Home Tags Posts con tag "farina di ceci"

farina di ceci

tre panetti sopra un canovaccio a quadri con a lato un mattarello, delle uova e un cucchiaio con della farina

Tre basi senza glutine per torte salate, quiche, galette, tartellette e idee sfiziose per le vostre tavolate.

Queste preparazioni con le farine naturali senza glutine sono pratiche, veloci e immancabili per tante ricette. Sono da personalizzare con verdure di stagione e ingredienti a vostro gradimento. Queste tre basi glutenfree e genuine diventano gusci croccanti o friabili per torte salate, quiche, galette da farcire come più vi piace.

La preparazione è semplice e veloce se fatta al frullatore. Per ognuna di queste ricette basta inserire tutti gli ingredienti nel frullatore e amalgamare fino ad ottenere un impasto granuloso. I composti poi sono da compattare con le mani per realizzare dei panetti ben elastici. Questi impasti sono facili anche da impastare a mano in una ciotola oppure nella planetaria.

Sono basi versatili, facili da stendere e da farcire.

In caso di ricette a più fasi, i panetti si possono avvolgere da pellicola e conservare in frigorifero qualche giorno.

La pasta matta e la pasta brisè sono neutre e si possono usare anche per preparazioni dolci, come strudel o galatte.

La frolla salata invece è specifica per torte salate e si trasforma in un guscio friabile, più sfizioso grazie alla sua composizione più ricca di uova.

Vi lascio l’elenco degli ingredienti per ogni impasto e nel blog trovate tante idee per usarle.

Molte ricette le trovate nei miei libri “Naturalmente senza glutine” e “Senza glutine con amore”.

tre panetti sopra un canovaccio a quadri con a lato un mattarello, delle uova e un cucchiaio con della farina

basi senza glutine per torte salate

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • Ingredienti per la frolla salata:
  • 2 uova
  • 5 g sale fino
  • 2 g bicarbonato
  • 100 g olio di semi
  • acqua a bisogno se serve
  • 200 g farina di riso
  • 100 g fecola di patate
  • Potete profumare la vostra pasta frolla salata con una spolverata di noce moscata, o paprica o un trito di erbe aromatiche.
  • Ingredienti per la brisè:
  • 100 g farina di sorgo o farina di ceci
  • 100 g farina di riso
  • 50 g burro
  • 100 g acqua fredda
  • 1 pizzico di bicarbonato o di lievito istantaneo
  • sale q.b.
  • Variante:
  • Potete realizzare la vostra pasta brisè mescolando altre farine, ad esempio
  • - 100 g farina di ceci, 50 g farina di riso e 50 g farina di miglio
  • - 100 g farina di riso, 50 g farina di piselli, 50 g farina di grano saraceno finissima
  • Ingredienti per pasta matta:
  • 150 g farina di ceci
  • 50 g amido di mais
  • 100 g farina di riso
  • 150 g acqua (si può sostituite con vino rosso o bianco)
  • 30 g olio evo
  • q.b. sale

Procedimento

Preparazione: Queste basi sono molto semplici da realizzare al frullatore o nella planetaria. Basterà inserire tutti gli ingredienti della ricetta scelta e azionare a media velocità fino ad ottenere un composto ben amalgamato. Terminate di impastare a mano nella spianatoia infarinata fino ad avere un panetto ben elastico. Se preparate a mano, inserite le polveri in una ciotola. Mescolate con la forchetta e un po’ alla volta versate gli altri ingredienti fino a formare un composto lavorabile e ottenere poi con l’aiuto delle mani un bel panetto elastico. A bisogno spolverate con ulteriore farina di riso o amido di mais perché non deve appiccicare. Se invece il composto dovesse essere troppo secco e a briciole, unite qualche cucchiaio di acqua. Note: la pasta matta e la frolla salata all'olio non hanno bisogno di riposo: si possono stendere subito con il mattarello su carta forno spolverata da farina di riso. Mentre per la pasta brisè al burro è preferibile avvolgerla da pellicola e lasciarla rapprendere in frigorifero trenta minuti.

0 commento
2 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
un piatto con delle cips arancio su un tagliere posato su un tavolo di legno

Queste cips con farina di ceci sono delle sfogliatine croccanti con farina naturalmente priva di glutine e profumate con tante spezie, perfette come spezzafame e ideali da servire nei vostri aperitivi!

Sono facilissime da realizzare e diventano uno snack sano, ideali anche con l’aggiunta di semi misti.

Trovate il video reel nella mia pagina Instagram che vi invito di seguire per non perdervi nessun contenuto!

Se cercate qualche altra idea con la farina di ceci provate : 

biscotti salati con farina di riso e ceci

muffin con farina di ceci”

“girelle con farina di ceci”

un piatto con delle cips arancio su un tagliere posato su un tavolo di legno

cips con farina di ceci

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 4.5/5
( 2 voted )

Ingredienti

  • 100 g farina di ceci
  • 200 g di acqua
  • 30 g olio evo
  • Sale, spezie, erbette miste a piacere

Procedimento

Accendete il forno a 200 gradi, modalità ventilata. In una ciotola mescolate insieme tutti gli ingredienti formando una pastella senza grumi. Versate in una teglia foderata da carta forno leggermente oleata, la mia era 25x35 cm.  Cuocete circa 25 minuti fino a quando vedete dorare e diventare croccante. Spezzettate le vostre sfogliatine et voilà! Attenti che creano dipendenza!

Potete aromatizzare le vostre cips con le spezie ed erbette che preferite. Io solitamente faccio un misto di sale, aglio in polvere, origano, cipolla in polvere, salvia, rosmarino… potete arricchire in alternativa anche con dei semi.

0 commento
2 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
un piattino ovale con dentro dei taralli visto dall'alto a lato della farina e del rosmarino con un canovaccio a righe

Questi taralli veloci senza glutine sono un’idea veloce, sfiziosa e facile da preparare al volo! Ho notato che queste proposte salate e semplici piacciono davvero tanto nella mia pagina Instagram e sono quelle che rifate di più! Questi taralli veloci sono perfetti anche da trasformare in snack da trasferta. Si conservano benissimo per più giorni se chiusi ermeticamente in scatola o sacchetto.

Potete personalizzarli con le vostre spezie ed erbette preferite. E perché non sostituire l’acqua col vino bianco per renderli ancora più sfiziosi?

Trovate anche di questa ricetta il video reel nelle mie pagine social.

Vi aspetto!

un piattino ovale con dentro dei taralli visto dall'alto a lato della farina e del rosmarino con un canovaccio a righe

taralli veloci senza glutine

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • 120 g farina di quinoa ( o di ceci, o di miglio)
  • 60 g acqua o vino bianco
  • 2 cucchiai di olio evo
  • Sale e spezie ( rosmarino, origano, aglio e cipolla in polvere, paprika...)

Procedimento

Impastate velocemente tutti gli ingredienti in una ciotola con le mani. Fate dei cilindretti lunghi circa 8 cm. Realizzate i taralli formando la classica forma e disponeteli sulla piastra del forno foderata. Cuocete nel forno già caldo a 200 gradi per circa 15 minuti. Fino a doratura.

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
una pizza in teglia con fiorellini di mozzarella

pizza in teglia

by Monica Bellin

La mia pizza in teglia è genuina, digeribile, leggera e realizzata esclusivamente con farine naturali senza glutine in purezza. Un’altra ricetta semplice e sana, che tutti possono fare. È frutto di tanti esperimenti, varianti e assaggi. A differenza degli impasti realizzati con i mix industriali, ricchi di gomme, questo lievitato non raddoppierà durante il riposo ma crescerà ugualmente creando dei piccoli alveoli. Il risultato sarà una pizza che si stende facilmente con le mani unte di olio e che dopo la cottura resterà sottile e non troppo morbida. Sembrerà di mangiare finalmente la pizza come in pizzeria!

Potete sostituire la farina di grano saraceno con farina di lenticchie rosse o farina di ceci. Vi raccomando di seguire l’ordine degli ingredienti, mettendo l’olio e il sale alla fine. L’unico ingrediente  particolare ma necessario è la polvere di psillio, fondamentale per donare struttura e legare le farine. Ricordatevi che lo psillio in polvere attiva la sua funzione dopo un po’ di tempo quindi mescolate qualche minuto l’impasto per vederlo colloso.

La prima cottura della pizza va fatta con passata di pomodoro e origano, mentre la farcitura si fa in un secondo momento ultimando con altri 10, 15 minuti di cottura in forno.

La mia pizza è realizzata nella teglia classica del forno di casa ecco perché tutti possono farla facilmente!

Nella mia pagina instagram trovate il video reel del procedimento e nei miei due libri  ( “naturalmente senza glutine” e “senza glutine con amore” )le varianti con farina di ceci e farina di lenticchie!

 

 

 

una pizza in teglia con fiorellini di mozzarella
Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • 400 g acqua
  • 15 g lievito fresco ( oppure 8 g di lievito secco)
  • 200 g farina di riso
  • 200 g farina di farina di grano saraceno finissima
  • 100 g amido di mais
  • 1 cucchiaio di psillio in polvere (8 g)
  • 3,4 cucchiai di olio evo
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • passata di pomodoro
  • mozzarelline
  • pomodorini
  • origano

Procedimento

Versate in una ciotola le farine con lo psillio e mescolatele. A parte fate sciogliere il lievito fresco ( o secco) nell’acqua insieme ad un cucchiaino di zucchero. Unite l’acqua alle farine continuando a mescolare. Potete realizzare l’impasto a mano oppure nella planetaria. Quando il composto diventa morbido e colloso, unite l’olio e il sale. Impastate qualche minuto e poi coprite la ciotola con pellicola per alimenti. Lasciate riposare per 2 ore a temperatura ambiente. Trascorso il tempo riprendete l’impasto gonfiato e rovesciatelo sulla carta forno. Con le mani e i polpastrelli bagnati cercate di allargarlo bene fino a formare un rettangolo della dimensione della teglia da forno. In alternativa con lo stesso impasto potete realizzare due pizze rotonde diametro circa 25 cm. Ricoprite la vostra pizza con passata fresca e una spolverata di origano. Infornate nel forno già caldo a 200 gradi per circa 20 minuti. Trascorso il tempo farcite con mozzarella e gli ingredienti che più vi piacciono e rimettete nel forno a 180 gradi per circa 15 minuti, fino a quando non sarà dorato il bordo e la mozzarella ben fusa. Io mi son divertita a creare dei fiorellini tagliando a metà dei pomodorini e delle mozzarelle ciliegina. Variante: potete sostituire la farina di grano saraceno con farina di lenticchie rosse, con farina di sorgo oppure con la farina di ceci

0 commento
2 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
uno strudel visto dall'alto con una tazza a lato e una fetta tagliata

Lo strudel alle mele senza glutine, una coccola in questa giornata grigia che preannuncia pioggia qui nella campagna veneta. Questo dolce non è difficile da fare con le farine naturali senza glutine ma come sempre serve un pochino di pazienza. E’ un dolce che io amo servire ancora tiepido, con un po’ di crema al limone che lo accompagna.

Diventa un dessert fine pasto perfetto da portare in tavola! Lo strudel è il dolce tipico della pasticceria dell’Alto Adige. Il termine tedesco “strudel”, tradotto alla lettera in “vortice”, sta a significare la struttura del dolce stesso che è realizzato una farcitura di frutta avvolta da pasta sottile e croccante.

Secondo la cultura popolare il giusto spessore della sfoglia dovrebbe permettere di leggervi in trasparenza una lettera d’amore ma con le farine senza glutine è difficile stendere e lavorare una pasta tanto sottile.

Vi consiglio di usare un mix per pasta senza glutine se siete alle prime armi con la cucina glutenfree oppure in alternativa una miscela di farine naturali come farina di ceci, farina di riso e amido di mais che troverete nella mia ricetta.  La pasta matta deve risultare morbida ed elastica da lavorare. Potete in questo caso aromatizzarla con una spolverata di cannella.

A me piace cospargere la pasta stesa di frutta secca frullata grossolanamente prima di aggiungere la farcia da avvolgere, ma va benissimo anche una spolverata di biscotti secchi sbriciolati o del pan grattato: servirà ad assorbire i liquidi delle mele. Se siete celiaci biscotti e pan grattato devono riportare ovviamente la la dicitura senza glutine, come tutte le farine naturali che andrete ad usare.

Ma ora prepariamo lo strudel senza glutine.

uno strudel visto dall'alto con una tazza a lato e una fetta tagliata

strudel di mele senza glutine

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 4.3/5
( 3 voted )

Ingredienti

  • Per la pasta matta:
  • 150 g farina di ceci
  • 50 g amido di mais
  • 100 g farina di riso
  • 150 g acqua
  • 30 g olio evo
  • un pizzico di sale
  • un cucchiaino di cannella in polvere per aromatizzare
  • Per la farcia:
  • 3 mele medie
  • uvetta a gradimento
  • 3 cucchiai di zucchero
  • succo di un limone
  • 3 cucchiai di frutta secca frullata grossolanamente o pan grattato senza glutine

Procedimento

Impastate gli ingredienti per la pasta matta, a mano in una ciotola o nel mixer. Formate un panetto elastico da lavorare. Stendetelo sulla carta forno, leggermente infarinata e formate un rettangolo piuttosto sottile.

Per la farcia: sbucciate e tagliate a pezzetti piccoli 3 mele medie. Mettete i pezzetti di mela in una ciotola, aggiungete il succo di un limone, tre cucchiai di zucchero e dell'uvetta strizzata, ammollata precedentemente in acqua calda e rum o grappa. Cospargete il rettangolo di pasta strudel con il mix di frutta secca frullata o pan grattato senza glutine e versate la farcia di mele e uvetta al centro del rettangolo.

Piegate i 2 lati più lunghi verso il centro, uno alla volta sormontandoli leggermente e sigillate i bordi. (aiutatevi con la carta forno). Chiudete anche le estremità. Fate dei tagli in superficie per lasciar evaporare le mele in cottura.

Spennellate il vostro strudel con un tuorlo d 'uovo, allungato con un goccio di latte.

Lo strudel cuoce in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 30, 40 minuti.

... Servitelo tiepido, cosparso di zucchero a velo. Meglio ancora se accompagnato da un po' di crema.

 

Crema facile d’accompagnamento:

Ingredienti per crema facile:

2 uova,500 g latte,buccia di limone biologico grattugiata,50 g di amido di mais,100 g zucchero a velo.

 

Il procedimento:

Scaldate il latte in un pentolino. Sbattete a parte in una ciotola con la frusta, le uova con lo zucchero a velo e unite la buccia di limone biologico grattugiata.  Aggiungete la farina al composto di uova mescolando. Incorporate il latte molto caldo continuando ad amalgamare con la frusta per evitare la formazione di grumi. Trasferite tutto il composto in un pentolino e procedete con temperatura moderata mescolando, senza far bollire, fino a quando si addensa. La vostra crema è pronta per accompagnare lo strudel di mele.

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
un pane bauletto tagliato a fette avvolto da un canovaccio

Il pane bauletto con le farine naturali senza glutine è una ricetta che trovate nel mio libro “Naturalmente senza glutine” al capitolo lievitati e in versione reel nella pagina Instagram. Questo pane in cassetta è realizzato solo con farine in purezza naturali senza glutine. È stato il primo lievitato che ho fatto senza mix industriali. Per renderlo soffice ho aggiunto la cuticola di psillio, un additivo del tutto naturale.

Il pane fatto in casa senza glutine è di per sé una bella sfida. Il glutine, infatti, è fondamentale per lo sviluppo della consistenza tipica dei lievitati. I preparati industriali per pane aiutano in questo senso, perché contengono degli addensanti che vanno a compensare la mancata azione da parte del glutine, ma io desideravo una preparazione sana, con materie prime naturali.

un pane bauletto tagliato a fette avvolto da un canovaccio

pane bauletto con farine naturali

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 3.7/5
( 7 voted )

Ingredienti

  • 100 g farina di grano saraceno finissima
  • 150 g farina di riso
  • 100 g farina di ceci
  • 50 g fecola di patate
  • 25 g lievito fresco
  • 2 cucchiai bucce di psillio bio in polvere (15 g)
  • 400 ml acqua
  • mezzo cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 3 cucchiai di olio evo (30 g).

Procedimento

Mettete in una ciotola le farine insieme a 2 cucchiai di psillio in polvere e mezzo cucchiaino di zucchero.  Sciogliete a parte il lievito nell’acqua a temperatura ambiente. Unite un po’ alla volta il liquido alle polveri mescolando con un cucchiaio. Aggiungete l’olio evo con un cucchiaino di sale e proseguite ad impastare con il cucchiaio fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo, ben idratato. Ricordatevi che lo psillio attiva la sua funzione dopo un po’ quindi mescolate qualche minuto. Coprite la ciotola con la pellicola e lasciate lievitare per circa 3 ore. Trascorso il tempo accendete il forno a 200 gradi. Riprendete il vostro impasto che nel frattempo sarà raddoppiato. Foderate uno stampo plumcake con carta forno bagnata e strizzata. (il mio stampo misura 25 x 10 cm). Versate il composto nello stampo e aspettate che il forno arrivi in temperatura, circa 20 minuti. Infornate il vostro pane e cuocete a 200 gradi, modalità ventilata per circa 20 minuti. Trascorso il tempo e se il pane è gonfio e dorato, toglietelo dallo stampo e lasciatelo in cottura a 180 gradi per altri 10 minuti.  Infinte spegnete il forno e lasciate raffreddare completamente sulla gratella del forno spento.   Consiglio: Il pane si conserva chiuso in un sacchetto per alimenti, a temperatura ambiente per un paio di giorni.    Si può anche tagliare a fette e surgelare, all'interno di un sacchetto per alimenti.

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
un tagliere rotondo con sopra una torta salata ai pomodorini, sullo sfondo una pila di piatti e altri pomodorini a grappolo

La galette cremosa al vino e pomodorini : un guscio croccante e sfizioso al vino e farina di ceci, che racchiude un ripieno cremoso al formaggio e pomodorini di casa profumatissimi. Questa torta salata è perfetta per gli aperitivi estivi all’aperto in compagnia. Siamo a Ferragosto: è un’idea davvero goduriosa da servire ai vostri ospiti, accompagnandola da una fresca bollicina!

 

un tagliere rotondo con sopra una torta salata ai pomodorini, sullo sfondo una pila di piatti e altri pomodorini a grappolo

galette cremosa al vino e pomodorini

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • Ingredienti per pasta matta al vino :
  • 150 g farina di ceci
  • 50 g amido di mais
  • 100 g farina di riso
  • 150 g vino rosso o bianco
  • 30 g olio evo
  • q.b. sale
  • Per la farcia:
  • 150 g robiola
  • 50 g formaggio grattugiato (ad esempio parmigiano, pecorino o grana padano)
  • Pomodorini, olive, spezie, erbe aromatiche a gradimento
  • Un tuorlo e 2 cucchiai di latte per spennellare la galette

Procedimento

riscaldate il forno a 200 gradi, in modalità ventilata. Preparate la pasta matta al vino impastando velocemente gli ingredienti come ricetta base. La pasta matta non ha bisogno di riposo, quindi stendetela sulla carta forno spolverata da farina di riso, dando una forma rotonda ma non perfetta. A parte lavorate a crema la robiola con il formaggio grattugiato.

Spalmate sulla superficie la crema e distribuite i pomodorini e i pomodori tagliati a fette. Aggiungete delle olive, le erbe aromatiche sminuzzate e delle spezie. Rischiudete i bordi verso l’interno e spennellate la pasta matta con tuorlo e latte.

Infornate e cuocete a 200 gradi per circa 20 minuti.  Trascorso il tempo, sfornate, lasciate intiepidire e servite come aperitivo.

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
piccole galette alle verdure viste dall'alto

Queste piccole galette salate alla curcuma sono una ricetta presente nel mio libro “naturalmente senza glutine” al capitolo ricette salate veloci. Sono facili, colorate e deliziose: un’idea per ricevere gli amici e portare la fantasia in tavola. Le galette sia dolci che salate, sono le soluzioni che più amo perché con una base semplice si può giocare con le farciture ottenendo piccole monoporzioni. Il giallo in questo caso della curcuma regala sapore e colore all’impasto. La farcitura va a gradimento, io ho optato per una base cremosa al formaggio e delle verdure di stagione.

piccole galette alle verdure viste dall'alto

piccole galette salate alla curcuma

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • per la pasta matta:
  • 150 g farina di ceci
  • 100 g farina di riso
  • 50 g amido di mais
  • 150 g acqua
  • 30 g olio evo
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • Sale q.b.
  • Per la farcia:
  • 300 g ricotta
  • 4 cucchiai circa di formaggio da grattugia
  • verdure miste
  • origano e spezie

Procedimento

Preparare la pasta matta : Prendete una ciotola e inserite tutte le polveri. Mescolate con la forchetta e un po’ alla volta versate l’acqua a temperatura ambiente continuando ad impastare con la forchetta o un cucchiaio. Aggiungete la curcuma in polvere,  il sale e l’olio. Continuate ad impastare a mano fino a formare un panetto elastico. A bisogno spolverate con ulteriore farina di riso o amido di mais perché non deve appiccicare.  La pasta matta non ha bisogno di riposo: si può stendere subito con il mattarello su carta forno spolverata da farina di riso. In alternativa si può conservare avvolta da pellicola in frigorifero per qualche giorno. Ora preparate la farcia: In una ciotola amalgamate la ricotta con il formaggio grattugiato. Salate e pepate a vostro gradimento. Stendete l’impasto con il mattarello sulla spianatoia ben spolverata da farina di riso. Potete stenderne un po’ alla volta ottenendo uno spessore di circa 4 millimetri. Con una tazza grande o una piccola ciotola, realizzare le circonferenze delle galette. In ognuna mettete al centro un paio di cucchiaiata di crema di ricotta e formaggio e le verdure scelte. Le mie sono realizzate con zucchine, peperone spadellati, pomodorini e olive. Condite con erbe aromatiche e un filo d’olio prima di infornarle. Cuocete nel forno già caldo a 180 gradi, modalità ventilata 20, 25 minuti. Sono pronte quando i bordi delle galette diventano dorate. Con questa ricetta si ottengono circa 7 mini galette oppure una galette grande da circa 24, 26 cm. Consiglio: se ne avanzano conservatele in frigorifero, coperte e prima di consumarle riscaldatele un minuto al microonde. Variante: provate una versione più invernale sostituendo la pasta matta con quella al vino e farcendo le galette con un ripieno di radicchio, formaggi, zucca, funghi …    

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
una galette di ciliegie vista dall'altocon tante ciliegie attorno su un tavolo di legno

La galette cremosa alle ciliegie è un dolce rustico, realizzato con la pasta brisè dai bordi croccanti e friabili grazie alla farina di mais finissima e alla farina di ceci. All’interno un ripieno tenero di profumatissime ciliegie in un letto di crema alle mandorle. Questa galette è una soluzione veloce e pratica quando si ha voglia di servire una crostata golosa senza glutine.

una galette di ciliegie vista dall'altocon tante ciliegie attorno su un tavolo di legno

galette cremosa alle ciliegie

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • Ingredienti per la pasta brisè:
  • 100 g burro
  • 40 g zucchero
  • 150 g farina di mais finissima
  • 50 g farina di ceci
  • 40 g acqua ghiacciata
  • Ingredienti per la farcia:
  • 100 g mandorle
  • 10 g amido di mais
  • 50 g burro
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 uovo
  • Circa 400 g di ciliegie fresche

Procedimento

Preparate la pasta versando in una ciotola le farine con lo zucchero.

Unite il burro morbido e l’acqua ghiacciata. Impastate velocemente fino ad ottenere un panetto.

A bisogno aggiungete e spolverate la pasta con altra farina. Lasciate riposare la pasta in frigo mentre vi occupate della farcia.

Snocciolate tutte le ciliegie con l’apposito strumento o una cannuccia, in modo da togliere il nocciolo senza rompere le ciliegie.

In un mixer frullate le mandorle con l’amido ad intermittenza, in modo da formare una farina (in alternativa potete usare direttamente la farina di mandorle).

Versate la farina in una ciotola, unite il burro morbido, il cucchiaio di zucchero e l’uovo.

Amalgamate bene. Riprendete la pasta dal frigo e stendetela sulla carta forno ben spolverata da amido o farina di riso. Formate un cerchio spesso circa 3 millimetri.

Spalmate al centro della pasta la crema di mandorle. Disponete le ciliegie denocciolate.

Ripiegate i bordi della galette verso il centro in modo da formare un cestino.

Il bello delle galette è che non serve manualità, la forma che si andrà ad ottenere sarà irregolare e il bordo in cottura diventerà uno scrigno di sapori.

Cospargete i bordi di zucchero semolato e se vi piace, qualche mandorla in granella per richiamare il sapore della farcia.

Cuocete nel forno già caldo a 180 gradi per circa 25, 30 minuti. Lasciate intiepidire prima di portarla in tavola.

Consiglio:

ottima con qualsiasi frutta di stagione.

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
biscotti rotondi su un piano di legno

I biscotti salati con farina di riso e farina di ceci sono perfetti per un aperitivo o anche per uno spuntino salato durante la giornata.

Sono senza burro e molto facili da realizzare.

Le farine naturali senza glutine scelte per questi biscotti salati sono la farina di riso e la farina di ceci.

Mi piace mescolare queste due farine naturali perché insieme regalano alla frolla una consistenza perfetta da lavorare a mano.

Potete speziare a vostro gradimento i biscotti oppure semplicemente lasciarli neutri e accompagnarli a qualche salsa.

Io ho aggiunto all’impasto e in superficie, un mix di semi.

 

Provate anche altre ricette salate nel blog , ad esempio :

miniplumcake con stracchino e mandorle

torta salata con radicchio

torta salata invernale

 “muffin salati con semi di girasole”

torta soffice con radicchio e zucca” 

e tante altre che potete trovare nella sezione ricette salate.

 

biscotti rotondi su un piano di legno

biscotti salati con farina di riso e farina di ceci

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 4.5/5
( 2 voted )

Ingredienti

  • 100 g farina di riso,
  • 100 g farina di ceci,
  • 1 uovo,
  • 50 g acqua,
  • 50 g olio,
  • 1 cucchiaino di lievito istantaneo,
  • sale q.b.
  • (rosmarino tritato, spezie o mix di semi da aggiungere all’impasto).
  • se non amate queste farine potete sostituire la farina di riso e la farina di ceci con un mix per pane

Procedimento

In una ciotola inserite la farina di ceci e la farina di riso.

Unite l’acqua, l’olio e cominciate a mescolare con una forchetta.

Aggiungete l’uovo e il lievito istantaneo.

Salate a vostro piacimento. Lavorate il vostro composto a mano.

Formate un panetto compatto e morbido, a bisogno aggiungete un po’ di farina di riso.

Infarinate la spianatoia con della farina di riso e stendete il vostro impasto circa 3, 4 millimetri.

Spolverate mattarello e spianatoia. Prima di fare l’ultima passata leggera con il mattarello, cospargete la superficie della vostra frolla salata con granella di pistacchio o rosmarino tritato.

Con l’aiuto di una taglia biscotti realizzate le vostre forme preferite.

Potete semplicemente tagliare con il coltello dei quadrati, come fossero kreakers.

L’importante è punzecchiare ogni biscotto con i lembi della forchetta, in modo da realizzare dei piccoli forellini che impediranno ai salatini di gonfiarsi troppo in cottura.

Poneteli sulla teglia del forno foderata da carta forno.

Infornate nel forno già caldo a 180 gradi per circa 20 minuti fino a doratura.

Lasciateli raffreddare completamente prima di servirli.

Sono degli ottimi salatini da servire come antipasto, ideali per il vostro aperitivo oppure come spuntino salato in ogni ora della giornata.

 

Consiglio: se non amate queste farine, potete sostituire il totale delle polveri (200 grammi) con il vostro mix per pane preferito.

2 commenti
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
Ultimi post

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terzi. Cliccando su accetto acconsenti all'utilizzo dei cookie Accetto Privacy Policy

Privacy & Cookies Policy
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.