel forno già a temperatura e cuocete a 180 gradi per circa 25 minuti.   Serviteli dopo averli lasciati intiepidire. Conservateli nella campana di vetro per qualche giorno .

0 commento
2 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
una torta ciambella vista dall'alto su un foglio di giornale , a lato una tazza di the e una frusta da cucina

Il ciambellone con farine naturali senza glutine e gocce di cioccolato non ha bisogno di molte presentazioni.

È il classico dolce che si prepara per colazione e che piace davvero a tutti.

Per renderlo senza glutine ho miscelato due farine naturali e un amido. La consistenza in questo modo è perfetta e resta soffice per più giorni.

La farina di riso ha un sapore delicato ed è molto leggera, perfetta per i dolci soffici. La farina di grano saraceno ha un sapore più rustico e integrale, dona carattere al dolce. Mentre la piccola parte di amido serve a rendere più soffice la torta.

Potete realizzare questo dolce a mano in una ciotola con le fruste elettriche oppure con la planetaria.

Fondamentale montare bene le uova con lo zucchero, per incorporare più aria possibile e far diventare il ciambellone soffice.

Un consiglio: per non far affondare le gocce di cioccolato in cottura, realizzare un impasto cremoso e tenete le vostre gocce di cioccolato in freezer. Prima di inserirle nella ciambella, infarinatele leggermente e vedrete che in cottura non si scioglieranno e non scenderanno sul fondo.

Se vi piacciono i dolci classici e da forno non perdetevi tante idee nella sezione “ torte classiche” come ad esempio “torta al grano saraceno e farina di mandorle”  “ torta allo yogurt con grano saraceno” “torta con farina di sorgo”  e tante altre …

 

Ora aspetto voi! fatemi sapere se la rifate…. 

una torta ciambella vista dall'alto su un foglio di giornale , a lato una tazza di the e una frusta da cucina

ciambellone con farine naturali senza glutine e gocce di cioccolato

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 3.6/5
( 7 voted )

Ingredienti

  • 200 g zucchero,
  • 4 uova a temperatura ambiente,
  • 100 g olio di semi,
  • 100 g di latte,
  • 200 g farina di riso,
  • 50 g farina di grano saraceno,
  • 50 g amido di mais,
  • 1 bustina di lievito per dolci,
  • 1 cucchiaio di rum,
  • 150 g di gocce di cioccolato tenute in freezer.

Procedimento

Preriscaldate il forno a 180 gradi, modalità ventilata.

Montate benissimo uova e zucchero fino ad ottenere un composto biancastro e voluminoso.

Questo è fondamentale per incorporare tanta aria e avere una ciambella alta.

Unite ora i liquidi, il latte, l’olio e il rum.

Aggiungete le farine e il lievito, incorporandole delicatamente all’impasto.

Unite ora le gocce di cioccolato. Un trucchetto per non farle sciogliere in cottura è quello di tenerle in freezer e di infarinarle prima di aggiungerle all’impasto in modo da non farle sprofondare.

Per rendere la vostra ciambella ancora più golosa, una volta versato il composto nello stampo imburrato e infarinato, aggiungete delle gocce sulla superficie.

Utilizzate uno stampo da 26 cm e con bordi belli alti.

Se utilizzate un mix dolci o altra farina vi raccomando che l’impasto risulti bello cremoso altrimenti per forza di cose le gocce di cioccolato cadranno sul fondo.

Cuocete a 180 gradi per circa 40 minuti ma dopo i 35 fate la prova stecchino. Ogni forno presenta tempi diversi di cottura.

Una volta raffreddato servitelo con una spolverata di zucchero a velo.

 

0 commento
1 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
Ultimi post

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terzi. Cliccando su accetto acconsenti all'utilizzo dei cookie Accetto Privacy Policy

Privacy & Cookies Policy
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.