Home Tags Posts con tag "fecola di patate"

fecola di patate

un piattino con dei biscotti visto dall'alto con a lato una tazza di the e una teiera

I biscotti latte e miele senza glutine sono una delle tante ricette presenti del mio ultimo libro SENZA GLUTINE CON AMORE, capitolo “l’ora del the”

In quel capitolo ci sono molte altre proposte e consigli per condividere il piacere della merenda. Ho elencato le accortezze per evitare le contaminazioni da glutine in caso di presenza alla tavola di un celiaco.

Il piacere della merenda deve essere per tutti e in maniera sicura. Ma torniamo ai nostri biscotti, che sono una vera e propria coccola da inzuppare.

Sono delicati nel sapore e profumano di latte e miele: io ho usato quello di acacia che amo particolarmente. Hanno una consistenza perfetta per essere inzuppati. Sono molto semplici da realizzare: gli ingredienti si impastano velocemente a mano e dopo aver ottenuto il composto un po’ più morbido di una frolla, si formano dei cilindri come per fare gli gnocchi. Dopo aver tagliato i biscotti, si formano le righe in superficie con il retro di una forchetta schiacciando leggermente.

Il gusto del latte e miele si sposa benissimo con il neutro della farina di riso e la dolcezza della fecola.

Nelle mie pagine social ho condiviso il video e vi invito a seguirmi giornalmente in Instagram e in Facebook per restare aggiornati con consigli e contenuti video.

un piattino con dei biscotti visto dall'alto con a lato una tazza di the e una teiera

biscotti latte e miele senza glutine

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 2 voted )

Ingredienti

  • Ingredienti per circa 26 biscotti:
  • 50 g burro
  • 80 g miele di acacia
  • 1 uovo
  • 50 g latte
  • 200 g farina di riso
  • 100 g fecola di patate
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci

Procedimento

Lavorate con la forchetta il burro morbido e lo zucchero. Aggiungete l’uovo e il latte. Incorporate la farina e il lievito. Create una frolla morbida ma non appiccicosa amalgamando tutti gli ingredienti. Prelevate un po’ di impasto alla volta. Formate dei cilindretti e tagliateli a pezzetti lunghi circa 4 cm. Schiacciate leggermente ogni biscotto con la forchetta rovescia in modo da ottenere le righe in superficie. Sistemate i biscotti sulla teglia del forno ricoperta da carta forno ben distanziati tra loro. Cucinateli nel forno preriscaldato a 180 gradi per circa 15 minuti. Quando saranno raffreddati, potete scegliere se lasciarli bianchi o glassare metà di ogni biscotto con del cioccolato fuso.

Note

variante : potete sostituire 100 g di farina di riso con farina di grano saraceno finissima o di miglio o di mais finissima

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
una crostata di fragole vista dal lato con dei fiorellini bianchi intorno

Fare questa crostata di fragole con frolla al cocco senza glutine è più facile di quanto si pensi. Seguite la mia ricetta passo per passo, e avrete un risultato straordinario: una torta friabile, con una frolla profumata al cocco, ricca di crema e fragole fresche. Perfetta per la primavera e l’estate!

una crostata di fragole vista dal lato con dei fiorellini bianchi intorno

crostata di fragole con frolla al cocco senza glutine

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • Ingredienti per la frolla al cocco:
  • Ingredienti per una crostata 24 cm:
  • 1 uovo e 1 tuorlo
  • 80 g zucchero
  • 100 g burro
  • 100 g farina di riso più quella per lo spolvero
  • 50 g amido di mais
  • 50 g fecola di patate
  • 50 g farina di cocco (non rapè ma farina)
  • buccia di limone grattugiata
  • ingredienti per la crema:
  • 2 uova
  • 500 g latte o bevanda vegetale
  • buccia di limone grattugiata
  • 50 g farina di riso
  • 100 g zucchero a velo
  • Fragole per la decorazione

Procedimento

Mettete la farina, l’amido e la fecola con lo zucchero in una ciotola, aggiungete l’uovo, il tuorlo e infine il burro a pezzetti. Impastate velocemente con le mani, oppure in un mixer elettrico o nella planetaria, fino ad ottenere un impasto elastico da lavorare ma non appiccicoso. Formate il panetto, avvolgetelo da pellicola per alimenti e lasciatelo riposare minimo 30 minuti in frigorifero prima di usarlo. Stendete sempre la frolla sulla spianatoia o su carta forno ben spolverata da farina di riso o amido.

Mentre la frolla riposa occupatevi della crema. Scaldate il latte in un tegame. A parte in una ciotola sbattete con la frusta le uova, lo zucchero a velo e la buccia grattugiata di limone. Aggiungete la farina al composto di uova mescolando. Incorporate il latte molto caldo (non deve bollire) continuando ad amalgamare con la frusta per evitare la formazione di grumi. Trasferite tutto il composto nel tegame e procedete con temperatura moderata mescolando, senza far bollire, fino a quando la crema si addensa. Una volta pronta lasciatela intiepidire coperta da pellicola.

Riprendete la pasta frolla, stendetela sulla spianatoia ben infarinata e formate la base della crostata. Io amo realizzare il bordo intagliando delle formine. Bucherellate con una forchetta e cuocete in bianco a 180 gradi, forno ventilato circa 25 minuti o fino a quando la vedrete leggermente dorare.

Una volta cotta lasciate raffreddare completamente, poi farcite con la crema e decorate con le fragole.

Potete farla un giorno in anticipo e farla riposare coperta in frigo.

 

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
un piatto di biscotti in primo piano con intorno dei fiorellini bianchi e sullo sfondo un limone e dei mirtilli

I biscotti mirtilli e limone sono una ricetta facile e veloce, senza glutine e senza burro. Sono biscotti di grande dimensione, morbidi e con un sapore delizioso! L’impasto di questi biscotti si realizza direttamente con una forchetta nella ciotola, mescolando tutti gli ingredienti. E’ una preparazione davvero semplice adatta anche ai bambini che vogliono mettersi alla prova con nuovi esperimenti in cucina!

Non mi stancherò mai di ripetere che il miglior modo per accettare la celiachia è anche quello di imparare a cucinare con le farine naturali e capire le giuste consistenze. Ogni farina ha diversi gusti, proprietà, colori e dona alla ricetta un risultato particolare in base alla scelta della polvere che adoperiamo. E’ ogni volta una bellissima scoperta!

Questi biscotti prevedono l’uso della delicata e neutra farina di riso e l’impalpabile fecola di patate che li fa diventare morbidi e inzupposi. Sono il matromonio perfetto per risaltare profumo e gusto dell’abbinamento mirtilli e limone!

Sono biscotti adatti alla colazione ma anche come dolcetto fine pasto. Perfetti da portare anche come merenda a scuola per i nostri bambini.

Non vi resta che provare la ricetta e seguirmi alla pagina Instagram dove potete trovare anche la ricetta in versione video reel.

Aspetto i vostri commenti qui sotto perchè ci tengo a sapere se rifate le mie ricette. Vedere i vostri scatti nella mia pagina Instagram è sempre una soddisfazione grandissima!

Se amate i biscotti trovate una sezione dedicata qui nel blog. 

Ad esempio potrebbero piacervi  i “ricotta e limone”

oppure se amate il sapore del limone vi consiglio il delizioso “pan di limone”

 

un piatto di biscotti in primo piano con intorno dei fiorellini bianchi e sullo sfondo un limone e dei mirtilli

biscotti mirtilli e limone senza glutine

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • 1 uovo
  • 50 g g eritritolo o zucchero
  • 50 g olio di semi
  • 50 g succo di limone
  • 150g farina di riso
  • 80 g fecola di patate
  • Scorza di limone naturale
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 120 g di mirtilli freschi
  • con questa dose si ottengono circa 12 biscottoni

Procedimento

Preriscaldate il forno a 180 gradi. In una ciotola lavorate con una forchetta lo zucchero con l'uovo. Unite l'olio, il succo di limone e la buccia grattugiata. Aggiungete le polveri mescolando bene l'impasto. Unite i mirtilli freschi e mescolate nuovamente. Con le mani bagnate formate i biscotti, in alternativa potete prelevare l'impasto con un cucchiaio. Sistemate i biscotti sula teglia foderata e cuocete nel forno già in temperatura a 180 gradi per circa 20 minuti, modalità ventilata. Lasciate raffreddare completamente prima di prelevarli dalla teglia. Una spolverata di zucchero a velo et voilà!  

Note

Per questa ricetta ho usato i prodotti di @colombo_ladolciaria1953 che offre una vastissima gamma di lieviti, amidi, fecole, farine e zuccheri certificati. In questo caso in particolare ho provato ZUBIG l'edulcolorante a base di eritritolo e sciroppo di agave in polvere.

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
tre panetti sopra un canovaccio a quadri con a lato un mattarello, delle uova e un cucchiaio con della farina

Tre basi senza glutine per torte salate, quiche, galette, tartellette e idee sfiziose per le vostre tavolate.

Queste preparazioni con le farine naturali senza glutine sono pratiche, veloci e immancabili per tante ricette. Sono da personalizzare con verdure di stagione e ingredienti a vostro gradimento. Queste tre basi glutenfree e genuine diventano gusci croccanti o friabili per torte salate, quiche, galette da farcire come più vi piace.

La preparazione è semplice e veloce se fatta al frullatore. Per ognuna di queste ricette basta inserire tutti gli ingredienti nel frullatore e amalgamare fino ad ottenere un impasto granuloso. I composti poi sono da compattare con le mani per realizzare dei panetti ben elastici. Questi impasti sono facili anche da impastare a mano in una ciotola oppure nella planetaria.

Sono basi versatili, facili da stendere e da farcire.

In caso di ricette a più fasi, i panetti si possono avvolgere da pellicola e conservare in frigorifero qualche giorno.

La pasta matta e la pasta brisè sono neutre e si possono usare anche per preparazioni dolci, come strudel o galatte.

La frolla salata invece è specifica per torte salate e si trasforma in un guscio friabile, più sfizioso grazie alla sua composizione più ricca di uova.

Vi lascio l’elenco degli ingredienti per ogni impasto e nel blog trovate tante idee per usarle.

Molte ricette le trovate nei miei libri “Naturalmente senza glutine” e “Senza glutine con amore”.

tre panetti sopra un canovaccio a quadri con a lato un mattarello, delle uova e un cucchiaio con della farina

basi senza glutine per torte salate

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • Ingredienti per la frolla salata:
  • 2 uova
  • 5 g sale fino
  • 2 g bicarbonato
  • 100 g olio di semi
  • acqua a bisogno se serve
  • 200 g farina di riso
  • 100 g fecola di patate
  • Potete profumare la vostra pasta frolla salata con una spolverata di noce moscata, o paprica o un trito di erbe aromatiche.
  • Ingredienti per la brisè:
  • 100 g farina di sorgo o farina di ceci
  • 100 g farina di riso
  • 50 g burro
  • 100 g acqua fredda
  • 1 pizzico di bicarbonato o di lievito istantaneo
  • sale q.b.
  • Variante:
  • Potete realizzare la vostra pasta brisè mescolando altre farine, ad esempio
  • - 100 g farina di ceci, 50 g farina di riso e 50 g farina di miglio
  • - 100 g farina di riso, 50 g farina di piselli, 50 g farina di grano saraceno finissima
  • Ingredienti per pasta matta:
  • 150 g farina di ceci
  • 50 g amido di mais
  • 100 g farina di riso
  • 150 g acqua (si può sostituite con vino rosso o bianco)
  • 30 g olio evo
  • q.b. sale

Procedimento

Preparazione: Queste basi sono molto semplici da realizzare al frullatore o nella planetaria. Basterà inserire tutti gli ingredienti della ricetta scelta e azionare a media velocità fino ad ottenere un composto ben amalgamato. Terminate di impastare a mano nella spianatoia infarinata fino ad avere un panetto ben elastico. Se preparate a mano, inserite le polveri in una ciotola. Mescolate con la forchetta e un po’ alla volta versate gli altri ingredienti fino a formare un composto lavorabile e ottenere poi con l’aiuto delle mani un bel panetto elastico. A bisogno spolverate con ulteriore farina di riso o amido di mais perché non deve appiccicare. Se invece il composto dovesse essere troppo secco e a briciole, unite qualche cucchiaio di acqua. Note: la pasta matta e la frolla salata all'olio non hanno bisogno di riposo: si possono stendere subito con il mattarello su carta forno spolverata da farina di riso. Mentre per la pasta brisè al burro è preferibile avvolgerla da pellicola e lasciarla rapprendere in frigorifero trenta minuti.

0 commento
2 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
un vassoio di chiacchiere viste dall'alto con due maschere a lato

Le chiacchiere senza glutine con farina di riso. A Carnevale non possono mancare questi tipici dolcetti fritti, che hanno nomi differenti in base alla regione d’Italia: si chiamano anche cenci, frappe, galani, bugie…nel mio paese li chiamiamo “crostoli”.

La preparazione in versione senza glutine è semplice, anche con farine in purezza senza mix o addensanti. Questa chiacchiere sono realizzate con semplice farina di riso di Mulino Marello, finissima e macinata a pietra, abbinata con fecola di patate.

Come da tradizione profumano di grappa e limone.

Non ci resta che provare a farle!

Seguitemi nella pagina Instagram dove potete trovare anche il video della ricetta e di tutte le altre!

E se vi piacciono i dolci fritti, provate le frillette con farina di riso 

oppure le frittelle con ricotta

un vassoio di chiacchiere viste dall'alto con due maschere a lato

chiacchiere senza glutine

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 2 voted )

Ingredienti

  • 2 uova
  • 30 g zucchero
  • 20 g grappa
  • 20 g olio di semi di girasole
  • 200 g farina di riso
  • 50 g fecola di patate
  • 1 limone scorza grattugiata
  • 1 cucchiaino abbondante di lievito per dolci
  • olio di semi per friggere

Procedimento

In una terrina lavorate con una forchetta le uova e lo zucchero semolato. Unite l’olio, la grappa, la scorza di limone grattugiata e infine le polveri. Unite un po’ per volta la farina di riso con la fecola e il lievito impastando per amalgamare il composto e realizzare un panetto ben elastico e liscio. Avvolgete il panetto nella pellicola trasparente. Prendete metà dell’impasto, mettetelo sul foglio di carta forno spolverato di farina di riso e con un mattarello, stendetelo fino a ottenere una sfoglia molto sottile. Ritagliate dei rettangoli con una rotella dentellata, fate un’incisione centrale su ogni rettangolo e, con le dita, separate leggermente le parti ritagliate. Nello stesso modo lavorate il restante impasto, avendo cura di tenere la pasta sempre ben coperta durante la formazione delle chiacchiere. Riscaldate l’olio per frittura in una padella dai bordi alti e, quando l’olio è caldo, friggete le chiacchiere poche per volta.  Per capire se l’olio è alla temperatura giusta, basta fare la prova stecchino. Immergete uno stecchino di legno nell’olio e quando iniziano a formarsi delle bollicine intorno, significa che l’olio ha raggiunto la temperatura perfetta, circa 170°. Per ottenere delle chiacchiere croccanti e perfette basterà friggerle poche alla volta, per non far abbassare la temperatura dell’olio. Una volta cotte, mettete le chiacchiere su carta assorbente, lasciatele intiepidire e spolveratele con lo zucchero a velo.

In alternativa potete far cuocere le chiacchiere nel forno in una teglia foderata da carta forno a 180 gradi per 15 minuti, fino a doratura. Bella l'idea anche ti tagliare le chiacchiere con una forma diversa, ad esempio a cuore, come faccio vedere in un video reel nella pagina Instagram.

Una volta cotte le chiacchiere, scolatele e posatele su carta assorbente, lasciate intiepidire e decorate con lo zucchero a velo.

un vassoio di chiacchiere viste dall'alto con due maschere a lato

chiacchiere senza glutine

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 2 voted )

Ingredienti

  • 2 uova
  • 30 g zucchero
  • 20 g grappa
  • 20 g olio di semi di girasole
  • 200 g farina di riso
  • 50 g fecola di patate
  • 1 limone scorza grattugiata
  • 1 cucchiaino abbondante di lievito per dolci
  • olio di semi per friggere

Procedimento

In una terrina lavorate con una forchetta le uova e lo zucchero semolato. Unite l’olio, la grappa, la scorza di limone grattugiata e infine le polveri. Unite un po’ per volta la farina di riso con la fecola e il lievito impastando per amalgamare il composto e realizzare un panetto ben elastico e liscio. Avvolgete il panetto nella pellicola trasparente. Prendete metà dell’impasto, mettetelo sul foglio di carta forno spolverato di farina di riso e con un mattarello, stendetelo fino a ottenere una sfoglia molto sottile. Ritagliate dei rettangoli con una rotella dentellata, fate un’incisione centrale su ogni rettangolo e, con le dita, separate leggermente le parti ritagliate. Nello stesso modo lavorate il restante impasto, avendo cura di tenere la pasta sempre ben coperta durante la formazione delle chiacchiere. Riscaldate l’olio per frittura in una padella dai bordi alti e, quando l’olio è caldo, friggete le chiacchiere poche per volta.  Per capire se l’olio è alla temperatura giusta, basta fare la prova stecchino. Immergete uno stecchino di legno nell’olio e quando iniziano a formarsi delle bollicine intorno, significa che l’olio ha raggiunto la temperatura perfetta, circa 170°. Per ottenere delle chiacchiere croccanti e perfette basterà friggerle poche alla volta, per non far abbassare la temperatura dell’olio. Una volta cotte, mettete le chiacchiere su carta assorbente, lasciatele intiepidire e spolveratele con lo zucchero a velo.

In alternativa potete far cuocere le chiacchiere nel forno in una teglia foderata da carta forno a 180 gradi per 15 minuti, fino a doratura. Bella l'idea anche ti tagliare le chiacchiere con una forma diversa, ad esempio a cuore, come faccio vedere in un video reel nella pagina Instagram.

Una volta cotte le chiacchiere, scolatele e posatele su carta assorbente, lasciate intiepidire e decorate con lo zucchero a velo.

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
biscotti pan di zenzero dentro una scatola con cannella e una candela accesa

Dicembre è arrivato ed è tempo di fare i miei biscotti speziati senza glutine con le farine naturali. Non c’è Natale senza biscotti. La cucina profuma d’arancia, cannella, spezie e l’atmosfera diventa magica. Quando qui a casa si cominciano a sfornare omini di pan di zenzero, significa che manca poco al periodo più bello dell’anno. Vi aspetto come sempre nella mia pagina Instagram con la versione video reel.

E’ l’occasione per far assaggiare le farine naturali senza glutine a tutti, far capire che senza glutine non significa senza gusto! Regalate questi biscotti, confezionati in sacchettini o vasetti di vetro ben sigillati ma ricordatevi di indicare tutti gli ingredienti e la data di preparazione.

Buon mese magico !

Monica

biscotti pan di zenzero dentro una scatola con cannella e una candela accesa

biscotti speziati senza glutine

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • 80 g burro
  • 80 g zucchero
  • 1 uovo e un tuorlo
  • 100 g farina di riso
  • 50 g fecola di patate (oppure tapioca)
  • 50 g farina di castagne
  • 1 bustina di aroma fiordarancio (oppure buccia grattugiata di agrumi bio)
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1 cucchiaino di noce moscata in polvere
  • con questi ingredienti si possono realizzare circa 30 biscotti piccoli

Procedimento

Mettete tutti gli ingredienti insieme in una ciotola e impastateli prima con una forchetta e poi con le mani, fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Avvolgete la frolla con pellicola per alimenti e lasciate riposare in frigorifero 30 minuti. Trascorso il tempo spolverate la spianatoia con farina di riso o amido e stendete la frolla con il mattarello. Tagliate le forme dei biscotti e posateli sulla carta forno. Fateli cuocere nel forno già caldo a 180 gradi per circa 15 minuti.  Lasciateli raffreddare prima di decorarli o metterli nella biscottiera.   Consiglio: Questa frolla è perfetta anche per una crostata. Potete realizzare la frolla e tenerla in frigo anche un paio di giorni prima di stenderla, ricordatevi però di toglierla dal frigorifero 20 minuti prima di usarla. Se volete fare dei biscotti da appendere all’albero, forate l’estremità alta usando uno spiedino di legno prima di infornarli. I biscotti speziati sono un’idea regalo sempre gradita, ricordatevi però di confezionarli in sacchetti alimentari o vasetti di vetro sigillati e indicare sempre ingredienti e data di confezionamento. I biscotti fatti in casa possono durare anche 3 settimane se conservati in contenitori appositi, come quelli di vetro, di latta, a chiusura ermetica.    

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
una torta su un'alzata sopra una sedia e una fetta tagliata in primo piano

La mia torta paradiso senza glutine : la classica da credenza che non mancava mai a casa della mia nonna. Soffice, profumata, con una semplice copertura di zucchero a velo. Un dolce che sa d’infanzia, di ricordi, di “buono”.  La mia versione senza glutine è con la farina di riso e la fecola di patate, ingrediente fondamentale per la morbidezza che la caratterizza. Vi sembrerà di mordere una nuvola!

Questa ricetta la trovate anche nel mio libro “Naturalmente senza glutine!” al capitolo torte , insieme a tantissime altre proposte dolci.

una torta su un'alzata sopra una sedia e una fetta tagliata in primo piano

torta paradiso senza glutine

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 4.5/5
( 2 voted )

Ingredienti

  • 6 uova a temperatura ambiente
  • 200 g zucchero
  • 200 g burro
  • 100 g fecola di patate
  • 100 g farina di riso
  • scorza di limone grattugiato
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • zucchero a velo

Procedimento

 

Preriscaldate il forno a 180 gradi. Prendete il burro a temperatura ambiente e montatelo fino ad ottenere una crema bianca e spumosa. Unite lo zucchero e mescolate fino a completo assorbimento.

Se non avete tempo di far ammorbidire il burro potete metterlo qualche secondo nel microonde facendo attenzione però a non liquefarlo. Unite 6 tuorli uno alla volta all’impasto e continuate a mescolare con le fruste a media velocità fino ad ottenere un bell’impasto chiaro e spumoso. Setacciate la farina di riso, la fecola e lievito e aggiungete anche la buccia di limone grattugiata.

In un’altra ciotola montate gli albumi a neve ferma e, una volta completata l’operazione, aggiungeteli all’impasto mescolando con delicatezza dal basso verso l’alto per non farli smontare.

Versate il composto in una tortiera da 24 cm di diametro, imburrata e infarinata. Cuocete in forno a 180 °C per circa 40 minuti, modalità ventilata. Fate la prova stecchino, se estraendolo è asciutto la torta sarà pronta, altrimenti prolungate la cottura. Lasciate intiepidire e spolverate con abbondante zucchero a velo.

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
un pane bauletto tagliato a fette avvolto da un canovaccio

Il pane bauletto con le farine naturali senza glutine è una ricetta che trovate nel mio libro “Naturalmente senza glutine” al capitolo lievitati e in versione reel nella pagina Instagram. Questo pane in cassetta è realizzato solo con farine in purezza naturali senza glutine. È stato il primo lievitato che ho fatto senza mix industriali. Per renderlo soffice ho aggiunto la cuticola di psillio, un additivo del tutto naturale.

Il pane fatto in casa senza glutine è di per sé una bella sfida. Il glutine, infatti, è fondamentale per lo sviluppo della consistenza tipica dei lievitati. I preparati industriali per pane aiutano in questo senso, perché contengono degli addensanti che vanno a compensare la mancata azione da parte del glutine, ma io desideravo una preparazione sana, con materie prime naturali.

un pane bauletto tagliato a fette avvolto da un canovaccio

pane bauletto con farine naturali

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 3.9/5
( 8 voted )

Ingredienti

  • 100 g farina di grano saraceno finissima
  • 150 g farina di riso
  • 100 g farina di ceci
  • 50 g fecola di patate
  • 25 g lievito fresco
  • 2 cucchiai bucce di psillio bio in polvere (15 g)
  • 400 ml acqua
  • mezzo cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 3 cucchiai di olio evo (30 g).

Procedimento

Mettete in una ciotola le farine insieme a 2 cucchiai di psillio in polvere e mezzo cucchiaino di zucchero.  Sciogliete a parte il lievito nell’acqua a temperatura ambiente. Unite un po’ alla volta il liquido alle polveri mescolando con un cucchiaio. Aggiungete l’olio evo con un cucchiaino di sale e proseguite ad impastare con il cucchiaio fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo, ben idratato. Ricordatevi che lo psillio attiva la sua funzione dopo un po’ quindi mescolate qualche minuto. Coprite la ciotola con la pellicola e lasciate lievitare per circa 3 ore. Trascorso il tempo accendete il forno a 200 gradi. Riprendete il vostro impasto che nel frattempo sarà raddoppiato. Foderate uno stampo plumcake con carta forno bagnata e strizzata. (il mio stampo misura 25 x 10 cm). Versate il composto nello stampo e aspettate che il forno arrivi in temperatura, circa 20 minuti. Infornate il vostro pane e cuocete a 200 gradi, modalità ventilata per circa 20 minuti. Trascorso il tempo e se il pane è gonfio e dorato, toglietelo dallo stampo e lasciatelo in cottura a 180 gradi per altri 10 minuti.  Infinte spegnete il forno e lasciate raffreddare completamente sulla gratella del forno spento.   Consiglio: Il pane si conserva chiuso in un sacchetto per alimenti, a temperatura ambiente per un paio di giorni.    Si può anche tagliare a fette e surgelare, all'interno di un sacchetto per alimenti.

0 commento
1 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
ciambella vista dall'alto con ganache al cioccolato, ribes e a lato un vassoio con forchettine

Un risveglio semplice, profumato e soffice. Questo bund cake allo yogurt greco è perfetto per cominciare la giornata al meglio e senza sensi di colpa.

E’ una ciambella realizzata con farina di riso e fecola di patate, non ha burro nè olio ma tanto yogurt greco per rendere l’impasto morbido.

Il bund cake è una ciambella che si cuoce in questi caratteristici stampi eleganti.

Nella mia pagina instagram l’ho presentata nella versione più semplice, nuda, per una sana colazione. Trovate anche il video con la preparazione.

Qui ve la offro in maniera più elegante, con una cascata di ganache fondente, qualche ribes e fogliolina di erba luigia come decorazione.

Come sempre tutto molto semplice e realizzabile in poco tempo.

Se vi è piaciuta questa ricetta lasciate un commento e provate anche :

ciambella alla panna” “ciambella all’acqua” “ciambellone con farine naturali”  

“ciambella con farine senza glutine”

“torta di ricotta e farina di riso”

 

ciambella vista dall'alto con ganache al cioccolato, ribes e a lato un vassoio con forchettine

bund cake allo yogurt greco

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 2 voted )

Ingredienti

  • 2 uova
  • 150 g zucchero semolato o di canna
  • 300 g yogurt greco
  • 200 g farina di riso bianca o integrale
  • 50 g fecola di patate
  • 1 bustina di lievito per dolci ( in caso di celiachia controllate ci sia la dicitura senza glutine)
  • aroma: 1 bicchierino di liquore Alchermes

Procedimento

Preriscaldate il forno a 180 gradi, modalità ventilata. In una ciotola montate le uova con lo zucchero, con le fruste elettriche. Unite lo yogurt greco e l'aroma scelto, io ho versato un bicchierino di liquore Alchermes. Setacciate la farina di riso con la fecola e il lievito. Mescolate per qualche minuto, in modo da amalgamare bene gli ingredienti ed evitare la formazione di grumi. Versate l'impasto nello stampo da Bund Cake. lo stampo deve essere ben imburrato e infarinato, oppure spruzzato in ogni punto con lo staccante spry. Cuocete nel forno caldo a 180 gradi per circa 35 minuti, ma fate sempre la prova stecchino per verificare la cottura. Lasciate intiepidire prima di toglierlo dallo stampo. Servite con una semplice spolverata di zucchero a velo oppure una colata di ganache al cioccolato fondente. Per realizzarla spezzettate 100 g di cioccolato fondente e fatelo fondere in un pentolino insieme a 50 g di panna fresca liquida. Versate la copertura golosa sulla ciambella e decorate con ribes e foglie di cedrina o menta. Se vi è piaciuta questa ricetta lasciate un commento.

Vi aspetto nella mia pagina Instagram.

Baci

Monica

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
una torta di mele vista dall'alto con a lato una ciotolina di crema

La torta di mele e crema è una coccola per il palato. E’ una torta senza burro e senza olio.

Ha soltanto un bicchiere di latte ed è arricchita al suo interno di golosa crema dolcissima e tante fettine di mele.

Un dolce perfetto per questo periodo invernale. Ottima anche da servire nei giorni di festa, se accompagnata nei piattini con una cucchiaiata di ulteriore crema leggera calda.

Una vera coccola.

La farina usata, sia per l’impasto che per addensare la crema, è la farina di riso.

La farina di riso ha un sapore delicato ed è molto leggera, perfetta se abbinata alla fecola di patate per rendere i dolci ancora più soffici e ideale come addensante nelle creme o salse.

Vediamo come preparare la torta di mele e crema.

Se amate come me le torte di mele, non perdetevi altre ricette nel blog.

Ad esempio:

La torta della tradizione Vicentina “ il macafame” realizzata con pane raffermo,

“la torta di mele senza burro” ,

la torta di mele e more”,

la”torta di mele, mandorle e cioccoalato“,

il classico “ strudel di mele”,

la golosa “ sfoglia di crema e mele”

un’idea salata come “ lo strudel di mele, speck, noci e asiago”,

un dolce del recupero perfetto “ il budino di pane e mele

la particolare ” torta di mele e farina di miglio”

e tantissime altre ricette…

Vi aspetto anche nella mia pagina instagram e nei commenti!

Buona giornata

Monica

una torta di mele vista dall'alto con a lato una ciotolina di crema

torta di mele e crema

Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 2 voted )

Ingredienti

  • Ingredienti per la torta :
  • 3 uova medie,
  • 150 g zucchero semolato o di canna,
  • 200 g farina di riso,
  • 50 g fecola di patate,
  • 100 g latte,
  • 1 bustina di lievito per dolci,
  • 1 cucchiaio di cannella in polvere,
  • 3 mele
  • Per la crema:
  • 100 g zucchero a velo,
  • buccia di limone bio grattugiata,
  • 50 g farina di riso,
  • 500 g latte,
  • 2 uova.

Procedimento

Per prima cosa preparate la crema. Scaldate il latte in un pentolino. Sbattete a parte in una ciotola con la frusta, le uova con lo zucchero a velo e unite la buccia di un limone grattugiata. In alternativa potete usare una fialetta di aroma o un cucchiaio di liquore. Aggiungete la farina di riso al composto di uova mescolando. Incorporate il latte molto caldo continuando ad amalgamare con la frusta per evitare la formazione di grumi.  Trasferite tutto il composto in un pentolino e procedete con temperatura moderata mescolando, senza far bollire, fino a quando si addensa. Tenete da parte la crema e ora occupatevi della torta. Preriscaldate il forno a 180 gradi. In una ciotola lavorate bene con le fruste elettriche le uova con lo zucchero. Unite il latte. Aggiungete la farina di riso, la fecola di patate e la bustina di lievito. Il composto deve risultare omogeneo senza grumi. Versate il vostro impasto in una tortiera diametro 24 cm, foderata da carta forno bagnata e strizzata. A parte lavate e sbucciate le mele, tagliatele a fettine non troppo sottili. Ora riprendete la crema intiepidita e a cucchiaiate inseritela nella torta. Usatene circa la metà, mentre l’altra metà tenetela da parte. Infilate le fettine delle mele a raggiera. Infornate la vostra torta nel forno già caldo a 180 gradi per circa 45 minuti. Fate la prova stecchino perché come vi dico sempre ogni forno presenta tempistiche diverse.   Una volta pronto, lasciate raffreddare. Togliete dallo stampo e servite la vostra torta portandola in tavola accompagnata nei piattini con un’altra cucchiaiata di crema, meglio ancora se calda. ( io solitamente verso la crema avanzata e non usata per la torta, in una ciotolina che riscaldo poi al microonde).

Un buon vino e la giusta compagnia faranno il resto.

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
Ultimi post

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terzi. Cliccando su accetto acconsenti all'utilizzo dei cookie Accetto Privacy Policy

Privacy & Cookies Policy
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.