Home Tags Posts con tag "mascarpone"

mascarpone

un rotolo di crema con frutti rossi vista dall'alto con frutti di bosco, a lato un coltello e due fette tagliate

Il rotolo senza glutine con crema di panna e mascarpone è un classico che fa subito festa.

Una pasta soffice e dolce arrotolata con golosa crema fresca.

Ero indecisa se mettere nel blog questa ricetta, così facile e veloce da realizzare, ma ci tengo a condividere la semplicità come punto di partenza magari per chi si approccia al mondo senza glutine.

Un dolce come il rotolo senza glutine, con farina di riso, è facile da riprodurre da tutti.

Perfetto per chi comincia a cucinare con le farine senza glutine e ideale quando si ha un invitato celiaco a cena e non si sa cosa preparare come dessert.

L’unica accortezza è usare uova a temperatura ambiente e accertarsi che ogni ingrediente riporti la dicitura senza glutine.

Le contaminazioni sono il nemico peggiore per chi soffre di celiachia, ma basta un po’ di attenzione nell’organizzazione e pulizia sia sulla tavola che sul piano di lavoro e utensili per non avere problemi.

Il rotolo senza glutine si conserva in frigorifero, piace a tutti e si può benissimo preparare in anticipo il giorno prima.

Si porta in tavola con una semplice spolverata di zucchero a velo oppure qualche ciuffo di panna a decorazione insieme a della frutta fresca.

Se vi piacciono i dolci freschi e cremosi vi consiglio anche :

cheese cake cotta”

“rotolo con mirtilli e yogurt greco”

“crostata morbida con tiramisù”

tartellette con crema alle fragole”

E tante altre nella sezione dolci delle feste.

un rotolo di crema con frutti rossi vista dall'alto con frutti di bosco, a lato un coltello e due fette tagliate

rotolo senza glutine con crema al mascarpone

Il rotolo senza glutine con crema di panna e mascarpone è un classico che fa subito festa. Una pasta soffice e dolce arrotolata con golosa crema fresca. Ero indecisa se… Dolci delle feste rotolo, crema, dolci senza glutine, dolce con crema, rotolo con crema, rotolo senza crema, dessert, glutenfree, farine naturali, European Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • Per la pasta biscotto:
  • 4 uova a temperatura ambiente,
  • 120 g di zucchero a velo (senza glutine),
  • buccia di limone grattugiata o vanillina,
  • 120 g farina di riso.
  • Per la crema:
  • 250 g panna liquida fresca da montare già zuccherata, (se non la trovate aggiungete 2 cucchiai di zucchero a velo alla panna liquida normale),
  • 250 g mascarpone

Procedimento

Prepariamo la pasta biscotto:

Montate le uova e lo zucchero a lungo in una ciotola, circa 10 minuti, fino a quando il composto diventa gonfio.

Potete usare la planetaria o delle fruste elettriche.

Quando il composto sarà diventato biancastro, aggiungere la farina mescolata con la vanillina o buccia di limone, mescolando delicatamente dall'alto verso il basso, per incorporare alle uova senza smontarle.

Versare l'impasto nella placca del forno foderata da carta forno leggermente oleata, dando la forma rettangolare, altezza circa 2 cm.

Cuocere circa 15 minuti a 170 gradi nel forno preriscaldato.

Appena sfornato arrotolatelo e copritelo con un canovaccio: deve asciugarsi umido.

 

Ora preparate la crema.

Montate la panna liquida fresca con la planetaria o con le fruste elettriche.

Deve essere ben fredda da frigo.

Unite poi il mascarpone e lavorate ancora 1 minuto.

Stendete la pasta biscotto, spalmate la crema e arrotolate con delicatezza.

Potete aggiungere della frutta fresca alla crema oppure golose gocce di cioccolata fondente.

Coprite il vostro rotolo con pellicola.

Conservate in frigorifero un paio d'ore prima di servire.

Spolverate la superficie del vostro rotolo con zucchero a velo, prima di portarlo in tavola.

 

Consiglio : il rotolo con crema di panna e mascarpone va conservato in frigorifero.

 

0 commento
1 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
una torta alta con la panna e frutta, posata su un tavolo di legno

La torta nuda con crema al mascarpone e frutta fa subito festa. Sembra difficile da realizzare ma in realtà bastano davvero pochi ingredienti e zero manualità.

Il pan di spagna con farina di riso è soffice e perfetto per qualsiasi bagna e farcitura.

Per questa torta io ho pensato ad una bagna al caffè e una crema golosa e semplice di panna e mascarpone.

Una nota croccante all’interno con le scaglie di cioccolata extra fondente e una copertura di freschi frutti rossi e foglioline di menta piperita.

Si realizza in poco tempo ma se si desidera prepararla per tempo vi consiglio di cuocere il pan di spagna il giorno prima, avvolgerlo nella pellicola e farcire la torta il giorno seguente. La decorazione finale io adoro realizzarla poco prima di portare il dolce in tavola.

Vi scrivo le dosi per un dolce a due strati ma se desiderate prepararlo a 4 strati per una festa e più persone, vi consiglio di raddoppiare le dosi sia del pan di spagna che della crema.

Lo stampo è da 20 cm ma va bene anche da 24, resterà leggermente più basso.

Consiglio : per una pan di spagna ancora più soffice vi consiglio di sostituire metà dose di farina di riso ( 60 grammi) con dell’amido di mais.

E se non vi piace la bagna al caffè realizzate uno sciroppo di acqua e zucchero oppure un succo di frutta a vostra scelta.

Se vi piacciono le torte fresche e con la crema vi consiglio anche “torte di compleanno” e “torta nuda al cioccolato” .

Se amate le torte di frutta potete rifare ad esempio “torta cioccolato e frutta” ” galette di fragole

Vi aspetto nella mia pagina Instagram !

una torta alta con la panna e frutta, posata su un tavolo di legno

torta nuda con crema al mascarpone

La torta nuda con crema al mascarpone e frutta fa subito festa. Sembra difficile da realizzare ma in realtà bastano davvero pochi ingredienti e zero manualità. Il pan di spagna… Dolci delle feste torta di compleanno, senza glutine, torta nuda, nudecake, pan di spagna, torta, dolce alla frutta, glutenfree, cake of party, cake, dolce delle feste, compleanno, torta fresca, torta alla panna, ricette senza glutine European Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • per il pan di spagna
  • 4 uova a temperatura ambiente,
  • 120 g zucchero a velo,
  • 1 cucchiaio di rum (oppure buccia di limone grattugiata),
  • 120 g di farina di riso
  • Per la crema
  • 250 g mascarpone,
  • 250 g panna fresca liquida da montare già zuccherata (oppure panna fresca liquida con l’aggiunta di 3 cucchiai di zucchero a velo)
  • Per la bagna
  • Caffè lungo americano (oppure un paio di tazzine di caffè da allungare con acqua o latte)
  • Per la decorazione
  • Scaglie di cioccolato fondente,
  • frutti rossi misti freschi,
  • foglioline di menta piperita.

Procedimento

  • Preparate il pan di spagna.

Montate le uova e lo zucchero a lungo in una ciotola, circa 10 minuti, fino a quando il composto diventa gonfio e spumoso.

Potete usare la planetaria o delle fruste elettriche. L’importante è lavorarlo a lungo. Unite il rum oppure la buccia di limone

Quando il composto sarà diventato gonfio e biancastro, aggiungete la farina mescolando delicatamente dall'alto verso il basso, per incorporare il tutto alle uova senza smontarle.

Versare l'impasto in uno stampo a cerniera imburrato e infarinato, diametro 20 cm.

Cuocere circa 25 minuti a 170 gradi nel forno preriscaldato.

Vi raccomando di fare la prova stecchino non prima di 20 minuti, se diventa troppo dorato coprite con un foglio di alluminio.

Una volta raffreddato tagliatelo a metà per farcirlo.

  • Preparate ora la farcia.

Nella planetaria con il gancio a frusta montate la panna zuccherata. Se avete la panna liquida fresca aggiungete circa 3 cucchiai di zucchero a velo. Quando è semi montata unite il mascarpone e lavorate fino ad ottenere un composto sodo e fermo.

  • Posizionate la base del pan di spagna su un piatto da portata.

Bagnate la base del pan di spagna con il caffè lungo.

  • Versate uno strato abbondante di crema al mascarpone sulla base, con l’aiuto di una spatola oppure di una sac a poche.
  • Cospargete con le scaglie di cioccolato extra fondente.
  • Coprite con l’altro disco di pan di spagna che avrete bagnato leggermente con il caffè, nella parte interna.
  • Adesso ricoprite l’intera torta con la restante crema, cercando di livellare bene in superficie. Passate con la spatola e la crema anche tutto il diametro della torta, facendola girare tenendo ferma la spatola, in modo da distribuire bene la crema e creare l’effetto tipico della torta nuda. Non deve essere perfetta, ma si devono intravedere i due strati. Bellissima se la realizzate in 4 strati, raddoppiando le dosi.
  • Come ultimo passaggio non resta che decorare la superficie della vostra torta con i frutti rossi freschi e le foglie di menta. Sbizzarritevi con la fantasia. Io ho riempito ogni spazio, ma potete optare per fare solo il contorno e riempire il centro con ciuffi di crema.

 

Se desiderate realizzarla per un compleanno o una festa particolare non vi resta che raddoppiare le dosi e farla in 4 strati.

 

0 commento
1 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
una torta con le ciliegie, posata sul un avolo di legno con tutte ciliegie intorno e una fetta tagliata in primo piano

La torta al mascarpone e ciliegie senza glutine, una colazione perfetta per queste calde mattine di giugno.

“Le ciliegie. Frutti fiabeschi e irresistibili, come testimoniano intere generazioni di bambine felici di appenderle alle orecchie, primissime emozioni di orecchini; ma anche bambini collezionisti di noccioli, versione povera delle biglie assolutamente indispensabile per giocare a chi sputa più lontano” .  (Lucia Granello).

Son certa che anche a voi questa immagine ha suscitato un sorriso e dolci emozioni…  le ciliegie…

Anche per voi una tira l’altra? Quando a casa ne ho visti due cesti non ho proprio resistito… con due manciate ho realizzato la torta al mascarpone ma il resto sono finite senza aver tanto il tempo di scattare foto.

Vi lascio la ricetta, come sempre facile e veloce. Le farine naturali senza glutine utilizzate sono la farina di riso e quella al grano saraceno che donano sofficità ma anche un sapore rustico.

Vi raccomando di togliere i noccioli alle ciliegie prima di inserirle nel dolce.

Servite con una spolverata di zucchero a velo.

Se vi piace questo dolce lo trovate anche in versione con le mele, come torta di mele con grano saraceno.

Trovate nel mio blog anche altre ricette con le ciliegie, come ad esempio le crostatine di ciliegie , le ciliegie sotto spirito.

una torta con le ciliegie, posata sul un avolo di legno con tutte ciliegie intorno e una fetta tagliata in primo piano

torta al mascarpone e ciliegie senza glutine

La torta al mascarpone e ciliegie senza glutine, una colazione perfetta per queste calde mattine di giugno. “Le ciliegie. Frutti fiabeschi e irresistibili, come testimoniano intere generazioni di bambine felici… Torte classiche ciliegie, senza glutine, senza burro, torta al mascarpone, merenda, colazione, ricetta facile, ricetta senza glutine, grano saraceno, farina di riso, farine naturali senza glutine, glutenfree, colazione sana, colazione facile, torta facile European Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • 250 g mascarpone,
  • 150 g zucchero,
  • 4 uova,
  • 200 g farina di riso,
  • 50 g farina di grano saraceno
  • 1 bustina di lievito dolci senza glutine,
  • buccia grattugiata limone,
  • ciliegie fresche senza nocciolo

Procedimento

Preriscaldate il forno a 180 gradi in modalità ventilata.

Imburrate e infarinate già lo stampo a cerniera da 24 cm, oppure foderatelo con carta forno come ho fatto io.

In una ciotola lavorate bene uova e zucchero per alcuni minuti, fino ad ottenere un composto spumoso.

Aggiungete il mascarpone e mescolate bene con le fruste.

Unite le farine, insieme alla buccia di limone e al lievito.

Amalgamate bene il composto in modo che non ci siano grumi.

Versate l’impasto nello stampo.

Ora togliete i noccioli alle ciliegie (io utilizzo un apposito strumento che velocizza l’operazione).

Mettete le ciliegie sulla superficie del dolce premendo leggermente.

Cuocete in forno a 180 gradi per circa 40 minuti, modalità ventilata ma fate la prova stecchino per controllare la cottura ed eventualmente prolungarla per 5 minuti.

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
una torta vista dall'alto con crema viola di mirtilli, mirtilli come decorazione e a lato dei piattini

La crostata morbida con mousse ai mirtilli è perfetta per la bella stagione. Soffice, fresca, dolce, golosa, colorata e soprattutto buonissima! Serve aggiungere altro per provarla?

La base morbida della crostata è realizzata con la farina di riso. Perfetta se fatta nello stampo furbo, quello con lo scalino.

La mousse di mirtilli è talmente buona da essere un’alternativa anche come dessert al cucchiaio… sì lo so magari è un po’ troppo golosa ma per il fine settimana uno strappo si può anche fare…

Ho realizzato la mousse aggiungendo alla panna e al mascarpone una composta di mirtilli freschi, cotti con qualche cucchiaio di zucchero.

Bastano davvero pochi ingredienti sani e nutrienti per portare in tavola un dolce semplice, senza glutine e di grande effetto!

Domani sarà il primo maggio, vi auguro di trascorrere un fine settimana sereno…e vi ricordo di farmi sapere nei commenti se rifate una delle mie ricette!

Vi aspetto anche nella mia pagina Instagram, per seguire le storie e i video.

Ora vediamo insieme come prepararla e se vi piacciono i dolci con i mirtilli non perdetevi:

mini plumcake ai mirtilli

“rotolo con yogurt greco e mirtilli”

plumcake con mirtilli”

 

Per le mie ricette ho usato mirtilli residuo zero di Sant’Orsola. Un’organizzazione di produttori specializzati nella coltivazione di piccoli frutti, fragole e ciliegie. Da sempre ideatori e promotori di nuove tecniche di coltivazione all’avanguardia. Dai primi anni ’70 un riferimento italiano per i piccoli frutti.

In particolare il mirtillo residuo zero ,un mirtillo completamente “clean”, capace di farsi notare anche per il suo aspetto: un piccolo gigante tondo dalla buccia color indaco, con un cuore di polpa

verde chiaro.   *CSQA DTP 021 – CERT.N.57433 Residui di fitofarmaci di sintesi chimica inferiori al limite di misurabilità (<0,01 mg/kg)

una torta vista dall'alto con crema viola di mirtilli, mirtilli come decorazione e a lato dei piattini

crostata morbida con mousse ai mirtilli

La crostata morbida con mousse ai mirtilli è perfetta per la bella stagione. Soffice, fresca, dolce, golosa, colorata e soprattutto buonissima! Serve aggiungere altro per provarla? La base morbida della… Dolci delle feste crostata, senza glutine, mirtilli, crema, dessert, dolci, crema ai mirtilli, glutenfree, torta fresca, torta ai mirtilli, crostata morbida ai mirtilli European Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • per la base morbida:
  • 2 uova,
  • 100 g zucchero,
  • 100 g latte,
  • 150 g farina di riso,
  • 80 g burro
  • un cucchiaino di lievito per dolci.
  • per la mousse :
  • 200 g panna fresca liquida,
  • 250 g mascarpone,
  • 4 cucchiai di zucchero a velo,
  • salsa di mirtilli ottenuta cuocendo 200 g di mirtilli con 5 cucchiai di zucchero e 2 cucchiai di amido di mais.
  • Per la decorazione 2 cestini di mirtilli e qualche fogliolina di menta.

Procedimento

Prepariamo la base morbida.

Preriscaldate il forno a 180 gradi modalità ventilata.

Montate bene in una ciotola le uova e lo zucchero con le fruste elettriche.

Unite il burro fuso, l’aroma e il latte, continuando a mescolare.

Incorporate alla fine farina e lievito, setacciandoli.

Amalgamate bene e versate il composto in uno stampo apposito per crostate (quelli furbetti con lo scalino). Lo stampo deve essere ben imburrato e infarinato, oppure spennellato da uno staccante ovviamente senza glutine.

Cuocete in forno preriscaldato per 20/25 minuti a 180 gradi, io uso modalità ventilata.

Prepariamo nel frattempo la salsa di mirtilli che servirà per la mousse.

In un pentolino versate 200 grammi di mirtilli e cuoceteli con 5 cucchiai di zucchero.

Dopo 5 minuti di bollore rapprendeteli con un cucchiaio di maizena (amido di mais) continuando a mescolare.

Spegnete il fuoco dopo qualche minuto e fate raffreddare completamente.

In una ciotola con le fruste elettriche (oppure nella planetaria) montate la panna liquida fredda da frigo con lo zucchero.

Unite il mascarpone quando la panna diventerà solida.

A questo punto aggiungete la salsa di mirtilli fredda e mescolate delicatamente.

Spalmate la mousse sopra la base morbida con l’aiuto di una spatola in silicone.

Quando avrete lisciato bene decorate con i mirtilli e qualche fogliolina di menta.

 Una spolverata di zucchero a velo sarà il tocco finale che renderà il vostro dolce irresistibile.

Prima di servirlo fatelo riposare qualche ora in frigorifero in modo da far rassodare la crema.

 

Vi aspetto nei commenti !

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
una torta al cioccolato alta con panna, mirtilli,ribes,fette di lime e del rosmarino a bordo del piatto. Sopra un piano di legno con un pizzo a lato e delle pietre sullo sfondo

Questa sera spero che ognuno di voi dia uno sguardo al cielo, non per cercare una stella cadente ma perché crede ancora in qualcosa: in quei desideri che abbiamo in fondo al cuore e che ci tengono vivi, in quei sogni piccoli o grandi che ci teniamo stretti.  Noi staremo in compagnia in terrazza e per l’occasione ho realizzato una torta nuda al cioccolato.

Ho preparato due torte al cioccolato aromatizzate al rum con diametro 26 cm per le basi. Le ho successivamente tagliate in 2 strati per avere in totale 4 piani da farcire di crema golosa alla panna e mascarpone.

Ho preferito fare la bagna con del semplice caffè decaffeinato che si sposa benissimo con il cacao.

Per la decorazione ho utilizzato quello che avevo in casa, tagliando del rosmarino dal mio angolo aromatico in giardino e colorando lo strato di panna con mirtilli, ribes, qualche fettina di lime, una spolverata di granella di pistacchio e dello zucchero a velo finale che per me non deve mai mancare.

Ho scelto un piatto da portata del servizio di piatti della festa perché trovo sia importantissima anche la scelta del piano d’appoggio dei dolci.

Questa sera la mia terrazza sarà illuminata solo da candele e citronelle per vedere meglio il cielo.

Non abbiamo luci artificiali che ci disturbano intorno perché vivendo in campagna siamo isolati da altre abitazioni e strade.

La tavola vedrà solo un runner e dei calici a brindare ognuno ai propri sogni. Per questo tipo di dolce vi consiglio un buon prosecco ghiacciato per compensare la dolcezza, anche se le donne come me preferiscono sempre un moscato o un fragolino.

Cin cin ai vostri sogni, che vi portino il sorriso e l’energia che serve per affrontare la vita.

Offro una fetta di torta a tutti voi come buon auspicio e vi lascio la ricetta!

Fatemi sapere se le rifate, scrivetemi nei commenti oppure via mail.

Se vi piacciono le torte dall’effetto wow vi consiglio anche di sbirciare nella cartella “DOLCI DELLE FESTE” dove troverete:

torte di compleanno” ,

torta paradiso alle fragole”,

torta cioccolato e frutta”,

torta anniversario”,

torta morbida con tiramisù”,

cheesecake cotta “ … e tante altre.

una torta al cioccolato alta con panna, mirtilli,ribes,fette di lime e del rosmarino a bordo del piatto. Sopra un piano di legno con un pizzo a lato e delle pietre sullo sfondo

torta nuda al cioccolato

Questa sera spero che ognuno di voi dia uno sguardo al cielo, non per cercare una stella cadente ma perché crede ancora in qualcosa: in quei desideri che abbiamo in… Dolci delle feste cake of party, torta di compleanno, torta al cioccolato, torta delle feste, anniversario, coffee European Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • Ingredienti per una torta, ripetere due volte per fare due tortiere:
  • 3 uova,
  • 200 g latte,
  • 100 g burro sciolto,
  • 200 g zucchero,
  • 50 g cacao amaro in polvere,
  • 300 g farina ( un mix dolci senza glutine che preferite, io ho usato Schar),
  • 2 cucchiai di rum (eventualmente sostituite con un altro liquore a vostro gradimento),
  • 1 bustina di lievito ( deve riportare l’indicazione senza glutine).
  • Per la bagna: caffè da allungare con del latte o dell’acqua.
  • Per la crema:
  • 500 g panna liquida fredda già zuccherata,
  • 250 g mascarpone.

Procedimento

In una ciotola capiente montare bene con la frusta manuale o le fruste elettriche le uova con lo zucchero.

Aggiungere continuando a mescolare il rum, il latte e il burro sciolto.

Unite la farina, il lievito e il cacao amaro in polvere.

Quando l’impasto risulterà omogeneo e senza grumi, versatelo nella tortiera foderata sul fondo da carta forno. Io i bordi li spennello sempre con dell’olio di semi oppure spruzzo dello staccante, potete anche imburrare e infarinare.

Infornate a forno preriscaldato a 170 gradi per circa 40 minuti.

Vi raccomando sempre di fare la prova stecchino dopo i 30 minuti di cottura, lo stecchino deve risultare bene asciutto.

Quando avrete le 2 torte pronte e ben raffreddate, tagliatele a metà in modo da ottenere 4 strati.

Rifinite bene la superficie in modo da avere dei strati precisi.

Ora prepariamo la crema:

in una ciotola capiente inserite la panna liquida fredda da frigo, io compro quella già zuccherata ma in alternativa potete aggiungere circa 80, 90 g di zucchero a velo.

Aggiungete anche il mascarpone e montate con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto ben solido.

Ora si può comporre la torta:

mettete il primo disco sul piatto da portata, versate qualche cucchiaio di bagna e poi la crema.

Io faccio tutto con il cucchiaio.

Continuate così fino all'ultimo strato.

Con la crema rimanente coprite la superficie e tutto l’esterno con l’aiuto di una spatola o di un coltello lungo e largo.

Fate uno strato leggero in modo che si vedano i vari strati.

Lasciate riposare diverse ore o l’intera notte in frigorifero.

Le decorazioni vanno posate il giorno successivo, quando la copertura si sarà ben saldata.

E qui potete sbizzarrire la vostra fantasia.

 

Buona serata di San Lorenzo, di sogni e desideri!!!

 

 

 

 

 

 

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
due torte di compleanno, una al cioccolato in primo piano,l'altra con frutti rossi sullo sfondo,sopra piatti bianchi su un tavolo di legno

Ieri era il quindicesimo compleanno dei miei gemelli. Da sempre realizzo due torte di compleanno diverse, come sono diversi i loro gusti, sogni, desideri, progetti, caratteri, sfide…

Ormai mi conoscete e anche nelle occasioni speciali amo la semplicità dall’effetto wow.

Io son quella che adora la praticità ma cura ogni dettaglio.

Sono quella incapace di usare la sac a poche se non per le cose basilari, sono quella che ama le ricette con pochi ingredienti ma che sanno stupire; sono quella che preferisce le torte rustiche ma che si diverte a servirle vestite a festa.

Ed ecco qui per voi due torte semplicissime per un compleanno speciale.

Le preparazioni sono veloci, facili e sapranno sicuramente stupire i festeggiati e i vostri ospiti se vi concentrerete sulle decorazioni.

La base è un semplice pan di spagna che trovate nella mia ricetta “ pan di spagna”.

Le creme sono con una base di panna arricchita di mascarpone per diventare una cream tart bianca da decorare con frutta; l’altra da mescolare con cioccolato fondente fuso per accogliere una cascata di cioccolatini per gli amanti del cacao.

Ma ora vediamo insieme come preparare queste due torte di compleanno.

Se vi piacciono le mie torte delle feste semplici ma di effetto vedete anche le ricette :

torta cioccolato e frutta”,

torta panna e fragole”,

torta paradiso alle fragole” … e tante altre nella sezione torte delle feste.

due torte di compleanno, una al cioccolato in primo piano,l'altra con frutti rossi sullo sfondo,sopra piatti bianchi su un tavolo di legno

torte di compleanno

Ieri era il quindicesimo compleanno dei miei gemelli. Da sempre realizzo due torte di compleanno diverse, come sono diversi i loro gusti, sogni, desideri, progetti, caratteri, sfide… Ormai mi conoscete… Dolci delle feste cake of party,torte di compleanno, cream tart, torte della festa, cioccolato, torta di frutta, torta al cioccolato European Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 3.3/5
( 4 voted )

Ingredienti

  • Per il pan di spagna di una base :
  • 4 uova a temperatura ambiente ,
  • 120 g di zucchero a velo ( vi raccomando sempre con l’indicazione senza glutine ) ,
  • buccia di limone grattugiata o un cucchiaino di liquore,
  • 60 g amido di mais
  • 60 g farina di riso .
  • ( in alternativa 120 g di farina di riso o mix per dolci senza glutine) .
  • Per la crema bianca :
  • 200 g panna fresca liquida per dolci,
  • 250 g mascarpone,
  • 90 g zucchero ( da omettere se usate la panna liquida già zuccherata)
  • Per la crema al cioccolato :
  • 250 g di panna liquida per dolci già zuccherata,
  • 150 g di cioccolato fondente (io ho scelto 60 %),
  • 2 cucchiai di cacao amaro in polvere ( facoltativo)
  • Le bagne per le basi :
  • un po' di succo di frutta per la torta alla frutta.
  • Un po' di caffè e del rum per quella al cioccolato

Procedimento

Prepariamo il pan di spagna, preriscaldando il forno a 170 gradi modalità statica.

Montare uova e zucchero a lungo in una ciotola, circa 10 minuti, fino a quando il composto diventa gonfio e spumoso.

Potete usare la planetaria o delle fruste elettriche. L’importante è lavorarlo a lungo.

Quando il composto sarà diventato gonfio e biancastro, aggiungere l’aroma e la farina setacciandola e mescolando delicatamente dall'alto verso il basso, per incorporare il tutto alle uova senza smontarle.

Versare l'impasto in uno stampo a cerniera imburrato e infarinato, diametro 24 cm.

Cuocere circa 20, 30 minuti a 170 gradi nel forno preriscaldato.

Vi raccomando di fare la prova stecchino non prima di 20 minuti, se diventa troppo dorato coprite con un foglio di alluminio.

Ora preparate la seconda base.

Dopo aver sfornato le due basi, lasciate raffreddare e preparate le creme.

Per la cream tart bianca :

montate a neve in una ciotola capiente la panna liquida fredda da frigo già zuccherata o arricchita con zucchero a velo insieme al mascarpone. Quando avrete ottenuto un composto sodo e gonfio, mettete in frigo.

Per la mousse al cioccolato :

Spezzettate il cioccolato fondente e fondetelo a bagno maria oppure come faccio io al microonde in una scodella.

Lasciatelo intiepidire mescolandolo ogni tanto.

Montate in una ciotola capiente con le fruste elettriche la panna liquida già zuccherata, bel fredda da frigorifero.

Dopo aver ottenuto un composto ben fermo e solido, aggiungere a filo il cioccolato fuso freddo continuando a montare con le fruste. Aggiungete anche i 2 cucchiai di cacao amaro in polvere.

Otterrete un composto ben sodo.

Adesso riprendete le due basi e preparate le bagne.

La base che decorerete con la crema tart bianca bagnatela con del succo di frutta a vostro piacimento allungato con acqua.

La base che userete da farcire con la crema al cioccolato vi consiglio di bagnarla con del rum allungato di acqua oppure del caffè.

Prendete le creme e riempite due sac a poche.

Farcite una torta alla volta.

Il procedimento è lo stesso. Basterà fare delle palline non mettendo la bocchetta sull'estremità della sac a poche. Se siete pratiche potete fare ciuffetti con boccucce a fiore o quella che preferite.

Io ho riempito ogni spazio in modo da ricoprire tutta la base.

Ora decorate a fantasia:

decorate la torta cream tart bianca con tanta frutta fresca: io ho scelto fragole, mirtilli e ribes.

Decorate la torta di mousse al cioccolato con tanti cioccolatini e una spolverata di cacao amaro.

Liberate la vostra fantasia e creatività.

Ogni torta deve essere unica e dedicata, personalizzata per i vostri festeggiati!

 

 

 

0 commento
2 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
torta bianca con rose gialle,rosa e lavanda come decorazione sopra posata su un tavolo con dei rametti di lavanda

Qualche giorno fa il mio sito ha festeggiato il suo primo mese di vita. Ho pensato di ringraziarvi con una torta anniversario speciale per tutto l’affetto e l’attenzione che mi dedicate.

Ho sempre pensato che la condivisione è crescita, è mettersi in gioco, è dare fiducia a me e a voi che provate le mie ricette. Condividere è muoversi con autenticità, passione e gratitudine.

È seguire una strada che si ama e respirare fiducia.

Il mio sito è diventato un modo per interagire con voi ma soprattutto un canale per parlare di celiachia.

Un insieme di ricette semplici ma anche esperienze di una mamma che è diventata celiaca in età adulta trovandosi a dover imparare daccapo a cucinare e a gestire contaminazioni in una casa dove 5 uomini mangiano normale, senza problemi di intolleranza.

Chi passa nel mio sito trova ricette, una cartella dedicata alla vita da celiaca con articoli dedicati e anche una raccolta di storie vintage. Il mio mondo che con voi condivido come in un salotto virtuale.

La torta anniversario è stata realizzata in uno stampo di 15 cm, ma potete tranquillamente realizzarla in uno stampo più grande fecendo un duplice pan di spagna da farcire a più strati.

Il mio è stato tagliato in 3 dischi, bagnato con semplice caffè allungato con latte.

La farcia è un composto di mascarpone e crema spalmabile alla nocciola.

La copertura finale è una spatolata di cami cream realizzata con mascarpone, latte condensato e panna.

( trovate questa crema anche nella ricetta ” torta paradiso alle fragole)

La decorazione finale è di fiori freschi, ma voi potete sbizzarrirvi con quello che più vi piace.

torta bianca con rose gialle,rosa e lavanda come decorazione sopra posata su un tavolo con dei rametti di lavanda

torta anniversario

Qualche giorno fa il mio sito ha festeggiato il suo primo mese di vita. Ho pensato di ringraziarvi con una torta anniversario speciale per tutto l’affetto e l’attenzione che mi… Dolci delle feste torta anniversario,compleanno,cake of party European Stampa
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • Ingredienti per pan di spagna :
  • 4 uova a temperatura ambiente,
  • buccia di limone grattugiata oppure un aroma che più vi piace,
  • 100 g zucchero a velo ( controllate che sia presente la dicitura senza glutine),
  • 120 g farina di riso ( o mix dolci gluten free).
  • Bagna :
  • caffè allungato con latte
  • Ingredienti per la farcia:
  • 500 g mascarpone,
  • 5 cucchiai di crema spalmabile alla nocciola ( ovviamente per chi è celiaco prendete una marca senza glutine).
  • Ingredienti per copertura :
  • 500 g mascarpone,
  • 150 g latte condensato, ( vi ho spiegato come farlo nella ricetta “ torta paradiso alle fragole”)
  • 250 g panna fresca liquida già zuccherata (in alternativa aggiungete 100 g di zucchero a velo).
  • Decorazione :
  • qualche fiore fresco commestibile ( attenzione sempre alle decorazioni che mettete a contatto con i dolci )

Procedimento

Preparate il pan di spagna ( ricetta in “pan di spagna”) e fatelo cuocere in uno stampo di 15 cm.

Dopo averlo fatto raffreddare, tagliatelo in 3 dischi uguali.

In una ciotola lavorate bene con l’aiuto di una frusta o anche di un cucchiaio, mascarpone e crema al cioccolato spalmabile. Deve diventare una crema omogenea.

Preparate la bagna di caffè allungato con latte: vi servirà per inumidire ogni disco.

Ponete il primo disco di pan di spagna su un’alzata o un piatto di portata e spennellate con la bagna di caffè ( non esagerate).

Ora con un cucchiaio cominciate a farcire con abbondante crema al cioccolato.

Coprite con un altro disco, inumidite con la bagna e farcite con altra crema al cioccolato.

Chiudete il dolce con il terzo disco (io l’ultimo non lo bagno).

Schiacciate leggermente in modo da fissare bene tutti i dichi lasciate riposare in frigo il tempo di preparate la cami cream.

In una ciotola capiente iniziate a montare la panna liquida con il mascarpone. Quando avrete ottenuto un composto solito aggiungete a filo il latte condensato continuando a montare con le fruste elettriche.

Otterrete una crema ferma e compatta.

Togliete la torta del frigo e con l’aiuto di una spatola iniziate a ricoprire il dolce ai lati e poi in superficie.

Non serve fare una cosa precisa, cercate di distribuire la stessa quantità su tutto il perimetro e poi con una spatola lunga, facendo girare il dolce, togliete l’eccesso.

Cercate di non premere troppo e di tenere lo stesso spessore sia ai lati che sulla superficie.

Quando vi sembra d’aver ottenuto una copertura omogenea, lasciate riposare in frigo un paio d’ore prima di decorare.

Io ho scelto delle rose e della lavanda.

Fate attenzione a scegliere sempre fiori commestibili, per non generare contaminazioni.

0 commento
2 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
torta con fragole a vista, su un piatto da portata, decorata con un nastro. qualche fragole intera sul tavolo

La torta paradiso alle fragole è il dolce fresco e goloso, con l’effetto wow, che ho voluto portare alla sfida di Italia Celiaci Award ieri. Io come sempre ho rappresentato il Veneto e come piatto forte da preparare in 20 minuti, ho deciso di far vedere come realizzare un dolce estivo, una proposta per realizzare un dessert facile ma di grande effetto.

La torta paradiso alle fragole è semplice, basta preparare una base di pan di spagna e una cami cream.

Un paio di cestini di fragole serviranno per fare la salsa per la bagna e la decorazione finale.

Per dare un effetto scenico ancora più bello ho optato per un contorno di savoiardi senza glutine fermati dalla crema all’interno e da un nastro di raso all’esterno.

Presentata su un’alzata di cristallo, in centro tavola, stupirà di sicuro i vostri ospiti.

Ideale per i celiaci, realizzando il pan di spagna con farina di riso e prendendo i savoiardi senza glutine per la decorazione finale. Oppure potete prepararla anche in versione non sglutinata.

Vi ho convinti?

Non so se passerò il turno, voi correte a sbirciare nelle mie storie di Instagram per votare …

Nel frattempo io vi passo la ricetta …

Leggete anche ” pan di spagna ” e se vi piacciono le torte con le fragole “ torta panna e fragole

 

 

torta con fragole a vista, su un piatto da portata, decorata con un nastro. qualche fragole intera sul tavolo
La torta paradiso alle fragole è il dolce fresco e goloso, con l’effetto wow, che ho voluto portare alla sfida di Italia Celiaci Award ieri. Io come sempre ho rappresentato… Dolci delle feste torta paradiso con fragole, dessert, cake of party European Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 2 voted )

Ingredienti

  • per il pan di spagna:
  • 4 uova a temperatura ambiente,
  • 100 g zucchero a velo,
  • buccia di limone grattugiata oppure un cucchiaino di liquore,
  • 120 g farina di riso.
  • Salsa di fragole:
  • 200 g fragole fresche,
  • mezzo succo di limone
  • per la cami cream per uno stampo da 15 cm :
  • 300 ml panna liquida già zuccherata (oppure panna liquida e in aggiunta 100 g zucchero a velo),
  • 250 g mascarpone,
  • 50 g di latte condensato. (io lo realizzo in casa cuocendo in un pentolino 200 ml di latte, 200 g di zucchero a velo e 50 g di burro. Mescolate per circa 10, 12 minuti fino ad addensare. Versate il latte condensate in un vasetto a chiusura ermetica, lasciate raffreddare e conservate in frigo per un mese).
  • (se realizzate una torta più grande, raddoppiate le dosi).
  • Per la decorazione:
  • una confezione di savoiardi senza glutine ( schaer),
  • fragole intere.

Procedimento

Accendete il forno a 180 gradi modalità ventilata.

In una ciotola lavorate con le fruste le uova ( che devono essere a temperatura ambiente)  con lo zucchero a velo per almeno 10 minuti: devono diventare una spuma chiara e voluminosa.

Io realizzo in pan di spagna con il Bimby, ma potete usare la planetaria.

Ottenuto il composto spumoso e chiaro, aggiungete l’aroma e la farina di riso.

Amalgamate delicatamente facendo attenzione a non smontare il composto.

Per realizzare questa torta io ho usato uno stampo da 15 cm, piccolo e alto.

Ma potete versare e cuocere il pan di spagna anche in uno stampo a cerniera da 24 cm.

Il pan di spagna cuoce circa 30 minuti a 180 gradi ma fate sempre la prova stecchino prima di toglierlo dal forno.

Dopo averlo fatto raffreddare completamente potete toglierlo dallo stampo e tagliarlo in 2 parti.

Preparate ora la cami cream .

Montate benissimo la panna liquida zuccherata, se non lo fosse aggiungete alla vostra panna liquida del banco frigo circa 100 g di zucchero a velo.

Quando raggiungete la giusta consistenza compatta, unite il mascarpone e a filo 3 cucchiai abbondanti di latte condensato (io l’ho fatto in casa).

Continuate a lavorare la crema con le fruste a massima velocità fino a raggiungere una crema dura e sostenuta.

Lasciate riposare in frigo mentre preparate la salsa di fragole.

Per la salsa di fragole, lavate e pulite le fragole e frullatele con il mix ad immersione con mezzo limone spremuto, se desiderate potete aggiungere anche un po’ di zucchero. (io non lo gradisco).

Ora prendete il pan di spagna e posate la base sul piatto da portata scelto.

Con uno stecchino da spiedini fate alcuni buchi e iniziate a mettere la bagna di fragole con un cucchiaio.

E’ corposa quindi resterà abbastanza in superficie.

Ora con un altro cucchiaio (o con la sac a poche se siete più esperte) iniziate a coprire con abbondante cami cream. Dovrete fare uno strato molto alto e goloso.

Chi desidera a questo punto può aggiungere anche delle gocce di cioccolato.

Coprite la farcia con l’altro cerchio di pan di spagna, senza premere.

Con l’aiuto di una spatola togliete la parte che fuoriesce in eccesso.

Ora con la cami cream restante, coprite la parte superiore, abbondando sempre.

Prendete i savoiardi e usando un po’ di crema sul retro dei biscotti, attaccateli tutti intorno alla torta, in modo da coprire ed abbellire tutto il perimetro.

Io ho voluto legarli anche con un nastro in tinta rosso fragola.

Per dare il tocco finale, mettete le fragole intere sopra. L’effetto finale sarà quello di un cestino di frutta.

 

Lasciatela riposare un paio d’ore prima di servirla agli ospiti.

Effetto wow assicurato !

3 commenti
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
una torta di frutta vista dall'alto posata su un piano di legno

Inizia la stagione perfetta per organizzare una meravigliosa merenda all’aperto, in giardino o in terrazza. Tutto si veste di nuovi colori, anche i nostri dolci e questa cheesecake cotta senza glutine è l’ideale.

Lo sapete che questo dolce nasce in Europa? Nello specifico le prime tracce del cheesecake risalgono all’Antica Grecia. Fonti storiche raccontano di come già durante le Olimpiadi del 776 a.C. gli atleti dell’isola di Delos usavano ricaricarsi con una torta a base di miele e formaggio di pecora, perché energetico e calorico.

Questa versione prevede la base tradizionale di biscotti e burro ma la cottura in forno.

Vi consiglio se avete ospiti adulti, di servire la cheesecake con il Moscato. È un vino molto saporito e speziato, con note fruttate e dolci che accompagnano sempre volentieri i dessert.

E’ ideale abbinato ai frutti di bosco soprattutto se con una bella percentuale di lamponi come in questo caso con la mia cheesecake cotta e decorata con lamponi e mirtilli.

La ricetta è scritta a mano nel mio primo quadernetto ormai diventato una raccolta anche di fogli volanti.

Ho deciso di aprire un blog per fare un po’ di ordine ma in realtà adoro le ricette da sfogliare a mano con appunti a lato e magari qualche macchiolina. 

Vi consiglio di stampare le mie, se vi piacciono, in modo da farle diventare una raccolta.

Ora prepariamo la cheesecake cotta senza glutine ai frutti rossi.

una torta di frutta vista dall'alto posata su un piano di legno

cheesecake cotta senza glutine

Inizia la stagione perfetta per organizzare una meravigliosa merenda all’aperto, in giardino o in terrazza. Tutto si veste di nuovi colori, anche i nostri dolci e questa cheesecake cotta senza glutine… Dolci delle feste cheesecake cotta senza glutine European Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • 3 uova,
  • 150 g zucchero semolato,
  • 250 g ricotta,
  • 250 g mascarpone,
  • 100 g burro,
  • 250 g biscotti secchi,
  • 1 cucchiaio di rum.
  • marmellata di frutti rossi,
  • succo di un limone,
  • lamponi e mirtilli.

Procedimento

Accendete il forno a 170 gradi in modalità statica.

Frullate nel mixer i biscotti secchi e unite a lame in movimento il burro sciolto al microonde e un cucchiaio di rum se vi piace.

Disponete il composto di biscotti e burro sul fondo di una tortiera foderata da carta forno, premendo bene con l’aiuto di un cucchiaio in modo da ottenere una base ben compatta.

Prendete una ciotola e montate a neve fermissima i 3 albumi.

In un’altra ciotola capiente lavorate con le fruste elettriche i tuorli insieme allo zucchero.

Aggiungete poi la ricotta e il mascarpone continuando a miscelare con le fruste elettriche.

Incorporate gli albumi montati a neve e mescolate con una spatola, con delicatezza, con movimenti dall’alto verso il basso fino ad ottenere un composto omogeneo. Io uso sempre le spatole in silicone perché per evitare contaminazioni da glutine ho eliminato dalla mia cucina i mestoli di legno.

Versate la crema ottenuta sopra la base di biscotti e infornate a 170 gradi per circa 30, 40 minuti , in modalità statica.

Quando la superficie diventa dorata, spegnete il forno e lasciate raffreddare senza togliere la torta dalla tortiera.

Successivamente fatela riposare in frigo e aspettate qualche ora prima di toglierla dallo stampo.

Per decorarla, preparate a parte 4 cucchiai di marmellata miscelata con del succo di limone.

Versatela sulla superficie della torta e come decorazione finale disponete dei frutti rossi a vostro piacimento.

Io ho scelto lamponi e mirtilli, ma se la realizzate in inverno potete proporla con dei frutti rossi surgelati, passati in padella con lo zucchero.

 

2 commenti
1 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
crostata morbida con palline di crema sopra,spolverate di cacao. Posata su un tavolo di legno,con dei piattini e una moka sullo sfondo

La domenica profuma immancabilmente di torta della festa, quella che trionfa a centro tavola a fine pranzo accompagnata da piattini, forchettine e ovviamente un buon vino per il dolce tenuto in fresco. Oggi ho preparato un classico rivisitato: una crostata morbida con tiramisù in versione glutenfree .

Ho scelto una base morbida, semplice, da realizzare con pochi ingredienti e ho farcito con una crema al mascarpone senza uova, leggera e dalla consistenza morbida.

Per noi il tiramisù è un dolce della tradizione: lo sapevate che ha origine venete?

Nasce precisamente a Treviso e anche se è conosciuto in tutto il mondo con questo nome, all’inizio del 1800 veniva chiamato nel nostro dialetto “ tireme sù ”. Questo perché grazie ai suoi ingredienti nutrienti e abbastanza calorici, veniva servito a persone che avevano bisogno di essere rinvigorite.

Il tiramisù tradizionale infatti prevede l’uso di mascarpone, uova, savoiardi, caffè: tutti ingredienti ipercalorici ma di uso comune. Infondo assomiglia molto allo sbattutino che preparavano le nostre nonne : il classico tuorlo d’uovo sbattuto con lo zucchero e poi aggiunto al caffè bollente.

Prima della produzione dei savoiardi, si preparava il “tireme sù” con focaccia, pane vecchio imbevuto nel caffè oppure biscotti piuttosto spugnosi fatti in casa.

Il tiramisù con gli anni è stato rivisitato molte volte e oggi io ve lo offro in versione crostata morbida senza glutine, con crema senza uova.  E chiedo scusa alla tradizione ….

Un consiglio: questa crema al mascarpone senza uova diventa anche un ottimo dessert al cucchiaio da servire semplicemente con una spolverata di cacao amaro e  dei riccioli di cioccolato. Può anche diventare un’ottima farcia per Pandori e Panettoni durante le feste: in questo caso vi consiglio di aromatizzarla con qualche goccia di liquore… che non ci sta mai male!

E ora prepariamo il dolce da condividere oggi.

 

(questa crema al mascarpone può essere un’ottima copertura per i miei “muffins al caffè  e cacao” )

crostata morbida con palline di crema sopra,spolverate di cacao. Posata su un tavolo di legno,con dei piattini e una moka sullo sfondo

crostata morbida al tiramisù

La domenica profuma immancabilmente di torta della festa, quella che trionfa a centro tavola a fine pranzo accompagnata da piattini, forchettine e ovviamente un buon vino per il dolce tenuto… Dolci delle feste crostata morbida al tiramisù European Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Informazioni nutrizionali 200 Calorie 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • Ingredienti per base morbida :
  • 2 uova,
  • 100 g zucchero,
  • 80 g olio di semi, ( io peso tutti gli ingredienti alla bilancia, anche l’olio)
  • 80 g di farina di riso,
  • 70 g di amido di mais, (oppure potete fare 150 g con un mix dolci glutenfree o anche farina di frumento)
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci.
  • Ingredienti per la crema al mascarpone:
  • 250 g mascarpone
  • 200 g di panna liquida fredda da frigo
  • 90 g di zucchero a velo (se la panna è già zuccherata non aggiungetelo)
  • Se volete realizzarla nella versione al cacao basterà aggiungere un cucchiaino di cacao amaro in polvere.
  • Caffè per la bagna della crostata

Procedimento

Accendete il forno a 180 gradi in modalità statica.

Potete realizzare l’impasto con le fruste elettriche, una planetaria o un semplice mixer come ho fatto io.

Montate le uova con lo zucchero per qualche minuto.

Aggiungete l’olio e setacciate alla fine le farine e il cucchiaino di lievito. ( se non siete intolleranti o sensibili al glutine, potete usare anche una farina di frumento nella stessa quantità)

Imburrate e infarinate uno stampo per tortiera con il classico scalino ( stampo furbo per crostate).

Infornate per circa 20/25 minuti a 180 gradi.

Quando sfornate la crostata morbida, lasciatela raffreddare completamente prima di farcirla.

Prepariamo la crema al mascarpone senza uova:

Inserite il mascarpone, lo zucchero a velo e la panna liquida in una ciotola capiente.

Montate a lungo con le fruste elettriche fino a quando non ottenete un composto compatto e bello sodo.

Se non la usate subito, ponetela in frigorifero e prendetela solo poco prima di servirla.

Per realizzare la decorazione che vedete in foto, usate una sac a poche senza bocchetta.

Prendete la base morbida e spennellatela con del caffè, la bagna può essere allungata con un po’ di latte o aromatizzata con del rum come piace a me.

Poi coprite con tutte palline di crema al mascarpone e terminate con una spolverata di cacao amaro in polvere.

Lasciate riposare la crostata morbida di tiramisù qualche ora prima di servirla. Io amo farla il giorno prima.

 

 

 

0 commento
0 FacebookPinterestLinkedinTumblrRedditStumbleuponLINEEmail
Ultimi post

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terzi. Cliccando su accetto acconsenti all'utilizzo dei cookie Accetto Privacy Policy

Privacy & Cookies Policy